Agosto 10, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La prima nave che trasporta grano ucraino lascia il porto di Odessa dopo un accordo turco tra le Nazioni Unite e la Russia

Un accordo delle Nazioni Unite per consentire il trasporto sicuro di grandi scorte di raccolti ucraini verso i mercati esteri ha visto la prima nave che trasportava grano lasciare il paese dilaniato dalla guerra.

Il ministero della Difesa turco ha dichiarato che la nave mercantile battente bandiera della Sierra Leone è partita per il Libano.

Una dichiarazione rilasciata dalle Nazioni Unite afferma che la nave Razouni trasportava più di 26.000 tonnellate di mais.

I dati del sistema di identificazione automatica di Razoni, uno strumento di tracciamento della sicurezza per le navi in ​​mare, hanno mostrato che la nave emergeva lentamente dal suo ormeggio nel porto di Odessa lunedì mattina insieme a un rimorchiatore.

Il ministero ha detto che la nave dovrebbe arrivare a Istanbul martedì, dove sarà ispezionata prima di poter procedere.

Il grano andrà al Libano, il Paese in preda a quella che la Banca Mondiale ha descritto come una delle peggiori crisi finanziarie mondiali da oltre 150 anni.

Caricamento in corso

Un’esplosione nel suo porto principale di Beirut nel 2020 ha devastato la sua capitale e distrutto i granai, parte dei quali è crollato domenica.

“Oggi l’Ucraina, insieme ai suoi partner, sta compiendo un altro passo verso la prevenzione della fame nel mondo”, ha affermato Alexander Kobrakov, ministro delle Infrastrutture dell’Ucraina.