Giugno 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La Germania ha battuto l’Ungheria, l’Italia, nella Società delle Nazioni

Roland Salloy ha segnato due gol nella vittoria per 4-0 dell’Ungheria sull’Inghilterra a Wolverhampton.

PARIGI: La sconfitta per 4-0 di Gareth Southgate contro l’Ungheria in UEFA Nations League martedì è stata la centesima sconfitta in casa per l’Inghilterra in quasi 100 anni, mentre è stata una serata indimenticabile per l’Italia, che ha perso 5-2 contro la Germania.

Dopo una sconfitta per 5-1 per mano degli scozzesi Wembley Wizards nel 1928, l’Inghilterra non è stata sconfitta da quattro gol in casa, ma è stata fatta a pezzi dall’Ungheria a Wolverhampton e ora rischia di essere retrocessa dalla Lega A. Il secondo livello meno glamour del calcio internazionale europeo.

L’Ungheria aveva già battuto l’Inghilterra 1-0 a Budapest 10 giorni prima, e l’attaccante del Friburgo Roland Salloi ha controllato la palla alla coscia ed è andato in vantaggio al 16′ a Molinaux dopo essere stato spinto a terra da una punizione.

Salloy ha segnato di nuovo 20 minuti prima della caduta dell’Inghilterra, con Zsolt Nagy che ha segnato 3-0 su un tiro stressante.

Il difensore di casa John Stones è stato espulso, poi sostituito dal sostituto Daniel Costak, che ha segnato una famosa vittoria ungherese sul portiere Aaron Ramstale.

È interessante notare che l’Ungheria è diventata la prima squadra a segnare quattro gol in una partita straniera contro l’Inghilterra dopo la vittoria ungherese per 6-3 su Ferenc Puskas a Wembley nel 1953.

L’Inghilterra ha solo due punti in quattro partite e sarà retrocessa in campionato se perderà la prossima partita in Italia a settembre.

“È una notte da dimenticare, ma dobbiamo prenderla con calma. Dobbiamo andare avanti”, ha detto il capitano dell’Inghilterra Harry Kane.

READ  Scozia 52-10 Italia: sei paesi - come è successo | Gli sport

“Ci stiamo preparando per una grande Coppa del Mondo. Questa è la cosa più importante. Impareremo molto da questo campo”.

L’Ungheria è in testa alla Lega A, Gruppo 3, con un punto di vantaggio sulla Germania, che ha superato l’Italia grazie alla strepitosa vittoria di Roberto Mancini sul Test team al Moensencladbach.

La conclusione ravvicinata di Joshua Kimmich ha portato la Germania in vantaggio in anticipo e ha raddoppiato il vantaggio su rigore di Ilke Gundokan nel primo tempo.

Thomas Mல்லller ha sparato al terzo posto dopo la ripresa, prima che Serge Knabry segnasse due gol a fuoco rapido per Timo Werner a metà del secondo tempo.

L’Italia non ha subito cinque gol in una sola partita da quando ha perso 6-1 contro la Jugoslavia nel 1957.

Il 18enne attaccante dell’FC Zurigo Wilfried Gnondo è diventato il più giovane marcatore italiano al 12′.

Alessandro Bastoni in seguito ridusse lo svantaggio ai minuti di recupero, ma il risultato permise alla Germania di registrare la sua più grande vittoria del 1939 contro l’Italia.

“Se giochiamo come abbiamo fatto oggi, molte squadre affronteranno una grave crisi contro di noi”, ha detto Kundokan.

Nel frattempo, l’Olanda, che ha battuto il Galles 3-2 in una finale drammatica a Rotterdam, è in testa al Gruppo A, Gruppo 4.

I gol di Nova Long e Cody Gagpo hanno portato la squadra olandese sul 2-0 a metà del primo tempo, ma Brennan Johnson è stato veloce a rimontare.

Gareth Bale ha salvato un punto per il Galles al 93′ quando Memphis DeBay ha trasformato un rigore nei tempi di recupero per spazzare via la vittoria dell’Olanda.

READ  En per promuovere il trasferimento di energia e la sostenibilità con i comuni italiani

L’Olanda ha tre punti di vantaggio sul Belgio, che ha vinto 1-0 con un colpo di testa di Michi Patsuay contro la Polonia a Varsavia.

Il Galles, che è concentrato sulla qualificazione per la Coppa del Mondo, è l’ultimo del girone con un punto in quattro partite di questo mese.

In Lega B, l’Ucraina ha pareggiato 1-1 con la Repubblica d’Irlanda in una partita nella città polacca di Lotz, con Artem Dowbick che ha pareggiato dopo che Nathan Collins ha iniziato il punteggio con stile.

L’Ucraina è in testa al Gruppo 1, con i padroni di casa che finiscono con nove uomini prima che John McCain e Che Adams aggiungano più gol della Scozia, che ha battuto Stuart Armstrong 4-1 in Armenia.

Edin Dzeko ha segnato una doppietta per la Bosnia ed Erzegovina, che ha battuto la Finlandia 3-2 nel Gruppo 3.