Ottobre 21, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La sanità pubblica sta studiando una richiesta di Al-Kindi per accogliere più spettatori

I Montreal Canadiens hanno inviato una richiesta alla sanità pubblica del Quebec per aumentare la capacità del Bell Center per le partite casalinghe, secondo quanto riportato da Public Health.

Le autorità hanno affermato che la richiesta dei canadesi è stata valutata, ma non è stato menzionato quando una decisione potrebbe essere emessa.

I canadesi sono stati in grado di accogliere 2.500 fan da Gara 6 della loro prima serie di round contro i Toronto Maple Leafs.

Lo stesso numero di spettatori ha potuto assistere alle gare 3 e 4 della Habs Second Tour Series, contro i Winnipeg Jets.

Questo numero rappresenta il 12% della capacità del Bell Center.

Un portavoce del club non ha risposto immediatamente alle richieste di commento di The Canadian Press.

Dal 28 maggio, il Quebec ha permesso a grandi piazze e sale di ospitare 2.500 persone, se indossano le maschere e le persone che non vivono allo stesso indirizzo si tengono a distanza.

Habs ospiterà i Vegas Golden Knights in gara 3 e 4 delle semifinali della Stanley Cup almeno dal 18 al 20 giugno.

La serie inizia con i giochi lunedì e mercoledì a Las Vegas.

I Golden Knights sono stati in grado di giocare a pieno regime in Gara 6 della seconda serie di round contro i Colorado Avalanche.

Giovedì 18.149 persone erano alla T-Mobile Arena per assistere al 6-3, vittoria per i Knights, che erano in testa al tabellone.

Guarda il video

READ  Aurelien Rousseau lascia l'agenzia sanitaria regionale dell'Ile-de-France