Settembre 29, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La Francia offre contraccezione gratuita alle donne sotto i 25 anni | Francia

Il ministro della salute francese ha annunciato che le giovani donne francesi riceveranno contraccettivi gratuiti dal prossimo anno.

Olivier Veran ha affermato che le persone di età inferiore ai 25 anni non saranno addebitate per visite mediche, controlli o altre procedure mediche relative al controllo delle nascite.

Lo ha detto il ministro in un’intervista a Francia 2.

“C’è un calo nell’uso dei contraccettivi tra un certo numero di giovani donne e la ragione principale di ciò è finanziaria. Costa troppo. È inaccettabile che le donne non possano proteggersi e non possano ottenere la contraccezione se questa è chiaramente la loro scelta, perché non possono permetterselo”.

Alla domanda sul motivo per cui il governo ha scelto i 25 anni come età finale, Ferran ha risposto che era perché corrispondeva a un’età più indipendente e perché 25 persone non erano più coperte dall’assicurazione sanitaria integrativa dei loro genitori, chiamata abbonato.

Ha detto che gli studi hanno dimostrato che questa è anche l’età in cui molte donne rinunciano alla contraccezione, non perché vogliono avere figli ma “perché è troppo costoso”.

La procedura, che include pillole anticoncezionali, IUD e impianti contraccettivi, dovrebbe costare al sistema sanitario francese, assicurazione sanitaria, circa 21 milioni di euro l’anno.

I contraccettivi sono gratuiti in Francia per i 15-18 anni dal 2013 e per i minori di 15 anni dall’agosto 2020. Ciò ha portato a una diminuzione del numero di aborti.

Il governo ha annunciato l’anno scorso che quasi 1.000 ragazze di età compresa tra i 12 ei 14 anni sono rimaste incinte in Francia e che 770 di questi casi provocano aborti spontanei. Dall’introduzione dei contraccettivi gratuiti per i giovani dai 15 ai 18 anni, il numero di aborti spontanei per 1.000 gravidanze è sceso da 9,5 per 1.000 gravidanze nel 2012 a sei nel 2018, secondo i dati ufficiali.

READ  Trovata una coppia morta a letto di sospetta avvelenamento da monossido di carbonio

Per le donne sopra i 25 anni viene rimborsato circa il 65% del costo della contraccezione.

Il sistema sanitario francese richiede che la maggior parte dei pazienti paghi in anticipo per gli appuntamenti e le prescrizioni e poi rimborsi in tutto o in parte i costi. Per un rimborso più completo, i pazienti devono pagare una forma di assicurazione integrativa.