Dicembre 2, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

“La Ferrari è molto più bella, molto più grande”: Carlos Sainz esprime delusione per il modo in cui Netflix ha interpretato la squadra italiana in Drive to Survive

Il pilota della Ferrari Carlos Sainz si dice scontento del modo in cui la sua squadra si è rivelata nella terza stagione di “Drive to Survive”.

Il significato e il realismo dello spettacolo sono stati messi in discussione nelle ultime settimane. Max Verstappen ha recentemente affermato che lo spettacolo ha creato molta concorrenza che prima non esisteva. Di conseguenza, non vuole impegnarsi in qualcosa di falso.

Carlos Sainz è attualmente alla sua prima stagione con la Ferrari e ha già ricevuto molti elogi. Si è adattato alla squadra di Maranello abbastanza rapidamente e ha conquistato tre podi, l’ultimo dei quali è stato a Sochi.

In una recente intervista con la rivista GQ, Sainz ha condiviso le sue opinioni sul popolare show di Netflix. Lo spagnolo è d’accordo sul fatto di essere stato determinante nell’attirare nuovi fan verso questo sport.

“Penso che Netflix abbia ovviamente avuto il maggiore impatto su questo. Come sport, siamo sempre stati a porte relativamente chiuse. Quindi Netflix ha permesso ai fan di tutto il mondo di vedere i personaggi dei piloti”. Egli ha detto.

Ma il pilota madrileno era più o meno d’accordo con Verstappen.

Leggi anche: Max Verstappen si rifiuta di partecipare alla quarta stagione di ‘Drive to Survive’

Non sono un grande fan del modo in cui hanno mostrato la sofferenza della Ferrari

L’episodio 4 della stagione 3 ci ha mostrato i problemi “dietro le quinte” con la Ferrari durante la stagione 2020. L’episodio intitolato “Dobbiamo parlare della Ferrari” ha documentato la loro brutta stagione e un rapporto in deterioramento con l’allora pilota, Sebastian Vettel.

“Sono rimasto relativamente deluso quando l’ho visto. La Ferrari è molto più bella, molto più grande e molto migliore di quanto sembri”, ha detto Sainz. “Stavamo attraversando un momento difficile. Penso che tutte le grandi squadre di ogni sport stiano attraversando anni difficili. Ora siamo sulla via del ritorno”.

READ  Novak Djokovic ha difeso Jenson Brosby, risultati, aggiornamenti, highlights, Matteo Berrettini, Raducano, Krejsikova

La controversia sui motori illegali nel 2019 e le modifiche normative nel 2020 hanno abbattuto duramente la Ferrari. La Scuderia non vince una gara di F1 dal 2019 ed è arrivata sesta nel Campionato Costruttori nel 2020.

La squadra sembra fare meglio nel 2021, con Charles Leclerc e Sainz come loro piloti. La coppia sta andando costantemente bene e al momento sono in un’intensa battaglia per il terzo posto con la McLaren.

La Scuderia Ferrari è a soli 3,5 punti dal team con sede nel Surrey con cinque gare rimanenti nella stagione 2021 di F1.