Dicembre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La Francia ha battuto l’Italia per passare alle semifinali della RWC

L’ala Joanna Grises ha segnato una meta nei primi due minuti e ne ha aggiunte altre due nel finale per una tripletta quando la Francia ha battuto l’Italia 39-3 sabato nel primo quarto di finale della Coppa del Mondo di rugby femminile a Whangarei, in Nuova Zelanda.

Il punteggio finale ha messo in ombra la Francia che ha trascorso 60 minuti senza una meta tra la prima meta di Grises e la meta di rigore, che alla fine ha tolto un po’ di pressione all’Italia e ha permesso alla Francia di sgranchirsi le gambe nell’ultimo quarto.

Una valanga di quattro mete è arrivata nell’ultimo quarto dopo il tentativo di rigore, che ha reso la vittoria della Francia la più enfatica nelle ultime partite contro i suoi vicini europei.

La Francia ha avuto la maggioranza del possesso palla e il vantaggio del territorio per la maggior parte della partita, ma per lunghi periodi fino a metà partita non è riuscita a trovare il modo di segnare contro una stoica difesa italiana.

La svolta del match arriva con una meta di rigore quando l’Italia viene infranta in mischia vicino alla propria linea e Silvia Durani, additata come colpevole, viene mandata nel cestino del peccato.

La Francia ha immediatamente sfruttato il proprio vantaggio numerico con una meta di Laure Douis, poi Grissés ha completato una rara tripletta di Coppa del Mondo al 68° e al 70° minuto per rendere la vittoria della Francia convincente e impressionante.

La Francia avrebbe dovuto segnare al 45′ quando ha messo insieme tre giocatori ma si è ritirata dentro. Avrebbe dovuto segnare dopo due minuti, ma Charlotte Escudero ha buttato la palla oltre la linea. La Francia è stata respinta dalla difesa italiana e cancellata dai rigori per estendere il proprio vantaggio dopo il primo tentativo di Grissé.

READ  I populisti italiani si uniscono a questa organizzazione

Ma una meta di rigore ha aperto le porte e la Francia sarà formidabile in semifinale, soprattutto in termini di prestazioni difensive. Finora hanno subito solo 21 punti nelle loro quattro partite.

“Siamo molto felici di giocare in semifinale la prossima settimana”, ha detto il capitano della Francia Gabriel Vernier. “Sono davvero orgoglioso delle ragazze. Sono state settimane difficili e oggi abbiamo dimostrato di essere una delle migliori squadre. È un sogno che si avvera e spero che il meglio per la squadra.

L’Italia sta giocando il suo primo quarto di finale di Coppa del Mondo e può usare la sua esperienza in Nuova Zelanda come motivazione per cose migliori.

“Siamo felici di venire qui e arrivare ai quarti di finale, ma dobbiamo partire da qui e andare all’anno prossimo e al prossimo Mondiale e arrivare alle semifinali”, ha detto il capitano Elisa Giordano.