Febbraio 4, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La Germania annuncia la sua intenzione di fornire carri armati Leopard 2 all’Ucraina | Germania

La Germania ha confermato che fornirà 14 carri armati Leopard 2A6 allo sforzo bellico dell’Ucraina e darà ai paesi partner il permesso di riesportare più carri armati a Kiev, superando le preoccupazioni sull’invio di armi pesanti. Ucraina Ritiene decisivo sconfiggere l’invasione russa.

L’apparente indecisione del cancelliere Olaf Scholz sulla questione della consegna dei carri armati richiesti dal governo di Zelensky negli ultimi giorni ha causato crescente costernazione tra gli alleati occidentali.

La promessa di Washington martedì di consegnare un gran numero dei suoi carri armati Abrams a Kiev, di concerto con i suoi partner europei, sembra aver rotto l’impasse. Oltre ai carri armati Leopard 2A6 dell’azienda tedesca, anche Finlandia, Spagna e Paesi Bassi contribuiranno con veicoli dello stesso modello, secondo quanto riferito dai media tedeschi. Il secondo battaglione sarà composto da carri armati Leopard 2A4 forniti da Polonia e Norvegia.

Schultz esorta i tedeschi a “fidarsi del governo” dopo la decisione di inviare carri armati in Ucraina – VIDEO

Poco prima di mezzogiorno di mercoledì ora locale, Berlino ha annunciato che avrebbe inviato una compagnia di carri armati Leopard 2A6 e avrebbe dato l’autorizzazione richiesta ad altri paesi europei per consegnare le macchine prodotte in Germania.

“Questa decisione deriva dalla nostra linea ufficiale di sostenere l’Ucraina al meglio delle nostre capacità”, ha detto Schultz. “Lavoriamo in stretto coordinamento internazionale”.

In seguito ha detto al Bundestag: GermaniaAbbiamo dovuto infrangere la regola e ora forniamo la maggior parte delle armi, con la Gran Bretagna. Se riassumiamo quanto abbiamo deciso di offrire finora, possiamo dire che la Germania sarà sempre leader nel sostenere l’Ucraina.

Gli Stati Uniti non hanno ancora fatto un annuncio ufficiale in merito alla prevista estradizione in Ucraina. Il ministro della Difesa spagnolo, Margarita Robles, ha dichiarato che la Spagna “è pronta […] Lavorare con i nostri alleati per fare tutto ciò che è necessario, compreso l’invio dei Panthers”.

Grafico

Il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, ha detto di aver parlato con Schultz ed è stato “sinceramente grato al cancelliere ea tutti i nostri amici”.

Da parte sua, il Cremlino ha minimizzato l’impatto dei carri armati occidentali, affermando che gli aiuti militari all’Ucraina “bruceranno come tutto il resto” ed è stato un “piano fallito”.

Nelle osservazioni ai giornalisti, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che il litigio diplomatico sulle spedizioni di carri armati ha mostrato che la NATO era divisa nel suo sostegno all’Ucraina. “È chiaro che non va tutto liscio: non va bene all’interno della coalizione e della disponibilità di carri armati”, ha detto.

Le notizie sulla decisione tedesca nel paese sono state accolte con favore dai tre partner della coalizione del governo tedesco e dal principale partito di opposizione, e criticate dall’estrema destra e dall’estrema sinistra.

“L’annuncio che i carri armati Leopard saranno inviati dalla Germania all’Ucraina è un’ottima notizia”, ​​ha dichiarato Anton Hofreiter, presidente dei Verdi della commissione per gli affari europei del Bundestag. Kiev doveva essere sostenuta “in modo che il regime di Putin capisse che i negoziati sono un’opzione migliore che continuare la guerra”, ha detto Hofreiter a RedaktionsNetzwerk Deutschland.

“Il cancelliere Schulz e l’SPD hanno finalmente rinunciato alla loro folle resistenza”, ha aggiunto Florian Hahn, portavoce per la politica di difesa del blocco conservatore CDU/CSU che costituisce la principale opposizione nel parlamento tedesco.

La posizione esitante di Berlino sulla questione dei carri armati ha causato negli ultimi giorni ansia tra i suoi alleati occidentali e confusione in Germania. I critici della coalizione di governo di Schulz hanno accusato il suo cancelliere di essere paralizzato dalle lotte all’interno del partito.

illustrazione del serbatoio

Dopo l’annuncio dei Panthers, alcune di quelle critiche si sono trasformate in elogi.

“Il consigliere dell’SPD ha raggiunto uno dei suoi più grandi obiettivi: consegnare carri armati in linea solo con gli americani”, ha scritto Die Zeit. “In questo modo, dicono le persone nella sua cerchia, voleva ridurre il rischio che Vladimir Putin usasse i carri armati Leopard tedeschi come scusa per prendere di mira direttamente la Germania”.

Il quotidiano conservatore Die Welt ha persino riportato un “colpo di stato” da parte del cancelliere. “Schulz è riuscito a convincere gli Stati Uniti a cambiare rotta”, ha scritto. Fino a martedì, Washington ha sostenuto che i suoi carri armati Abrams erano più pesanti e più difficili da mantenere rispetto ai Panthers europei, e quindi meno utili per gli sforzi difensivi di Kiev.

L’annuncio di Leopard è stato criticato dai circoli di sinistra attorno al controverso politico Sahra Wagenknecht, nonché dal Partito alternativo di estrema destra (AfD).

L’ex leader del partito D Link, che si diceva fosse sul punto di guidare un nuovo partito separatista, ha detto che la consegna dei carri armati è stata “una follia che potrebbe finire in un disastro”. Sevim Dagdelen, un alleato di Wagenknecht, ha twittato che la dichiarazione, “su richiesta di Washington, ha aperto la strada alla guerra”.

Tino Shrubala, un leader dell’AfD, ha detto che la consegna dei Panthers è stata “irresponsabile e pericolosa”, che “minaccia di trascinare la Germania direttamente in guerra”.

Alcuni degli argomenti dell’SPD di estrema destra e di estrema sinistra sono stati ripresi da Schulz, in particolare nella vecchia guardia di sinistra che vede l’SPD come legato a un’agenda di politica estera storicamente pacifista.

“Cosa succederà dopo?” ha chiesto Ralph Stegner, un deputato veterano dell’SPD, parlando prima di confermare la spedizione del carro armato. “Stiamo offrendo carri armati ora. Consegneremo aerei da combattimento o corazzate la prossima volta? Parleremo dell’invio di truppe prima o poi?”

READ  I segreti del vincitore della lotteria più ricco d'Australia prima di stabilire un nuovo record nell'estrazione di Powerball di $ 160 milioni