Luglio 28, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La polizia di Dubai rappresenta gli Emirati Arabi Uniti alla Mille Miglia di auto d’epoca in Italia

La polizia di Dubai partecipa a un gran giro d’Italia insieme a un’impressionante collezione di supercar d’epoca alla famosa Mille Miglia in Italia, che ha avuto inizio oggi e si concluderà il 19 giugno 2021, sei mesi prima che lo storico evento arrivi negli Emirati Arabi Uniti . .

La Mille Miglia Experience, che si svolge in collaborazione tra l’UAE Brand Office, Octanium e Mille Miglia, si svolgerà negli Emirati Arabi Uniti per la prima volta in Medio Oriente il prossimo dicembre, in occasione del 50° anniversario della fondazione degli Emirati Arabi Uniti ed Expo 2020 Dubai.

La polizia di Dubai partecipa alla gara di auto d’epoca di 1.000 miglia, da Brescia a Roma e ritorno, alimentata da una Mercedes-Benz SLS AMG V8 da 571 CV. Emirates SkyCargo ha spedito la supercar all’evento di gara in Italia.

La partecipazione della Polizia di Dubai arriva in risposta all’invito del comitato organizzatore della Mill Miglia, in un passo per promuovere il dialogo e le culture del ponte.

Attraverso questo evento, che gli appassionati di sport hanno soprannominato “la corsa più bella del mondo”, la polizia di Dubai condividerà i valori sociali degli Emirati Arabi Uniti di portare sicurezza e felicità alla sua comunità di oltre 190 nazionalità con il milioni di spettatori che guardano la gara da tutto il mondo. . il mondo.

La Mille Miglia è una “corsa regolare” in cui i premi vengono vinti per aver completato le tappe in tempo, piuttosto che competere per essere il più veloce.

Nel segno della posizione degli Emirati Arabi Uniti come destinazione privilegiata per eventi globali che uniscono le persone per vivere ed esercitare la propria passione, la vecchia gara di supercar prenderà il via negli Emirati il ​​5 dicembre 2021, nell’arco di cinque giorni, in linea con le celebrazioni del cinquantesimo anniversario.

READ  Double bun: Swiatek ha sconfitto la Pliskova nella finale dell'Open d'Italia

Il brigadiere Jamal Salem Al Jallaf, direttore del dipartimento investigativo criminale della polizia di Dubai, ha dichiarato: “La nostra partecipazione alla gara simboleggia gli sforzi degli Emirati Arabi Uniti per raggiungere la sicurezza a casa e per promuovere il dialogo e il rispetto reciproco con altre culture a livello globale. Il Gli Emirati Arabi Uniti sono stati fondati sui valori di tolleranza e apertura, che è evidente nella sua comunità riccamente diversificata di oltre 190 nazionalità che vivono e lavorano insieme in armonia. Non vediamo l’ora di condividere questi valori con milioni di spettatori in tutto il mondo nel L’anno del giubileo d’oro degli Emirati Arabi Uniti”.

Alia Al Hammadi, vice capo dell’Ufficio per i media del governo degli Emirati Arabi Uniti, ha dichiarato: “La partecipazione degli Emirati Arabi Uniti al “1000 Millia” in Italia riflette l’impegno del Paese nel promuovere l’apertura e il dialogo, che contribuiscono al benessere della società. Ospitare il classico La corsa automobilistica negli Emirati Arabi Uniti riunirà persone provenienti da tutto il mondo per seguire i capolavori delle auto mentre percorrono i paesaggi mozzafiato degli Emirati Arabi Uniti, sconosciuti a molti spettatori globali, durante il pigro inverno.

Martin Halder, CEO di Octanium International, ha affermato che la partecipazione della polizia di Dubai, che possiede alcune delle supercar più veloci e costose del mondo come parte della sua flotta, sarebbe un’aggiunta straordinaria alle auto da corsa d’epoca del 94esimo e del 2000. Miglia. Porterà anche una nuova esperienza dagli Emirati al pubblico italiano”.

“La 1000 Miglia di auto d’epoca, che attira ogni anno un grande interesse da parte dei media e del pubblico, è una celebrazione della sana competizione, del team building e del rispetto nello sport. Ci ricorda il potere dello sport di unire persone di tutto il mondo”, ha affermato Alberto Biantoni, amministratore delegato di 1000 Miglia. E portare un evento così straordinario negli Emirati Arabi Uniti indica la posizione di leadership del Paese nella regione MENA”.

READ  Jose Mourinho si prepara ad arrivare nella capitale italiana mentre la Roma spera di porre fine a 20 anni di siccità!

La gara di auto d’epoca arriverà negli Emirati Arabi Uniti in un grand tour in tutto l’emirato che partirà il 5 dicembre da Yas Marina Abu Dhabi al Waldorf Astoria di Ras Al Khaimah il 9 dicembre.

La gara vedrà 50 partecipanti da tutto il mondo e 50 piloti da tutto il mondo arabo percorrere gli Emirati Arabi Uniti in 100 auto iconiche su una distanza di 1.000 miglia.