Giugno 20, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La Russia sarà la prima nell’UE a produrre il vaccino Sputnik V in Italia

La Camera di Commercio Italiana Russa ha annunciato martedì che la Russia ha firmato un accordo con l’Unione Europea per produrre il suo vaccino contro il virus corona Sputnik V in Italia.

L’accordo è stato firmato con Audien SRL, una filiale italiana di una società farmaceutica svizzera, e Grill Dimitriev, CEO del Russian Direct Investment Fund. La produzione dei 10 milioni di dosi previste per quest’anno inizierà a luglio.

“L’innovativo processo di produzione contribuirà a creare nuovi posti di lavoro e consentirà all’Italia di controllare l’intera produzione”, ha affermato la Camera in un comunicato. I termini finanziari non sono stati rilasciati.

Leggi anche: Hindu spiega | Cosa sappiamo di Spotnik V, il candidato vaccino Govt-19 della Russia?

Sputnik V non è ancora approvato per l’uso nell’Unione europea, ma la scorsa settimana il regolatore dell’organismo, l’Agenzia europea per i medicinali, o EMA, ha lanciato uno studio sul vaccino.

Funzionari russi stanno lavorando in 20 collaborazioni simili in Europa e il vaccino Sputnik V è registrato in 45 paesi in tutto il mondo, ha detto la camera.

Autorizzazione di emergenza

L’UE è stata criticata per il suo lento rilascio di vaccini e alcuni paesi dell’UE hanno deciso di non attendere l’approvazione dell’EMA. L’Ungheria è diventato il primo paese dell’UE ad autorizzare l’uso di Spotnik V il mese scorso.

Il governo francese ha scambi regolari su Sputnik V, ma ora il paese non ha un sito di produzione per soddisfare i requisiti richiesti, quindi non è stato ancora firmato alcun accordo per produrre il vaccino in Francia, ha detto un funzionario del ministero dell’Industria francese. .

Il funzionario ha ribadito la posizione della Francia secondo cui il governo non seleziona i vaccini, ma in base al fatto che siano efficaci, sicuri e approvati dall’EMA.

READ  Case italiane a 1 euro - tre modi per acquistare e rinnovare un affare da donna

In autunno, il presidente russo Vladimir Putin ha avviato colloqui con il presidente francese Emmanuel Macron sul vaccino Sputnik V e ha inviato una delegazione di esperti di Parigi in Russia per discutere del vaccino e discutere come trattare con l’Organizzazione mondiale della sanità e l’EMA. Dice un funzionario francese che ha parlato a condizione di anonimato.

Sebbene sia dubbio che la Russia abbia introdotto frettolosamente il vaccino, è stato rilasciato prima del completamento dei test di fase avanzata e il vaccino sembra essere sicuro ed efficace. Secondo uno studio pubblicato su The Lancet, Sputnik V è efficace al 91% e sembra impedire agli individui vaccinati di ammalarsi gravemente di COVID-19, sebbene non sia ancora chiaro se il vaccino possa prevenire la diffusione della malattia.

Con la carenza globale di vaccini COVID-19, alcuni esperti affermano che aumentare l’uso di vaccini prodotti in Cina e Russia potrebbe fornire un modo più rapido per aumentare la distribuzione globale. Altri sottolineano che la spinta della Russia a esportare il suo vaccino in tutto il mondo potrebbe essere guidata da interessi politici.

Un funzionario dell’EMA ha avvertito i paesi europei di non concedere allo Sputnik V un permesso di emergenza nazionale.

Christa Virtumar-Hoch, presidente del consiglio di amministrazione dell’EMA e capo dell’Associazione austriaca dei prodotti farmaceutici e dei dispositivi medici, ha affermato alla televisione austriaca che i membri dell’UE che riconoscono i vaccini russi e cinesi attraverso procedure nazionali di emergenza erano “in qualche modo paragonabili ai chip russi” in termini di qualità, sicurezza e prestazioni.

“I cittadini hanno il diritto di accedere ai prodotti medici più sicuri ed efficaci”, ha aggiunto. “Guardando i dati rilevanti in futuro, Spotnik V potrebbe essere sul mercato qui”. I commenti di Virtuemar-Hoch hanno suscitato indignazione in Russia. Martedì il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov li ha definiti “inappropriati” e gli sviluppatori del vaccino si sono scusati pubblicamente con il funzionario, dicendo che i suoi commenti “sollevano seri interrogativi sull’interferenza politica nell’attuale revisione dell’EMA”. “L’EMA non consente tali rapporti su nessun altro vaccino. Tali commenti sono irrilevanti e minano la credibilità dell’EMA e del suo processo di revisione. I vaccini e l’EMA dovrebbero essere al di sopra e al di là della politica”, ha detto martedì l’account Twitter ufficiale di Spotnik V.

READ  British Airways introduce nuove rotte verso Italia, Lettonia, Polonia e Romania

Un portavoce dell’EMA ha dichiarato all’Associated Press in una dichiarazione scritta: “Spotnik V valuterà la conformità con gli standard UE standard e qualsiasi raccomandazione sarà basata sulla forza delle prove scientifiche sulla sicurezza, qualità ed efficacia del vaccino e nient’altro. “La Commissione UE ora non ha in programma di acquistare congiuntamente dosaggi di Sputnik, basandosi su accordi già presi con altri produttori di vaccini. Ma la Commissione ha chiarito che gli Stati membri hanno il diritto di raggiungere accordi separati a meno che non acquistino in anticipo 2 miliardi di vaccini e competano.

Il ministro della Salute italiano Roberto Speranza è pronto a introdurre un vaccino di fabbricazione russa in Italia, in attesa dell’approvazione normativa. Il nuovo premier italiano Mario Draghi ha promesso di accelerare la campagna di vaccinazioni, che ridurrà la diffusione di nuovi ceppi, che ha nuovamente messo sotto pressione il sistema sanitario italiano. Finora è stato vaccinato solo il 2,85% della popolazione italiana.

Il Fondo russo per gli investimenti diretti, che ha controllato da banche il vaccino e lo ha commercializzato all’estero, ha affermato che la produzione di Spotnik V si sarebbe diffusa in molti paesi, tra cui India, Corea del Sud, Brasile, Cina, Turchia, Bielorussia, Kazakistan e Iran. .

Il Kazakistan ha prodotto 90.000 dosi del vaccino il mese scorso, ma finora ci sono alcune indicazioni che nessun vaccino su larga scala sia stato prodotto al di fuori della Russia.

Hai raggiunto il limite di articoli gratuiti questo mese.

I vantaggi dell’abbonamento includono

Pagine più veloci

Spostati agevolmente tra gli articoli mentre le nostre pagine si caricano all’istante.

Pannello di controllo

Uno stop shop per visualizzare gli ultimi aggiornamenti e gestire le tue opzioni.

In breve

Tre volte al giorno spieghiamo gli ultimi e più importanti sviluppi.

Supporto per l’inserimento nel journal di qualità.

* I nostri piani di abbonamento digitale attualmente non includono e-paper, cruciverba e stampa.