Gennaio 24, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La Juventus sta affrontando otto cose che il club italiano deve fare per tornare al vertice

La Supercoppa Italiana di mercoledì si è conclusa in modo drammatico, quando l’Inter ha battuto la Juventus 2-1 dopo i tempi supplementari con il gol della vittoria al 120esimo minuto (beh, 121esimo minuto) proveniente dall’attaccante veterano. Alessio Sanchez. È stata un’altra stagione difficile per il club. Dopo aver vinto nove scudetti consecutivi dal 2011-12 al 2019-20, sono usciti dalla corsa al titolo per la seconda stagione consecutiva, finendo quinto in campionato, a 11 punti dalla capolista Inter.

Mentre la Juventus avrà sempre bisogno di tempo per fare i conti con il modo agonizzante che ha perso contro la rivale mercoledì sera, Gap Marcotti sta indicando alcune cose che il club in difficoltà deve fare per rivendicare il proprio posto come la migliore squadra della Serie A.

1. Scopri chi sei…

In parte, hanno già risposto a questa domanda. Sono una squadra operaia pronta a lavorare e lottare per Max Allegri. Il leggero aumento dei risultati da fine novembre – sei vittorie, due pareggi e l’unica sconfitta di mercoledì sera contro l’Inter in Supercoppa Italiana – ne è la prova.

Nelle ultime sette partite di Serie A, hanno segnato una media di 1,36 xG e subito 0,62 xG. A malapena rivoluzionario, ma un netto miglioramento rispetto alle prime 14 partite di campionato, quando segnavano 1,14 xG e rinunciavano a 0,89 xG. Si sono rafforzati sulla difensiva, hanno trovato un senso di equilibrio e sono rimasti fedeli a ciò in cui sono bravi – o se non bravi, meglio -. Al momento, questo significa che una squadra con un centrocampo che protegge i quattro difensori, non si arrende e penalizza gli errori dell’avversario.

Non puoi aspettarti che Max Allegri combatta gli incendi e costruisca un’altra super squadra allo stesso tempo. Per ora va bene. accettarlo.

2. …e chi vuoi essere…

Aveva senso collaborare con agenti liberi con esperienza costosa dopo aver impegnato circa 350 milioni di euro in quattro anni Cristiano Ronaldo. (Nonostante il senno di poi, quelli che hanno ottenuto non erano tipo Emre Kane Douglas Costae Aaron Ramsey E così via). Se porti Ronaldo, 33 anni, non lo inserirai nel progetto di ricostruzione; Proverai a vincere subito.

– ESPN + guida per gli spettatori: LaLiga, Bundesliga, MLS, FA Cup e altro
– Trasmetti in streaming ESPN FC ogni giorno su ESPN+ (solo USA)
– Non hai ESPN? Ottieni un pass istantaneo

Ma Ronaldo se n’è andato e il ciclo di successi che ha portato a nove corone consecutive in Serie A è terminato. Devi muoverti verso una nuova identità e la buona notizia è che hai ampio spazio per farlo.

READ  Le forniture di gas da Gazprom a Germania e Italia superano i totali del 2020

Secondo il mio conteggio, ci sono otto giocatori della prima squadra i cui accordi scadono nei prossimi 18 mesi. Pensala come un’opportunità per plasmare la tua nuova identità calcistica.

3. …e chi ti porterà lì

Sì, potrebbe essere Allegri. Dopo aver lasciato nel 2019, ha trascorso due anni in attesa di congedo per chiamate perse dai migliori club europei. E ha scelto di tornare, rendendosi conto che la situazione era quella che era: pesanti sconfitte, giocatori più anziani con grandi contratti, Ronaldo con un piede fuori dalla porta.

Di certo, nel 2014 ha rilevato la squadra ‘plug and play’ di Antonio Conte, vincendo cinque scudetti consecutivi più grazie alla forza della sua gestione umana che alla paziente ricostruzione o alla sua innovativa filosofia calcistica. Può vincere un grosso budget e lo sappiamo. Ma si è fatto un nome in altre località, come Cagliari e Sassuolo, con risorse molto limitate.

Se non l’hai già fatto, parla onestamente con lui. Se è a bordo, è fantastico. Altrimenti”rancio, quanto sopra!”

4. Parla onestamente e direttamente e non strofinare gli altri nel modo sbagliato

In questo senso, forse il principale nuovo arrivato nelle fila della Juventus è l’amministratore delegato Maurizio Arrivabene, che veniva dalla Ferrari. L’uomo parla in modo chiaro e diretto. Paolo Dybala Vuoi un nuovo affare? “Ognuno deve prima guadagnarsi il posto”. La stagione di Federico Chiesa è finita? “Abbiamo già un gruppo di buoni giocatori”.

Confronta questo con gli ultimi due anni alla Juventus. Dalla debacle di Europa League al mock test italiano di Luis Suarez alle incursioni di falso in contabilità allo scandalo dei biglietti degli Ultras, la Juventus ha attirato più della loro giusta dose di pubblicità negativa. Ha persino oscurato molto del lavoro molto positivo svolto dal club nella lotta al razzismo e all’omofobia e nella promozione del calcio femminile.

Non deve essere così e l’impressione è che arivabene, ad esempio, lo capisca. Se è stato per un po’ il volto del club, non è una brutta cosa.

Giocare a

0:49

Julien Laurens ritiene che l’Inter abbia meritato l’ultima vittoria all’ultimo minuto contro la Juventus in Supercoppa Italiana.

