Dicembre 2, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La regina si torce la schiena e si ritira dal servizio funebre

Buckingham Palace ha confermato che la regina “delusa” salterà l’evento commemorativo di domenica dopo essersi slogata la schiena.

Buckingham Palace ha confermato che la regina “delusa” salterà l’evento commemorativo di domenica dopo essersi slogata la schiena.

Sua Maestà la Regina, 95 anni, avrebbe dovuto fare il suo debutto ufficiale dopo un mese di pausa ordinato dal medico per guidare la nazione in commemorazione dei nostri coraggiosi soldati.

Ma il palazzo ha detto che non avrebbe partecipato alla messa ora al memoriale ed era “deluso di perdere l’evento”, il Solerapporti.

Saranno ancora presenti altri membri della famiglia reale, tra cui il principe Carlo, che deporrà una corona di fiori a suo nome.

Una dichiarazione di Buckingham Palace recita: “La regina, dopo aver voltato le spalle, ha deciso questa mattina con grande rammarico che non potrà partecipare al Sunday Memorial Service al memoriale.

“Sua Maestà la Regina è delusa dal fatto che perderà il servizio”.

La regina è stata recentemente consigliata dai medici di rinunciare ai suoi doveri ufficiali dopo aver trascorso una notte in ospedale.

Ieri sera ha perso il festival della memoria, ma i suoi aiutanti hanno detto che la sua “ferma intenzione” era quella di partecipare alla messa oggi.

Sua Maestà ha perso l’evento solo sei volte durante il suo regno, sia durante la gravidanza che in tournée.

Comprensibilmente, la distorsione è recente e non ha nulla a che fare con il consiglio dei paramedici di riposare.

Ora soggiornerà al Castello di Windsor e si dice che sia “estremamente delusa” di perdere l’influente servizio di oggi.

READ  Australia, Stati Uniti e alleati incolpano la Cina e condannano gli attacchi informatici

Le fonti dicono che ci sono preoccupazioni su come il viaggio in auto a Londra e il tempo di parcheggio influenzeranno il suo infortunio.

Alle 11 si terrà un silenzio di due minuti per ricordare coloro che hanno compiuto i maggiori sacrifici nella lotta per il proprio Paese.

Centinaia di truppe si schiereranno attorno al memoriale e quasi 10.000 veterani marceranno attraverso il monumento ai caduti mentre l’evento torna ai numeri pre-Covid.

L’anno scorso, la pandemia ha limitato il numero di veterani e militari presenti e la festa è stata chiusa al pubblico.

Invece, la Royal British Legion richiese agli inglesi di mostrare i papaveri nelle loro finestre.

In vista della cerimonia, il Primo Ministro ha dichiarato: “Oggi ci riuniamo per ricordare coloro che hanno sacrificato tutto al servizio del nostro Paese, nella prima guerra mondiale e in ogni conflitto da allora, compreso l’Iraq e l’Afghanistan più di recente.

“È una celebrazione sacra che dura da più di un secolo perché conosciamo il debito irreversibile che abbiamo nei confronti di questi coraggiosi soldati e donne.

“Sappiamo che per il nostro domani ci hanno dato oggi. E sappiamo che qui in patria e nel mondo, migliaia di uomini e donne in divisa sono ancora disposti a difendere la nostra unità, il nostro modo di vivere, i nostri valori, e a tale un costo che pochi di noi sarebbero disposti a pagare”.

“Oggi ci riuniamo. Indossiamo i papaveri con orgoglio e rappresentiamo una nazione in due minuti di tributo silenzioso”.

Questa storia è apparsa originariamente il Sole Ripubblicato con permesso.