Settembre 18, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La polizia italiana ha sballato un falso schema di permessi sanitari su Telegram

Roma: lunedì la polizia italiana ha vietato diversi gruppi sull’app di messaggistica mobile Telegram in cui gli utenti possono acquistare falsi pass sanitari COVID-19 necessari per accedere a una serie di servizi e attività ricreative.

Il cosiddetto Green Pass è un certificato digitale o cartaceo che mostra se qualcuno ha ricevuto almeno una dose del vaccino COVID-19, è risultato negativo o se si è recentemente ripreso dal virus.

Il governo di Mario Draghi ha adottato il pass nel tentativo di accelerare le vaccinazioni di fronte a una variante delta, ma ha suscitato le proteste di alcuni italiani che affermano che calpesta le libertà ed è un modo indiretto per rendere obbligatorie le vaccinazioni.

Dal 6 agosto è obbligatorio l’accesso a palestre, piscine, musei, cinema e ristorazione al coperto nei ristoranti, e dal 1 settembre sarà obbligatorio anche per gli studenti universitari e viaggiare su treni, aerei, navi e pullman.

La polizia ha dichiarato in una dichiarazione di aver chiuso 32 gruppi di Telegram che operano in tutto il paese, fornendo pass falsi a migliaia di abbonati per un massimo di 500 euro ($ 588) in criptovaluta o buoni per lo shopping online.

Quattro persone sono state indagate con l’accusa di frode e falso.

L’Italia ha registrato 128.220 morti per COVID-19 da quando l’epidemia è emersa nel febbraio dello scorso anno, il secondo bilancio più alto in Europa e l’ottavo più alto nel mondo. Finora sono stati registrati 4,4 milioni di casi.

Tuttavia, molti cittadini sono ancora restii a farsi vaccinare, anche se il numero dei ricoveri è in aumento.

Gli ultimi dati hanno mostrato che circa il 66% degli italiani aveva ricevuto almeno una dose del vaccino COVID-19 e circa il 55% era completamente vaccinato. Secondo il Ministero della Salute, su una popolazione di circa 60 milioni sono stati scaricati circa 20 milioni di certificati verdi.

READ  Una società americana acquista il leggendario quartier generale della McLaren F1

(1 dollaro USA = 0,8507 euro)

(Segnalazione di Angelo Amanti; Montaggio di Gavin Jones e Mark Potter)