5. Evoca il trucco di Dybala

L’attaccante argentino ha offerto scorci di quello che potrebbe essere: guarda il gol di domenica contro la Roma. È fantastico, ma concentrati invece su cosa è e cosa ne fa. Ha guadagnato 13,5 milioni di euro la scorsa stagione e si dice che voglia un aumento di 15 milioni di euro (più bonus) fino al 2026. È un uomo di 28 anni che dal 2018 ha segnato 41 gol in 133 partite in tre stagioni e mezzo. . In quel periodo ha iniziato meno del 50% delle partite della Juventus.

READ  Briefing mattutino EMEA: titoli in difficoltà mentre Evergrande attende

E ora, secondo quanto riportato in Argentina, dopo che la Juventus ha rinviato al mese prossimo le trattative contrattuali, i suoi agenti sono pronti a dialogare con gli altri club. Bene. Lasciateli. Scopri quanti clienti ci sono per un uomo di questa età che è ferito o non disponibile tanto quanto lui. (Oh, e chi non ha davvero un ruolo chiaro sul campo a meno che tu non costruisca la squadra attorno ad esso.) Non ci sono più di 10 club in Europa che possono anche pagare quella cifra, e quasi tutti hanno già opzioni migliori nel ruolo di Dybala.

Vuoi offrire un nuovo accordo basato non su ciò che il giocatore ha ottenuto, ma piuttosto su ciò che pensi che raggiungerà in futuro. Pagare ciò che Dybala richiede ora significa che lo paghi per ciò che avrebbe dovuto ottenere in passato, il che è anche peggio.

C’è un prezzo che ha senso per estenderlo. Se è disposto a mantenere quel numero, è fantastico. In caso contrario, lascia che cerchi nuovi club in tutta Europa e risparmi un sacco di soldi.

6. Usa l’assenza di Chiesa come un’opportunità

Sì, Chiesa è il presente e il futuro della Juve e il suo infortunio al LCA è stato un duro colpo. E sì, Arrivabene era un po’ avanti quando diceva che avevano già tanti grandi attaccanti e parlava dei nomi di Alvaro Morata (beh…), Dybala (vedi sopra), Re Moisé (ehm), Diane Kulusevsky (non ancora) e Cayo Jorge (Come in precedenza). Ma qualsiasi alternativa a Chiesa dovrebbe essere o un affare a breve termine o un uomo che potrebbe contribuire per tre, quattro o cinque anni di seguito.

Sì, è molto importante tornare in Champions League, ma ciò non dovrebbe significare ipotecare il futuro di un altro costoso veterano. Le risorse sono limitate. O tiri i dadi a un bambino che potrebbe avere ancora un certo valore se le cose non funzionano, o prendi un prestito che non appesantisce i tuoi libri in stile Ramsay durante l’estate. Oppure resta, perché…

7 … È ora di usare “l’esercito prestatore” e la squadra U-23

Alcuni anni fa, la Juventus ha dato una canzone e un ballo completo sull’importanza di dare alle “squadre B” (principalmente le riserve) una possibilità di giocare nella piramide del calcio italiano. Vennero varati nuovi regolamenti e, come si è scoperto, erano così severi che la Juventus fu l’unica squadra a cogliere l’occasione e a formare l’Under 23. Giocano in terza divisione (sono sesti in classifica).

READ  L'Italia vende case a 1€ per incentivare il turismo: ecco perché voglio comprare casa

Che ne dici di vedere se alcuni di questi giocatori possono giocare? Non solo per sostituire Chiesa ma su e giù per la squadra.

Lo stesso vale per le decine di giocatori attualmente in prestito. Alcuni di loro sono giovani e altri non erano abbastanza bravi la prima volta, ma sono tutti corpi caldi. La Juventus ha investito enormi risorse nella sua accademia, ma oltre a scambiare alcuni giocatori non ne ha ricavate molte. Perché non usarlo, invece di fornire una miriade di aiuti Mattia Di Siglio Oh Daniele Rugani?

Nessuno si aspetta che il settore giovanile della Juventus rispecchi quello del Barcellona, ​​ma guarda l’ascesa che Xavi ha avuto da artisti del calibro di Nico Gonzalez, asciutto e Ferran GutglaTre persone non sapevano della loro esistenza fino a pochi mesi fa.

8. Sappiamo che non è la fine del mondo se non finisci tra i primi quattro

Innanzitutto penso che la Juventus finirà probabilmente tra le prime quattro in Serie A, perché sta andando nella giusta direzione e perché ha il talento per fare queste cose. In caso contrario, sarà sicuramente un duro colpo economico e un duro colpo per il tuo prestigio, ma potrebbe effettivamente rendere più facile la ricostruzione. Avrai spinto la fossetta, per così dire.

Ricaricare in movimento è molto difficile, come ci hanno dimostrato gli ultimi due anni. A volte devi annegare prima di poterti alzare. La Juventus è stata promossa nuovamente in Serie A dopo Calciopoli Scandalo nel 2006-07, dove è arrivato terzo e secondo nelle due stagioni successive…quindi ha trascorso due anni al settimo posto prima di intraprendere il nove di fila distintivi (E due volte la finale di Champions League).

Solo cinque giocatori del secondo posto nel 2008-09 erano ancora in circolazione quando hanno vinto il primo dei nove titoli nel 2011-12. E no, non hanno intrapreso una grande spesa, sono diventati intelligenti, hanno imparato dai loro errori, hanno assunto l’allenatore giusto e hanno capito chi sono e chi vogliono essere. Il che ci riporta ai primi due punti.