Gennaio 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La Germania batte Novak Djokovic in Serbia; L’Italia avanza in Coppa Davis

Anche Novak Djokovic non si è tirato indietro per evitare che la Serbia perdesse contro la Germania nella fase a gironi della finale di Coppa Davis sabato.

Dopo che Djokovic ha aiutato John-Leonard Struff a portare la Serbia sull’1-1, il numero uno del mondo si è immediatamente unito a Nikola Kasic nella divisione di doppio. Ma il duo tedesco di Tim Buetz e Kevin Kravitz ha vinto l’australiano 7-6, 3-6, 7-6 vittoria sul Nerset 2-1.

“Battere la squadra numero uno al mondo è stata una grande partita”, ha detto il capitano tedesco Michael Coleman. “Prima di indossare la cravatta, pensavamo tutti di avere buone possibilità. Ci abbiamo creduto e ha pagato”.

La Serbia potrebbe ancora avanzare ai quarti di finale, con due delle sei squadre vincitrici che arriveranno al secondo posto. Ma la Germania può prendere il posto della vincitrice del Gruppo F con una vittoria sull’Austria, che ha già battuto la Serbia.

Giocando senza tifosi a Innsbruck a causa delle restrizioni virali delle autorità austriache, la Germania è passata in vantaggio battendo Philip Krajinovic 7-6, 6-4.

Djokovic ha sconfitto Struff 6-2, 6-4 nella 50a partita di Coppa Davis della Serbia. Dopo una breve pausa, è tornato lì per il doppio, durato più di due ore.

“Dovremo aspettare fino a domani (se faremo progressi) per vedere”, ha detto il capitano della Serbia Victor Troiki. “Philip ha fatto una partita difficile, nel doppio, cosa posso dire dopo questa partita? Terzo (set) sconfitta per 7-6, abbiamo avuto molte occasioni. Sono ancora orgoglioso della mia squadra. Non è la nostra giornata a ultimo. Un’altra possibilità spero che sia disponibile. “

READ  La banca centrale italiana cerca la conciliazione per ridurre il debito

Italia-Colombia

L’Italia è diventata la prima squadra a battere la Colombia, guadagnando due punti nel Gruppo E e condividendo con gli Stati Uniti la fase a gironi.

Lorenzo Soneko ha sconfitto Nicolas Mejia 6-7, 6-4, 6-2 a Torino, mentre Janic Sinner ha sconfitto Daniel Elahi 7-5, 6-0.

Russia-Ecuador

Il secondo classificato Daniel Medvedev ha aiutato la Russia a battere l’Ecuador e ha iniziato lo scontro con la Spagna come squadra vincitrice.

Medvedev non è riuscito a battere Emilio Gomez 5-0 in un set di 6-0, 6-2 per battere la Russia 2-0.

“Volevo tenerlo pulito dal primo punto della partita all’ultimo punto, e sono contento di aver portato quel punto alla squadra”, ha detto il campione degli US Open.

Il quinto seme Andre Rublev ha iniziato il pareggio con una vittoria più dura del previsto 6-3, 4-6, 6-1 su Roberto Guerrero. Nel doppio, Rublev è tornato alla vittoria su Aslan Kardashian 6-4, 4-6, 6-4 contro Gonzalo Escobar e Diego Hidalgo.

La Russia e i campioni in carica della Spagna hanno un punto nel Gruppo A della Champions League a Madrid. Si ritroveranno domenica nella capitale spagnola in attesa di un buon incontro.

Sabato anche Gran Bretagna, Australia e Kazakistan hanno vinto le loro relazioni.

Gran Bretagna-Francia

La Gran Bretagna ha battuto la Francia 2-1 a Innsbruck vincendo entrambi i singolari. Daniel Evans ha sconfitto Adrian Mannarino 7-5, 6-4, mentre Cameron Nori ha sconfitto Arthur Rinderkneck 6-2, 7-6.

Nori, 12° classificato, ha battuto due volte una dozzina d’assi di Rinderkneck. Evans ha rotto tre volte il servizio di Mannarino.

Rinderknech, insieme a Nicolas Mahut, ha sconfitto Joe Salisbury e Neil Skubsky 6-1, 6-4 per riconquistare il punto di doppio per la Francia.

READ  Le donne cinesi hanno l'onore di gareggiare nella pallavolo contro l'Italia

Gran Bretagna e Francia hanno un punto ciascuna nel Gruppo C. La Gran Bretagna ha la possibilità di prendere posto nei quarti di finale giocando domenica contro la Repubblica Ceca, che ha già perso contro la Francia.

Kazakistan-Svezia

Elias Yemer, che ha sconfitto Michael Kukushkin 6-3, 7-6 nel primo match di singolare contro il Kazakistan a Madrid, ha segnato nove ace regalando alla Svezia la vittoria fuori dal Gruppo B.

Ma il fratello Michael Yemer è caduto su Alexander Publik in tre set prima di tornare nella divisione di doppio cosacchi.

Il pubblico ha perso il suo primo set, ma ha segnato 10 ace vincendo 3-6, 6-4, 6-0. Andrei Kolubev e Alexander Nedovyasov hanno sconfitto Andrei Gorenson e Robert Lindstedt 6-3, 6-3.

Il Kazakistan potrebbe qualificarsi per il sesto quarto se battesse il Canada, che aveva già perso contro la Svezia.

Australia-Ungheria

L’Australia ha bloccato l’uscita dopo aver battuto 2-1 l’Ungheria a Torino e si è aggiudicata il primo posto.

L’ungherese Zsombor Piros ha sconfitto John Millman 4-6, 6-4, 6-3, ma Alex de Minaur ha sconfitto Morton Fucsovics 7-5, 2-6, 7-6 in più di tre ore.

Poi la coppia australiana di Alex Bolt e John Peirce è scesa alla coppia di Pyros e Fabian Morozan 6-3, 6-7, 6-3.

L’Australia, che ha vinto 28 volte, ha un punto in due sfide nel Gruppo D. La Croazia ha un punto prima di affrontare l’Ungheria a zero.

“Questa è una guerra (per De Minar)”, ha detto il capitano Leiden Hewitt. “I nostri ragazzi avevano il controllo del doppio, ma non conosci il doppio. Ma penso che ce lo meritiamo”.

READ  Capri e Procida: una storia di due isole