Ottobre 21, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La galleria di Damien Davis è piena di espressione

L’Allen Priebe Art Gallery ha una nuova mostra, “Damien Davis: That John Henry Thing” che è piena di espressione.
Damian Davis, un artista di New York cresciuto a Phoenix, in Arizona, usa il suo stile unico per esprimere l’oscurità e una varietà di culture.

Matte Peak / The Advance Titan

L’opera d’arte è unica in quanto vengono utilizzati materiali diversi per modellare i pezzi.

Le parti principali dei vari pezzi sono realizzate in legno, tutte in diversi colori e fantasie per formare un capolavoro.

Ciò che rende questi pezzi diversi dagli altri è che sono interattivi, con i pezzi di legno che formano gli ingranaggi.

Quando visualizzi i pezzi, puoi spostare delicatamente gli ingranaggi per cambiarne l’aspetto, distorcendoli in qualcosa di diverso.

Oltre agli ingranaggi, ci sono elementi in legno che formano diverse icone per rappresentare diverse parti della cultura. Questo è esattamente ciò che Davis vuole dal suo lavoro: rappresentare culture diverse da luoghi diversi.

Il lavoro di Davis è apparso in tutto il mondo, in luoghi come il Whitney Museum of American Art, il Museum of Modern Art, la METHOD Gallery di Seattle e persino la Fondazione Biagiotti Progetto Arte in Italia.

Per quanto riguarda l’istruzione, Davis ha conseguito un BA in Studio Art e un Master in Visual Arts Management presso la New York University.

Davis ha ricevuto un Community Engagement Grant dalla Rema Hort Mann Foundation ed è l’attuale consulente per il programma Art and Law presso la Purchase State University di New York.

La sua mostra sarà alla Allen Priebe Gallery fino al 28 ottobre.