Giugno 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

“La mia faccia è semplicemente rovinata”, l’uso eccessivo della chirurgia plastica nei giovani

Quindi non dobbiamo più aspettare che le rughe appaiano per affinarle. Gli under 35 costituiscono ora la metà dei pazienti del principale gruppo francese di medicina estetica, quando erano solo il 5% 12 anni fa.

Tra questi pazienti, per lo più donne, che richiedono soprattutto labbra carnose. Questo è ciò che voleva Mahira, 24 anni, studentessa della Val d’Oise. Sono andato da un chirurgo plastico, 8 mesi fa,”Perché quando mi sono vista allo specchio ho scoperto che il mio labbro superiore era un po’ più piccolo del mio labbro inferiore. So che è normale, ce l’hanno tutti, ma volevo riportare il vantaggio, solo per vedere se mi piaceva un po’ di più.‘, ammette.

“E’ il fatto di vedere tante ragazze, e amici, ridipingersi le labbra… Penso che purtroppo oggi sia una moda. Era soprattutto un capriccio”

un “fantasia“Pagare 500 euro per due sedute di iniezioni di acido ialuronico, molto comuni nelle pratiche di chirurgia plastica e i cui effetti svaniscono dopo pochi mesi. Queste giovani donne hanno anche chiesto che il loro naso fosse ridisegnato, un volume ottenuto per i glutei, o più classicamente, i loro petti.

Mahira, 24 anni, studentessa della Val d'Oise, si è iniettata nelle labbra acido ialuronico.  (Jerome Gadot/Radio Francia)

Adel El Louafi, presidente della Federazione Nazionale di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva, vede un doppio effetto dei social network: “D’altra parte, per via di influencer che hanno veicolato una nuova immagine del corpo con forme più generose, in particolare i glutei. Poi a causa dei filtri sui social, i giovani tendono a non distinguere tra l’immagine filtrata, che è liscia e perfetta, e quella reale.

Secondo questo specialista, alcuni finiscono per voler essere davvero, come la loro immagine ritoccata dalle app. Tuttavia, questo presunto effetto del social networking sul corpo risponde anche a una visione più giovanile, con lo sviluppo di una medicina estetica meno invasiva della chirurgia. Quindi non c’è bisogno di andare al blocco per iniezioni o laser.

Altra novità nel settore: prodotti specifici per i giovani. ““Baby Botox” è un Botox preventivo iniziato un po’ prima tra i 28 e i 30 anni. È esattamente lo stesso trattamento, con un nome commerciale più grande per i giovani adulti, Dettagli Tracey Cohen Sayag, presidente del gruppo Clinique des Champs-Élysées, leader nel settore. Il paniere medio è di 300 euro in media per i ragazzi tra i 18 e i 25 anni. Abbiamo anche istituito strutture di pagamento. In medicina, questo è molto raro. E poi abbiamo anche i prezzi, che sono più vantaggiosi a 18-25, come ad esempio l’epilazione laser. Il problema con il nostro settore è che c’è sempre un’enfasi sull’eccessiva indulgenza”.

Tracey Cohen-Sayegh è il Direttore del gruppo Clinique des Champs-Elysées, pioniere nel settore della chirurgia plastica.  (Jerome Gadot/Radio Francia)

Spinto in particolare da questa ricostituzione della base di pazienti, il settore sta andando particolarmente bene. Tracy Cohen Sayag prevede di aprire dieci nuove cliniche entro la fine dell’anno. Ma i medici non sono gli unici ad approfittare di questa follia: altri lo fanno illegalmente. In Francia, solo i medici hanno il diritto di fare iniezioni per scopi cosmetici. Tuttavia, i falsi professionisti lo fanno anche, spesso a buon mercato, in un appartamento di periferia. A volte, alcuni giocano un’altra carta: offrono gli stessi servizi a prezzi alti in appartamenti affittati su piattaforme come AirBnb, nei quartieri chic di Parigi. È quello che è successo ad Anna, 33 anni, che ha pagato 2.400 euro per una siringa segreta fallita.

Avevo la paresi facciale, quindi non potevo sorridere senza chiudere gli occhi. La mia faccia era appena stata devastata. Mi ha chiesto 600 euro per riparare il danno: ho rifiutato e poi ho consultato un altro medico che mi ha detto che mi era stato iniettato un prodotto di bassa qualità, che il mio corpo ha rifiutato. Inoltre, ho imparato che mi ha tagliato i nervi”, ha detto, seguendo una “corsa ad ostacoli”.Finalmente Anna riuscì a trovarla.volto originaleQuesto caso non è isolato: cento denunce simili sono state presentate alla polizia lo scorso anno, con complicazioni a volte gravi, come necrosi con amputazione di parte del labbro, del naso o della natica.

Poi abbiamo cercato di raggiungere un’estetista accusata di iniezioni illecite da un cliente che gli aveva sfigurato le guance. La discussione è stata breve:

– franceinfo: In particolare, possiamo vedere “Iniezioni di acido ialuronico” al numero tre del tuo profilo Instagram.

– coinvolto in chirurgia plastica : “Signore… non sono già nel dipartimento di polizia. Qualunque siano i social network, io non li gestisco. E non fornisco affatto questo tipo di servizio.

– Abbiamo testimonianze di persone che dicono che hai fatto loro delle iniezioni.

-“Buona ? Ascolta onestamente… laggiù, al momento mi esibisco‘”, spiega prima di terminare bruscamente la chiamata.

La Federazione Nazionale di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva ha presentato o aderito una quindicina di denunce. È necessaria una migliore supervisione della vendita di acido ialuronico per ridurre queste iniezioni discrete.

READ  L'aceto di mele è essenziale per la nostra salute