Settembre 28, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La F1 torna in Australia dopo 3 anni, su un circuito rinnovato

Carlo Ancelotti ha elogiato la “fantastica” tripletta di Karim Benzema che ha portato il Real Madrid alla vittoria per 3-1 sul Chelsea e ha portato i campioni in carica della Champions League sull’orlo dell’eliminazione dopo la partita di andata dei quarti di finale di mercoledì.

Benzema ha messo a segno una prestazione eccezionale allo Stamford Bridge, dove l’attaccante francese ha segnato due gol nel primo tempo con due colpi di testa perfettamente tirati.

Kai Havertz ha ridotto la differenza prima del primo tempo, ma Benzema ha punito un errore fatale del portiere del Chelsea Edward Mendy nel secondo tempo completando la sua tripletta.

Questa è stata la superba tripletta di Benzema consecutiva in Champions League dopo aver ispirato da solo la loro epica rimonta contro il Paris Saint-Germain nella gara di ritorno degli ottavi di finale.

La squadra di Ancelotti è in pole position per qualificarsi alle semifinali con il ritorno a Madrid per la gara di ritorno del 12 aprile.

Dopo aver perso contro il Chelsea in semifinale di Champions League la scorsa stagione, il Real Madrid avrà l’opportunità di prendersi una rivincita al Bernabeu.

“Abbiamo fatto una grande prestazione in attacco contro Benzema”, ha detto Ancelotti.

“Sta migliorando ogni giorno come il vino. Abbiamo giocato molto bene. È stata una bella serata.

Abbiamo un vantaggio ma abbiamo molto rispetto per questa squadra che è stata vincitrice dell’ultima Champions League”.

Il Real Madrid ha vinto l’ultima volta i suoi 13 titoli di Champions League nel 2018 e, anche se potrebbe non essere il favorito nel torneo di quest’anno, la sua pungente vittoria a West London è stato un importante annuncio delle intenzioni dei leader della Liga.

Con 11 gol in questa stagione, Benzema ha segnato più gol di qualsiasi altro giocatore francese in una sola Coppa dei Campioni, superando i 10 gol di Just Fontaine nel 1958-59.

“Queste sono notti magiche – ha detto Benzema – Oggi siamo andati a vincere per dimostrare di essere il Real Madrid”.

“Abbiamo giocato bene dal primo all’ultimo minuto. Questi sono obiettivi molto importanti”.

Il Chelsea era l’ombra della squadra altamente organizzata che ha marciato verso il suo secondo titolo di Champions League l’anno scorso e ha vinto sei partite consecutive in tutte le competizioni prima dell’ultima pausa internazionale.

READ  Pronostici Napoli vs Roma, scelte, anteprima, come guardare, diretta: 18 aprile 2022 Pronostici Serie A

Thomas Tuchel, l’allenatore dei Blues, ha respinto la sconfitta interna per 4-1 di sabato contro il Brentford in Premier League, definendola nulla di cui preoccuparsi.

Ma in verità, la sconfitta shock ha rivelato alcuni gravi difetti nella difesa del Chelsea che il Real Madrid ha felicemente sfruttato.

“Il primo tempo è stato una ripetizione del secondo contro il Brentford – ha detto Tuchel -. Eravamo lontani dal nostro livello in ogni aspetto richiesto da questa partita”.

“La partita è stata uccisa da un errore fatale nel secondo tempo, l’abbiamo mancato in un istante semplicemente impossibile.

“Le decisioni individuali erano lontane dal nostro livello e dai nostri standard. Rientrano su tutti noi. Sono incluso in questo”.

Benzema ha portato il Real in vantaggio al 21′ al termine della corsa di Sefi.

Il cross di Vinicius Jr. è stato perfetto per Benzema che ha colpito di testa un superbo colpo di testa su Mendy nell’angolo in alto da 10 yard.

Benzema stava aggiustando di nuovo il Maestro del Madrid, e dopo tre minuti ha raddoppiato il vantaggio del Real Madrid.

Mostrando tutta la sua esperienza, il 34enne è scappato da Thiago Silva prima di andare nell’angolo più lontano del passaggio di Luka Modric.

Cinque minuti prima della fine del primo tempo, il cross di Jorginho è stato catturato da Dani Carvajal mentre stava guardando la palla e Havertz gli è passato alle sue spalle e ha colpito Thibaut Courtois con un potente colpo di testa.

Tuchel ha inviato Mateo Kovacic e Hakim Ziyech alla fine del primo tempo, ma il momento da incubo di Mendy è arrivato appena un minuto dopo l’intervallo.

Nessun pericolo quando Mendy intercetta un passaggio lungo fuori dalla sua area, ma il portiere senegalese ha mal giudicato orribilmente la sua palla su Antonio Rudiger.

Benzema punisce l’improvvisa riluttanza di Rudiger a intervenire, rubando il possesso a porta vuota mentre Tuchel sembrava incredulo.

