Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La polizia italiana sta indagando su Camilla Giorgi per falsi documenti di vaccinazione

Camila Giorgi Credito: Alamy

Si dice che la professionista italiana WTA Camila Giorgi sia sotto inchiesta per presunto ottenimento di documenti falsi per dimostrare la vaccinazione contro il COVID-19.

Giorgi viene sospettato nell’ambito di un’indagine più ampia sulle attività di un presunto medico “anti-donatore di fax” che esercita in Italia.

Secondo quanto riportato dal quotidiano La Repubblica, Giorgi è stato accusato di aver ottenuto, senza avere un vaccino contro il coronavirus, un falso certificato di vaccinazione da un medico che si opponeva all’idea delle vaccinazioni e ha consapevolmente presentato diversi certificati falsi.

L’elenco dei clienti del Dottore si legge come una celebrità e un personaggio pubblico italiano, inclusa la cantante Madame.

Giorgi avrebbe utilizzato il certificato per entrare nei paesi del round WTA che richiedono la vaccinazione contro il virus.

Secondo quanto riferito, la polizia italiana di Vicenza sta conducendo un’indagine approfondita sulla vicenda, ma ha già ritenuto opportuno condividere i documenti relativi al caso con la Federazione italiana tennis.

Ha senso che questo problema spetti all’International Tennis Integrity Agency da affrontare.

Tuttavia, il fatto che sia in corso un’indagine penale probabilmente bloccherà per il momento qualsiasi azione disciplinare nei confronti di Giorgi.

Giorgi sarà probabilmente sospeso in attesa dell’esito delle indagini, nel qual caso si cerca da tempo fuori dai giochi.

Giorgi ha partecipato sia agli Australian Open che agli US Open mentre doveva essere vaccinato per entrare in entrambi i paesi.

I risultati o gli esiti del caso potrebbero quindi portare a ulteriori azioni contro Giorgi da parte delle autorità per l’immigrazione in Australia e negli Stati Uniti.

READ  Pronostici Napoli vs Monza, scelte, come guardare, diretta: 21 agosto 2022 Pronostici Serie A per la Serie A
Camila Giorgi in Italia solleva la Open Canada Cup Credit: Alamy

Camila Giorgio

Leggi di più: Andrey Rublev rivela perché i fan puntano il dito

Nel febbraio del 2022, il giocatore australiano Alex de Minaur è stato menzionato nei rapporti dalla Spagna come indagato per aver ottenuto un falso certificato di vaccinazione COVID-19.

De Minaur ha però smentito quelle segnalazioni spiegando di aver parlato con le autorità, ma di aver semplicemente ottenuto una vaccinazione da una struttura finita sotto inchiesta per rilascio di certificati falsi.

“Ciao a tutti. Volevo scrivere un breve messaggio qui per evitare qualsiasi malinteso riguardo a un servizio dei media spagnoli sul mio certificato di vaccinazione”, ha scritto de Minor su Twitter.

Ho ricevuto la mia prima dose di vaccino a Londra la scorsa estate e la seconda all’ospedale La Paz di Madrid. È giunta notizia, oggi, che l’ospedale è sotto inchiesta per aver fornito falsi certificati Covid ad alcuni dei suoi pazienti.

“Voglio che sia chiaro al 100% che ho ricevuto la mia seconda vaccinazione, che ho una storia vaccinale completamente corretta, accurata e reale. Tutti intorno a me, compresa la mia famiglia, sono completamente vaccinati.

“Non sono in alcun modo ‘sotto inchiesta’ come suggerito e il mio nome è legato a questa storia semplicemente perché ero un paziente in ospedale (come diverse migliaia di altri)”.

Articolo La polizia italiana sta indagando su Camilla Giorgi per falsi documenti di vaccinazione È apparso per la prima volta su Tennis365.com.