Maggio 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La Scozia resiste all’Italia migliorata nel Sei Nazioni grazie alla doppietta di Chris Harris | Sei Nazioni 2022

Missione compiuta a Roma, ma questa non è stata una performance particolarmente convincente da parte dei visitatori. Hanno segnato cinque tentativi ben progettati, ma ne hanno subiti tre contro una squadra che è sopravvissuta al White una volta nelle tre precedenti partite del Sei Nazioni.

La Scozia ora si dirigerà a Dublino per la finale della stagione con una preziosa vittoria, ma non avrà dubbi sulla necessità di essere molto migliore sabato prossimo se vuole mantenere il suo rispetto. C’erano poche prove qui per suggerire che avrebbero potuto giocare al livello di intensità richiesto o vicino a loro se volevano rovesciare l’Irlanda.

Otto tentativi significavano che questo spettacolo non era del tutto privo di intrattenimento, ma il rugby tra quei momenti salienti isolati non era lo standard per far rivivere i fan vulnerabili in uno stadio semivuoto a causa delle restrizioni di Covid.

Dopo due settimane difficili contro Galles e Francia, che hanno chiaramente scosso la fiducia della Scozia, hanno faticato a trovare un ritmo durante il primo quarto d’ora, commettendo diversi errori non forzati tra cui tre calci di rigore morbidi, con pigri che sono usciti direttamente dalla formazione in quattro minuti permettendo Ad affrontare gli Azzurri, Paolo Garbese, spingendo la sua squadra a tre punti di vantaggio.

Contro un avversario di alto calibro, questa partita sarebbe stata nascosta prima che la Scozia sparasse.

Alla fine ho pressato davanti agli ospiti al 18′ quando il loro capitano, Stuart Hogg, ha effettuato un profondo salvataggio. Darcy Graham ha fornito il collegamento per inviare George Turner sulla fascia destra prima che Ali Price continuasse la mossa. Quando il mezzo inning è stato lasciato cadere a 15 yard dalla gloria, Graham è riemerso per afferrare la palla e dare da mangiare a Finn Russell, che ha sparato uno dei suoi passaggi fallosi a sinistra per Sam Johnson per segnare un calcio d’angolo.

L’Italia è tornata forte, sostenuta da un passaggio libero di Russell, con il quale Tua ha bloccato il mio giro e l’ha portata in profondità in Scozia 22a. Price ha intercettato la sua stessa serie di vittorie e ha lanciato un intelligente chip in avanti da Kyle Steyn per inviare Chris Harris sulla barca incontrastata tra i bastoni.

Pillola amara da ingoiare, ma l’Italia si tuffa ancora in profondità per mantenersi in competizione e dopo il fallito tentativo di rigore dalla distanza di Garbisi, la perseveranza dei padroni di casa è stata ripagata da un pallonetto di mischia in mezzo al parco. Pierre Bruno è tornato dentro prima che Hogg entrasse in contatto con lui per dare a Callum Braley il traguardo più semplice.

L’Italia festeggia dopo lo sbarco di Callum Raleigh (a sinistra). Foto: Federugby/Getty Images

La Scozia ha ottenuto l’ultima parola del tempo con una rapida mossa tutta sua, mentre Russell e Hogg si sono uniti per legare la difesa del centrocampo dell’Italia, prima che Harris corresse contro il grano per sfondare la linea e segnare il suo secondo tentativo.

Due dei tre trasferimenti di Russell significavano che gli scozzesi erano nove punti di vantaggio all’intervallo, ma con le loro apparizioni nel secondo tempo che non sembravano ancora stabili, hanno sprecato il possesso due volte in cinque minuti prima di toccare di nuovo quando Graham ha afferrato un passaggio dall’interno di Russell e ha corso a casa in 48 minuti per far salire il punto bonus.

Infine, sembrava che la Scozia potesse essere sul punto di riscoprire alcune pazzie che non si vedevano dal tentativo di Graham nel primo tempo della partita contro il Galles.

Bryce, il migliore in campo, si è preso il tempo di valutare le sue opzioni dopo aver afferrato la palla in campo per aprire una buca in cui correre felicemente. Mentre il suo passaggio a Hogg sarebbe stato quasi certamente fluttuante in avanti, l’arbitro Luke Pearce si è accontentato di attribuirlo allo slancio e ha immediatamente alzato il braccio per dare alla Scozia un quinto tentativo.

La Scozia avrebbe dovuto iniziare qui, ma questo è stato il loro ultimo colpo. L’Italia era in ritirata, ma non era pronta a ritirarsi senza combattere e ha attaccato attraverso il sostituto Angie Capuzzo. Il turn off di Garbisi è 33-17 a poco più di 10 minuti dalla fine.

I padroni di casa hanno dominato il resto della partita e la Scozia ha dovuto scavare a fondo per mantenere intatta la serie, cosa che sono riusciti a fare fino al terzo minuto di recupero quando Capuzzo è svanito al suo secondo tentativo.

Non è stato sufficiente per salvare il punto bonus, ma avrebbe fornito agli Azzurri una sorta di morale mentre continuavano a trattenersi per rimanere rilevanti in questo torneo.

READ  Tour de France ed Euro 2020 Night Sports Festival | l'esaminatore