Giugno 16, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La funzione iOS 14.5 preferita dagli utenti di iPhone è un enorme successo

Gli utenti di iPhone hanno confermato la loro funzione iOS 14.5 preferita, dimostrando che Apple aveva ragione a prendere la sua controversa scommessa.

iOS 14.5 di Apple Lanciato Solo poche settimane fa, insieme a una nuova funzionalità rivoluzionaria, è stata impostata Trasferimento della privacy di iPhone per sempre. Nuova funzionalità per iPhone, trasparenza del tracciamento delle app (per)-Quale Colpisce artisti del calibro di Facebook Dando agli utenti la possibilità di iscriversi solo al monitoraggio, dimostra davvero il suo enorme successo.

Tant’è che la sua indagine Vendita Si è scoperto che ATT è la funzione iOS 14.5 preferita dagli utenti di iPhone. La funzione di privacy anti-tracciamento è stata scelta dal 36% degli intervistati, seguita da Sblocca con Apple Watch 23%, dati di crowdsourcing di Apple Maps (13%) e app “Trova il mio” con supporto AirTag (8%).

È importante sottolineare che più di due terzi degli utenti Apple concordano con le politiche sulla privacy di iOS 14.5 del produttore di iPhone, rispetto a solo il 18% che ha affermato che Apple lo aveva trascurato e il 9% non era sicuro.

Le modifiche alla privacy di iOS 14.5 di Apple hanno anche fornito un impulso alla fedeltà al marchio, che il sondaggio ha rilevato essere ai massimi storici con il 92,6% delle persone che ha affermato che non sarebbe mai passato ad Android. Ciò dovrebbe essere vantaggioso per le vendite AirTag del produttore di iPhone e per l’utilizzo di altro nuovo hardware.

La nuova funzione di privacy per iPhone è un successo nelle prime prove

Arriva quando la nuova funzionalità ATT di Apple sta mostrando un successo iniziale di prova, con solo il 4% degli utenti iPhone negli Stati Uniti. Sottoscrizione Per essere tracciato su app e siti Web. La funzionalità IOS 14.5 soffriva di un file Qualche singhiozzo nei suoi primi giorni, Con la possibilità di consentire alle app di richiedere il monitoraggio dei grigi in molti casi (questo dovrebbe essere risolto in iOS 14.5.1). Allo stesso tempo, alcune app non utilizzavano i prompt originali di iOS, il che creava confusione per gli utenti di iPhone.

Alcune app non sono state ancora aggiornate, il che causerà un ritardo nella visualizzazione dei prompt “ufficiali” di iOS 14.5. Ma stai tranquillo: fino a quando l’app non richiederà di tracciarti utilizzando il router iOS nativo per “Consenti” il monitoraggio o “Chiedi all’app di non tracciare”, Apple tratterrà il suo Advertiser Identifier (IDFA).

È troppo presto per dirlo, naturalmente, ma finora ATT sembra essere estremamente popolare e serve anche come punto di forza per la stessa Apple. La popolarità di ATT è dovuta alla trasparenza e dimostra che gli utenti Apple hanno a cuore la privacy. Ci auguriamo che altre grandi aziende tecnologiche guardino e imparino: l’abbonamento dovrebbe essere la scelta predefinita per il monitoraggio su tutte le piattaforme e i servizi, non solo sugli iPhone.

READ  La nuova console PS5 rossa costa di più