Maggio 21, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La polizia del Victoria non riaprirà l’indagine sulla maglia rossa delle elezioni del 2014 dopo le accuse schiaccianti di Adam Somorek

Le richieste di una nuova indagine sul famigerato caso della camicia rossa sono state respinte dalla polizia del Victoria.

La polizia del Victoria ha confermato che non riaprirà un’indagine sul caso delle camicie rosse nonostante le accuse di incriminazione dell’ex segretario al lavoro Adam Somorek.

Nuove scoperte trasmesse a febbraio e all’inizio di novembre dall’ex influencer della fazione caduto in disgrazia hanno spinto l’opposizione liberale vittoriana a chiedere alla polizia di riaprire le indagini.

Ma la polizia del Victoria ha detto che non c’erano nuove prove per giustificare la riapertura del caso.

“La polizia di Victoria sta ancora valutando la questione, ma ad oggi non sono state identificate nuove informazioni”, si legge in un comunicato.

Entra di più nella politica con Flash. Più di 25 canali di notizie in un unico luogo. Nuovo su Flash? Prova 1 mese gratis. L’offerta scade il 31 ottobre 2022

“Il principale denunciante ha rifiutato l’opportunità di parlare con la polizia o fornire prove e l’IBAC non ha fornito alcuna nuova informazione rilevante fino ad oggi.

“Senza presentazione di nuove prove, la polizia del Victoria non riaprirà le indagini”.

Il signor Somyurek ha affermato di essere uno dei 25 parlamentari laburisti attuali ed ex coinvolti nel “più grande scandalo della storia vittoriana” che in precedenza aveva descritto come un “gold standard”.

“Questa è corruzione sistemica”, ha detto a Sky News Australia a febbraio.

“Cronologia, sei mesi di fogli di lavoro firmati. Quindi, collettivamente e sistematicamente, diciamo $ 400.000”.

“Penso che forse fosse più di questo e dovresti chiamarlo così. Abbiamo rubato le elezioni statali del 2014”.

READ  I sondaggi mostrano che Joe Biden perderà contro Donald Trump nel 2024

La famigerata campagna elettorale è stata indagata dal difensore civico e dalla polizia del Victoria, con i laburisti costretti a rimborsare i 388.000 dollari rubati ai contribuenti.

L’indagine del Mediatore ha rilevato che lo schema era una “trovata”, ma non ha raccomandato ulteriori azioni, mentre la polizia del Victoria non ha sporto denuncia.

Ma dopo le chiamate del ministro della polizia ombra Brad Patten, il miglior poliziotto di Victoria Shane Patton Confermato a novembre Le nuove accuse fatte dal Sig. Somyurek all’IBAC saranno valutate per determinare se è necessaria una nuova indagine.

“Ho chiesto una valutazione di ciò, che comporterà necessariamente la determinazione di ciò che è stato effettivamente detto all’udienza dell’IBAC, se cambia qualcosa rispetto al passato rispetto all’esito delle indagini”, ha affermato il questore.

“Come procedura legale, prendiamo sempre le cose sul serio.

“Lo valuteremo – è ben lungi dalla riapertura a questo punto, ma lo valuteremo sicuramente”.

La decisione di venerdì di non riaprire il fascicolo lascia Deborah Glass, il difensore civico del Victoria, come l’ultimo modo per riesaminare la famigerata causa dopo il Parlamento Ha deferito la questione al suo ufficio per l’esame a febbraio.

Il signor Patten ha affermato che l’indagine sul caso delle camicie rosse è stata “costantemente ostacolata” dal “sfacciato rifiuto del primo ministro vittoriano Daniel Andrews di collaborare con la polizia del Victoria”.