Agosto 7, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La Russia attacca la regione di Kiev per la prima volta da settimane

russo Le forze hanno lanciato un attacco missilistico sulla regione di Kiev per la prima volta in settimane giovedì e hanno bombardato anche la regione settentrionale di Chernihiv, mentre Ucraina Ha detto che era una vendetta per aver resistito al Cremlino.
Nel frattempo, i funzionari ucraini hanno annunciato un contrattacco per riconquistare la regione occupata di Kherson nel sud del paese ha preso il sopravvento Già dalle forze del presidente russo Vladimir Putin guerra.

Il governatore regionale Oleksiy Kuleba ha dichiarato su Telegram che la regione di Vyshgorod alla periferia di Kiev è stata presa di mira questa mattina presto e che un “oggetto infrastrutturale” è stato colpito. Non ci sono state segnalazioni immediate di feriti. Vyshgorod si trova a 20 chilometri a nord del centro della capitale.

L’artiglieria semovente ucraina spara alle truppe russe in prima linea nella regione di Kharkiv in Ucraina. (AFP)

Kuleba ha collegato gli scioperi allo Stato Day, una celebrazione tenuta dal presidente Volodymyr Zelensky l’anno scorso e che l’Ucraina ha celebrato giovedì.

“La Russia, con l’aiuto dei missili, si vendica della resistenza popolare su larga scala, che gli ucraini sono stati in grado di organizzare proprio grazie alla creazione del loro Stato”, ha detto Kuleba alla televisione ucraina. “L’Ucraina ha già infranto i piani della Russia e continuerà a difendersi”.

Il governatore della regione di Chernihiv, Vyacheslav Chaus, ha riferito che i russi hanno lanciato missili anche dal territorio bielorusso nel villaggio di Honsharevska. La regione di Chernihiv non è stata presa di mira da settimane.

Le forze russe si sono ritirate dalle regioni di Kiev e Chernihiv mesi fa dopo non essere riuscite a catturarle. I rinnovati scioperi arrivano il giorno dopo che il leader dei separatisti filo-Cremlino nell’est, Denis Pushlin, ha esortato le forze russe a “liberare le città russe fondate dal popolo russo – Kiev, Chernihiv, Poltava, Odessa, Dnipropetrovsk, Kharkiv, Zaporizhia , Lutsk…”

I soldati ucraini riposano in un bunker tra i combattimenti con le truppe russe in prima linea nella regione di Kharkiv, in Ucraina. (AFP)

Anche Kharkiv, la seconda città più grande dell’Ucraina, è stata bombardata durante la notte, secondo il sindaco. Anche la città meridionale di Mykolaiv è stata colpita da colpi di arma da fuoco, dove una persona è rimasta ferita.

Nel frattempo, l’esercito ucraino ha continuato il suo contrattacco nella regione di Kherson, cancellando mercoledì il ponte principale sul fiume Dnepr.

I media ucraini hanno citato il consigliere presidenziale ucraino Oleksiy Aristovich dicendo che l’operazione per liberare Kherson è in corso, poiché le forze di Kiev intendono isolare le forze russe e lasciare loro tre opzioni: “ritirarsi, se possibile, arrendersi o distruggere”.

I russi stanno concentrando il massimo delle forze in direzione di Kherson, ha detto Oleksiy Danilov, segretario del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale dell’Ucraina, avvertendo: “È iniziato un movimento su vasta scala delle loro forze”.

Un soldato ucraino controlla le coordinate su una mappa prima di sparare alle truppe russe in prima linea nella regione di Kharkiv in Ucraina. (AFP)

L’esercito britannico afferma che l’Ucraina ha utilizzato la sua nuova artiglieria a lungo raggio fornita dall’Occidente per danneggiare almeno tre ponti sul fiume Dnepr su cui la Russia fa affidamento per le sue forze.

L’ufficio presidenziale ucraino ha dichiarato, giovedì mattina, che i bombardamenti russi di città e villaggi nelle ultime 24 ore hanno ucciso almeno cinque civili, tutti nella provincia orientale di Donetsk, e ne hanno feriti nove.

I combattimenti delle ultime settimane si sono concentrati sulla provincia di Donetsk. I combattimenti si sono intensificati negli ultimi giorni, con le forze russe apparentemente uscite da una “interruzione operativa” segnalata dopo aver catturato la vicina provincia di Luhansk.

Giovedì mattina presto un missile ha colpito un condominio a Turitsk, distruggendo due piani.

L’artiglieria semovente ucraina si dirige verso una posizione di tiro verso le forze russe in prima linea nella regione di Kharkiv, in Ucraina. (AFP)

“Il terrorismo missilistico è di nuovo. Non ci arrenderemo… Non avremo paura”, ha detto su Telegram il governatore della regione di Donetsk, Pavlo Kirilenko.

Gli analisti militari ritengono che le forze russe stiano concentrando i loro sforzi sulla cattura delle città di Bakhmut e Seversk nella provincia di Donetsk.

Zelensky ha creato la Giornata dello Stato per ricordare agli ucraini la storia del paese come stato indipendente. La celebrazione onora il principe Vladimir, che ha fatto del cristianesimo la religione ufficiale dello stato medievale della Rus’ di Kiev oltre 1.000 anni fa.

Il Cremlino esige anche l’eredità della Rus’ di Kiev. Nel 2016 Putin ha eretto un monumento al principe Vladimir vicino al Cremlino.

READ  Il video virale di TikTok mostra il modo corretto per decifrare Toblerone