Ottobre 21, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La Francia si è ripresa dagli alti e bassi di Euro 2020 per celebrare la vittoria della Coppa del Mondo in Nations League contro la Spagna

San Siro – Metti in dubbio l’appetito per l’eccitazione della Società delle Nazioni a tuo rischio e pericolo.

Divorando lontano dal calcio offensivo in due deliziose semifinali, i tifosi di San Siro sono rimasti assetati di intrattenimento per il torneo fino a una vertiginosa raffica di attività a metà del secondo tempo.

Nel giro di tre minuti, l’estremo difensore francese Theo Hernandez colpisce la traversa da distanza ravvicinata, lo spagnolo Mikel Oyarzabal infila nell’angolino basso e Karim Benzema insacca nell’incrocio dei pali per pareggiare.

Quando Kylian Mbappe ha segnato il gol della vittoria all’80 ‘, il torneo è tornato alla sua vecchia normalità; La casa del calcio internazionale dei pesi massimi dall’inizio alla fine.

Per saperne di più

Phil Foden ha perso in posizione di ala: il giovane del Manchester City Paul Scholes potrebbe essere nuovo nel centrocampo dell’Inghilterra

L’evento divertente di questa settimana ha visto la partecipazione di quattro squadre in diverse fasi del loro sviluppo. La Nations League potrebbe anche essere stata ribattezzata The Game of the Generation.

La generazione d’oro belga è stata ancora una volta lusingata, la generazione successiva in Spagna ha mostrato un assaggio della sua futura abilità e la generazione rinascimentale italiana è emersa nella sua statura come campioni d’Europa sul proprio terreno.

Ma per la Francia, questo non era né l’inizio né la fine del viaggio. Questo campione del mondo stava preparando una sfida prima di difendere il suo titolo l’anno prossimo e ricordando a tutti che nonostante il loro fallimento in Euro 2020, i Blues sono ancora al top del loro gioco. Una generazione che realizza il suo potenziale.

READ  Italia: Statua di un'eroina letteraria accusa di sessismo | Intrattenimento nazionale

Entrambi gli allenatori hanno scelto di modificare le loro squadre, con Didier Deschamps che ha seguito il suo omologo spagnolo Luis Enrique lanciando un giovane giocatore inesperto alla sua seconda partenza, il centrocampista 21enne del Monaco Aurelien Chuamini, oltre a scegliere il difensore del PSG Presnel Kimpembe.

Ferran Torres, che ha segnato i due gol della Spagna contro l’Italia, è stato decentemente superato per iniziare una grande spinta per la Spagna, mentre gli ex e attuali compagni di squadra del Manchester City Eric Garcia e Rodri si sono uniti alla formazione iniziale.

La folla di San Siro è stata limitata al 50% a causa delle restrizioni del coronavirus in Italia, ma c’erano molti fan che viaggiavano su un pubblico di 37.000 ed è stata la divisione francese che ha avuto motivo di alzare la voce per l’eccitazione per prima.

Sei minuti dopo, Paul Pogba ha inviato Benzema attraverso un passaggio in porta, ma il giocatore del Real Madrid ha sparato a lato con Unai Simon ed è stato infine espulso.

Karim Benzema ha segnato il pareggio per la Francia dopo il gol di apertura di Mikel Oyarzabal (Immagine: GETTY)

Pablo Sarabia ha fatto una corsa intelligente per trovare spazio in area di rigore per un tiro, ma era debole e poteva essere facilmente catturato da Hugo Lloris in quello che si è rivelato essere l’unico tiro in porta in un noioso primo tempo.

Per i tifosi di Francia e Manchester United, la noia non è stata l’unica preoccupazione nei primi 45 minuti, poiché Raphael Varane è stato costretto a un infortunio poco prima dell’intervallo per essere sostituito da Dayot Opicano.

Ma le cose buone arrivano a coloro che aspettano e, alla fine, i tifosi di San Siro hanno ricevuto un po’ dell’emozionante dramma che ha segnato queste finali della Nations League dopo la pausa.

All’inizio, è apparso di sfuggita: un pericoloso cross di Sarabia non è riuscito a trovare il suo obiettivo e Kylian Mbappe è corso a testare la linea di difesa spagnola.

Ma se qualcuno dei tifosi del Milan sceglierà di andare al cesso tra il 64′ e il 66′ se ne pentirà.

In tre minuti sorprendenti, Hernandez ha segnato un tiro dalla parte inferiore della traversa, Oyarzabal ha segnato il vantaggio della Spagna e Benzema ha segnato un gol superbo all’incrocio dei pali. sbattere le palpebre e perderlo.

La Francia stava provando un po’ di gioia nell’avvicinarsi ai suoi attacchi e ha rapidamente minacciato di capovolgere la partita, ma alla fine è stata delusa da Mbappe, quando la stella del PSG ha messo un rimbalzo sulla traversa prima di non riuscire a catturare correttamente il suo tiro da una buona posizione in la scatola e ha assegnato a Simon un facile da memorizzare.

Per saperne di più

Quote Pallone d’Oro 2021: la rosa dei candidati completa per il premio Giocatore dell’anno e quando essere annunciata

Ma Mbappe non è un ragazzo che dirà di no a molte occasioni e non ne tossirà un terzo.

Il passaggio filtrante di Hernandez ha trovato l’attaccante all’80 ‘e ha raccolto la palla, ha eseguito un passaggio rotolante e alla fine lo ha messo sotto Simon.

Gli spagnoli hanno chiesto il fuorigioco, ma un esame del VAR ha confermato il gol tenuto.

Gli uomini di Enrique hanno risposto, con il tiro di Oyarzabal ritardato in una parata intelligente di Hugo Lloris, e il portiere degli Spurs è stato nuovamente messo alla prova con un calcio d’angolo nel recupero.

Ma sono stati i francesi a poter alzare nuovamente la coppa in aria dopo il fischio finale. Oltre a cambiare.