Benzema è il primo giocatore a segnare una tripletta in partite consecutive a eliminazione diretta di Champions League da Cristiano Ronaldo con il Real nel 2017.

Il Chelsea ha provato a rispondere e Courtois ha fatto un passaggio superbo di Cesar Azpilicueta.

READ  Il Milan ha intitolato il suo stadio al mitico Cesar Rubini

Ma il miserabile cenno della testa di Romelu Lukaku ha riassunto una notte da dimenticare per il Chelsea.

Il Villarreal stordisce il Bayern facendolo sopravvivere scuotendo le speranze della Champions League

Il Villarreal ha segnato un altro risultato sorprendente in Champions League, questa volta contro i sei volte campioni del Bayern Monaco per aumentare le loro speranze di tornare in semifinale per la prima volta in 16 anni.

Dopo aver superato la fase a gironi ed eliminato la Juventus agli ottavi di finale, l’umile club spagnolo ha compiuto un grande passo verso il raggiungimento dei quarti di finale conservando la vittoria per 1-0 sul favorito Bayern nell’andata dei quarti di finale di mercoledì. .

Il gol di Arnaud Danjuma all’inizio del primo tempo è stato sufficiente per il Villarreal alla Cerámica, dato che il Bayern non è riuscito a superare la forte difesa di Unai Emery e ha perso solo per la seconda volta in 30 partite di Champions League.

Il Bayern Monaco non ha perso nelle ultime 22 trasferte di Champions League, con 17 vittorie e cinque pareggi in una serie di record iniziata dopo la sconfitta nel 2017 contro il Paris Saint-Germain di Emery.

Il ritorno è in programma la prossima settimana a Monaco, dove il Villarreal avrà bisogno di un pareggio per raggiungere le semifinali per la prima volta dalla loro apparizione in semifinale di Champions League nel 2006. Il Villarreal ha sbalordito la Juventus 3-0 in Italia dopo un 1-1 pareggio in casa negli ottavi.

Il Villarreal sembrava avere il controllo fin dall’inizio e il Bayern ha faticato a creare grandi occasioni per segnare. Gli host sono i più minacciosi e hanno delle buone opportunità per aumentare i loro progressi.

“Si diceva che fossero favoriti e che volessero mantenere il loro posto in semifinale stasera, ma ne siamo usciti affamati e molto umiliati”, ha detto il centrocampista del Villarreal Giovanni Lo Celso. “Non c’è dubbio che sia una delle migliori squadre del mondo, ma abbiamo gestito bene la partita e avremmo potuto segnare più gol”.

Danjuma ha aperto le marcature all’ottavo minuto deviando un tiro ravvicinato di Dani Parejo mentre la difesa del Bayern è stata sorpresa. Questo è il sesto gol di Dangoma in nove partite di Champions League in questa stagione e il settimo in 11 partite del torneo.

READ  TSN aggiunge la Coppa Italia alla rosa all'inizio della nuova stagione calcistica

Il Villarreal pensava di aver raddoppiato il vantaggio al 41′, ma il gol di Francis Coquelin da un’angolazione difficile è stato escluso per fuorigioco.

E l’attaccante Gerard Moreno ha avuto due possibilità da aggiungere all’avanzata del Villarreal dopo. Prima con un rasoterra da fuori area ha colpito il palo al 53′, e 10 minuti dopo, dopo un passaggio scadente, è stato intercettato dal portiere del Bayern Manuel Neuer vicino al centrocampo e ha sbagliato un tiro dalla distanza in rete aperta. La palla ha finito per girare molto mentre Neuer ha cercato disperatamente di tornare in posizione.

Il Bayern aumenta la pressione verso la fine, ma ancora una volta il Villarreal sfiora il vantaggio quando il sostituto Alfonso Pedraza scivola da distanza ravvicinata in contropiede all’87’.

Il Villarreal ha fatto un buon lavoro contenendo Robert Lewandowski per tutta la partita e ha avuto poche occasioni all’interno dell’area. È entrato nella partita come capocannoniere della Champions League con 12 gol in otto partite e ha segnato sette gol nelle ultime cinque partite in tutte le competizioni. L’attaccante polacco è il terzo miglior marcatore di tutti i tempi in Champions League, dietro Cristiano Ronaldo e Lionel Messi.

Il giocatore canadese del Bayern Alphonso Davies ha fatto la sua prima apparizione dal 17 dicembre dopo una lunga assenza a causa di un infortunio dovuto a problemi cardiaci.

Il Villarreal, con sede in una città di circa 50.000 abitanti, gioca i quarti di finale per la prima volta in 13 anni. Si è qualificato per la Champions League vincendo l’European League la scorsa stagione.

Il Bayern è stato eliminato dal PSG a questo punto la scorsa stagione. Il club tedesco ha raggiunto le ultime diciotto volte nelle ultime 11 stagioni. La squadra gioca nei quarti di finale per la ventesima volta record.

Il vincitore giocherà in semifinale contro il Benfica o il Liverpool. Il Liverpool ha vinto l’andata a Lisbona 3-1.