Dicembre 7, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La quinta conferenza annuale Babacar Ndiaye di Afreximbank: l’importanza della scienza, della tecnologia e dell’innovazione nella trasformazione delle economie africane nell’ambito dell’AfCFTA

Amina Gharib-Fakim ​​​​è la relatrice principale alla conferenza Babacar Ndiaye di quest’anno. È l’ex presidente di Morris e vincitrice del Premio L’Oréal 2007.UNESCO Per le donne e la scienza. La conferenza si concentrerà sul ruolo chiave che scienza, tecnologia e innovazione possono svolgere per migliorare la produttività e accelerare l’industrializzazione nelle economie africane. La conferenza discuterà anche le opportunità di cooperazione offerte dall’AfCFTA nel campo della scienza, della tecnologia, dell’ingegneria e della matematica (STEM).spegnendo), nonché i mezzi che devono essere attuati affinché il talento non lasci l’Africa.

La quinta edizione della Babacar Ndiaye Conference si terrà mercoledì 20 ottobre. Riunirà leader del settore pubblico e privato, gruppi di riflessione, accademici e il pubblico in generale per fare rete con la professoressa Amina Gharib-Fakim, una politica e studiosa di fama mondiale.

Amina Gharib-Fakim ​​è stata presidente del Consiglio internazionale dell’Unione scientifica – Ufficio regionale per l’Africa, prima di diventare la prima donna a ricoprire la presidenza di Mauritius. Ha ricevuto il National Economic and Social Council (2007) e l’African Union for Women in Science Prize.

La crisi sanitaria ha rafforzato l’urgente necessità per l’Africa di raggiungere l’autosufficienza in medicinali e altri prodotti manifatturieri di base, che non potevano essere importati al culmine dell’epidemia, sia a causa dell’interruzione delle catene di approvvigionamento nei mercati globali, sia a causa della divieto di esportazione per meglio soddisfare le esigenze dei mercati nazionali.

Mentre il contenuto tecnologico dei manufatti continua ad aumentare, il divario scientifico dell’Africa con il resto del mondo sta minando il processo di trasformazione economica e aumentando la dipendenza dalle importazioni.

Solo il 2,4% dei ricercatori scientifici mondiali è africano, di cui il 31% sono donne. I giovani africani devono essere autorizzati a garantire la trasformazione sostenibile delle economie del continente. Per troppo tempo la scienza e la tecnologia, i due motori più importanti dello sviluppo economico, sono state trascurate in Africa. “Non possiamo parlare di trasformazione senza investire nella scienza”, ha affermato il professor Benedict Orama.

READ  Verso un aumento dei canoni reciproci nel 2022

L’AfCFTA, che ha il potenziale per accelerare la trasformazione delle economie africane e massimizzare i benefici dell’istruzione, potrebbe lanciare una rivoluzione scientifica che sosterrebbe la diversificazione delle fonti di crescita e il miglioramento del benessere.
La Babacar Ndiaye Conference di quest’anno esplorerà il potenziale degli investimenti africani in scienza, tecnologia e innovazione per risolvere i problemi attuali che l’Africa deve affrontare. Studierà anche la possibilità di creare industrie che forniscano sbocchi per le generazioni attuali e future.

Oltre al discorso di apertura della conferenza tenuto dal Professor Gharib Fakim, Sua Eccellenza il Prof. Dr. Sarah Anyang Agbor, commissario dell’Unione africana per le risorse umane, la scienza e la tecnologia.

Dal 2017, la Babacar Ndiaye Conference è stata uno dei momenti salienti del calendario Afreximbank. Un evento unico che fa da tramite tra i clienti, i partner, gli azionisti ei professionisti di Afreximbank. La Banca è onorata di accogliere dirigenti di banche e istituzioni finanziarie, leader di settore, imprenditori, alti funzionari, capi di organizzazioni internazionali, ricercatori, membri della società civile, rappresentanti del corpo diplomatico e delle camere di commercio e industria, ecc.

Inoltre, la conferenza offre un’eccellente opportunità per fare rete con i membri della diaspora africana, i decisori politici ed economici, i professionisti dello sviluppo e gli investitori interessati alle opportunità di business in Africa.

I relatori precedenti hanno incluso professori della Columbia University, Joseph Stiglitz, premio Nobel per l’economia, e Jeffrey D. Sachs, Direttore del Centro per lo Sviluppo Sostenibile; Sua Eccellenza il Dott. Olusegun Obasanjo, ex Presidente della Nigeria; Il generale William E.

La conferenza si terrà virtualmente. È a disposizione del grande pubblico.
iscriversi: www.bnl2021.com

Distribuito attraverso APO Gruppo di banche africane.

READ  Hawkes per la diplomazia ambientale

Per maggiori informazioni contattare:
Amadou Leba Sal, [email protected]

www.Afreximbank.com

Informazioni su Afreximbank:
L’African Export-Import Bank (Afreximbank) è un’istituzione finanziaria multilaterale panafricana dedicata al finanziamento e alla promozione del commercio all’interno e all’esterno dell’Africa. Afreximbank implementa strutture innovative per fornire soluzioni di finanziamento che facilitino la trasformazione della struttura commerciale africana e accelerino l’intraindustrializzazione e il commercio, sostenendo così l’espansione economica in Africa. Fin dal suo inizio, la Banca ha fatto molto per sostenere i paesi africani in tempi di crisi. Attraverso un sistema per mitigare l’impatto dell’epidemia sul commercio (batimvaLanciata nell’aprile 2020, Afreximbank ha speso più di 6,5 miliardi di dollari nel 2020 per aiutare i paesi membri a mitigare gli effetti negativi degli shock finanziari, economici e sanitari causati da malattia di coronavirus-19. Sostenendo costantemente l’Accordo sull’Area di libero scambio continentale africana (AfCFTA), Afreximbank ha sviluppato il sistema panafricano di pagamento e regolamento (PAPS) adottato dall’Unione africana (UA) come piattaforma di pagamento e regolamento per sostenere l’attuazione dell’AfCFTA. Afreximbank sta lavorando con l’Unione Africana e il Segretariato AfCFTA per istituire un meccanismo di modifica per aiutare i paesi a partecipare efficacemente all’AfCFTA. Al 31 dicembre 2020, le attività e le garanzie totali della Banca erano di 21,5 miliardi di dollari e i fondi dei suoi azionisti erano di 3,4 miliardi di dollari. La banca ha erogato più di 42 miliardi di dollari tra il 2016 e il 2020. Afreximbank ha un rating A- GCR Scala internazionale Baa1 di Moody’s e BBB– Di Fitch. La sede della banca si trova al Cairo, in Egitto.