Novembre 28, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La Germania è diventata improvvisamente l’anello più debole della zona euro

Primo, il potere passerà da Berlino a Parigi e Roma. Con la scomparsa di Angela Merkel e la sua sostituzione con il socialdemocratico Olaf Schulz alla guida di un’improbabile coalizione di socialisti, verdi e radicali del libero mercato – un mix combustibile se del caso – era sempre probabile che accadesse.

Ma questo cambiamento sarà accelerato dalle prestazioni industriali. Le economie in via di sviluppo hanno sempre molta più leva rispetto alle economie in difficoltà. Per la maggior parte degli ultimi vent’anni, è stato il blocco settentrionale guidato dalla Germania a firmare tutti gli assegni, a chiamare tutte le decisioni.

Questo non sarà più vero. Francia, Italia e Spagna, con l’aiuto di Grecia e Portogallo, domineranno l’agenda.

Dopodiché, la Germania non sarebbe più stata in grado di dichiarare l’austerità e le conferenze sullo spreco Mediterraneo non avrebbero avuto molto effetto. È facile dire agli altri cosa stanno facendo di sbagliato quando gestisci l’economia più forte. È ancora più difficile quando sei uno dei più deboli.

L’eurozona ha già iniziato a emettere il proprio debito con il fondo di salvataggio del coronavirus, mentre la Banca centrale europea ha stampato denaro su una scala che solo la Banca del Giappone può eguagliare. La controversia sull’allentamento delle regole fiscali è già iniziata e la Germania potrebbe avere difficoltà a fermarla.

Con la sua economia debole, potresti non volerlo più. In effetti, tutte le forme di vincolo finanziario stanno per essere gettate dalla finestra. L’eurozona sarà un hub per denaro economico e abbondante.

È vero che la debole performance della Germania con l’Eurozona potrebbe essere semplicemente temporanea. L’economia è ancora molto forte e in una posizione molto migliore rispetto alla maggior parte dei suoi concorrenti (incluso, ovviamente, il Regno Unito).

READ  Dopo giorni in mare, alcuni migranti arrivano in Italia, altri aspettano

L’aumento della domanda globale potrebbe consentirgli di riprendersi rapidamente. Tuttavia, è al momento il più debole tra i maggiori membri del blocco e, se continuerà, come sarà, rimodellerà definitivamente la regione.

Nei primi 20 anni, l’euro era un’unione dominata dalla Germania e la valuta era il nuovo marco tedesco. Per almeno i prossimi dieci anni sarà dominata da Francia, Italia e Paesi del Mediterraneo.

La nuova moneta sarà il franco e la lira. Sarà debole, instabile, inflazionistico e costantemente sottovalutato – e questo sarebbe un enorme cambiamento.