Novembre 27, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La Corea del Sud e la Corea del Nord stanno lanciando aerei da guerra per espandere le tensioni

Corea del Sud Circa 80 aerei militari, tra cui avanzati jet da combattimento F-35, hanno fatto decollare venerdì dopo che quasi 180 voli di aerei da guerra nordcoreani sono stati tracciati in volo. Corea del nord la regione in quella che sembrava essere una prova di forza impegnativa.
L’accumulo di aerei da guerra da parte della Corea del Nord è arrivato dopo che negli ultimi due giorni ha lanciato circa 30 missili balistici, tra cui missile balistico intercontinentale Ciò ha innescato gli avvisi di evacuazione in Giappone giovedì, in una risposta arrabbiata alle esercitazioni congiunte in corso da parte di centinaia di aerei militari statunitensi e sudcoreani.

Il capo di stato maggiore congiunto della Corea del Sud ha affermato che aerei da guerra nordcoreani sono stati avvistati in varie aree all’interno del paese e lungo le coste orientali e occidentali del paese, ma non si sono avvicinati particolarmente al confine intercoreano.

La Corea del Sud ha fatto decollare circa 80 aerei militari, inclusi avanzati jet da combattimento F-35, dopo aver tracciato circa 180 voli di aerei da guerra nordcoreani che volavano nel territorio del Nord. (Ministero della Difesa sudcoreano)

L’esercito sudcoreano ha monitorato circa 180 traiettorie di volo dalle 13:00 alle 17:00, ma non è stato immediatamente chiaro quanti aerei nordcoreani fossero coinvolti e se alcuni di loro avessero volato più di una volta.

Nessuno di questi aerei ha violato l’ipotetica “linea d’azione tattica” dell’esercito sudcoreano, che è definita da 20 a 50 chilometri a nord dei confini terrestri e marittimi delle due Coree a fini di sorveglianza per dare al Sud tempo sufficiente per rispondere a provocazioni o attacchi.

La Corea del Sud difende ancora circa 80 dei suoi aerei da guerra, incluso un numero imprecisato di caccia F-35. Non ci sono state segnalazioni immediate di scontri.

Le forze statunitensi e sudcoreane hanno anche condotto separatamente la loro esercitazione aerea “Alert”, che ha coinvolto circa 240 aerei da guerra, inclusi gli F-35.

I caccia KF-16 sudcoreani si preparano al decollo durante le esercitazioni aeree Vigilant Storm. (AFP)
In questa immagine tratta da un video, i caccia F15K dell'aeronautica sudcoreana si preparano al decollo martedì 4 ottobre 2022 in una località sconosciuta della Corea del Sud.
In questa immagine tratta da un video, i caccia F15K dell’aeronautica sudcoreana si preparano al decollo martedì 4 ottobre 2022 in una località sconosciuta della Corea del Sud. (Ministero della Difesa sudcoreano tramite AP)

L’esercitazione doveva svolgersi fino a venerdì, ma gli alleati l’hanno estesa a sabato in risposta all’intensa attività di test della Corea del Nord questa settimana.

Un’estensione delle esercitazioni è stata annunciata giovedì dopo che la Corea del Nord ha testato un missile balistico intercontinentale, che ha richiesto allarmi di evacuazione nel nord del Giappone, e l’evento è stato seguito dal lancio di due missili balistici a corto raggio in mare.

Un alto funzionario militare nordcoreano ha rilasciato una dichiarazione minacciando di vendicarsi per l’estensione delle esercitazioni e circa un’ora dopo il Nord ha lanciato altri tre missili in mare.

La Corea del Nord ha aumentato notevolmente i lanci di missili questa settimana. (AFP)
I visitatori camminano oltre le recinzioni di filo metallico decorate con nastri con messaggi augurando la pace per le due Coree al Padiglione Imjinjak a Paju, Corea del Sud, venerdì 4 novembre 2022.
I visitatori camminano oltre le recinzioni di filo metallico decorate con nastri con messaggi augurando la pace per le due Coree al Padiglione Imjinjak a Paju, Corea del Sud, venerdì 4 novembre 2022. (Foto AP/ Lee Jin-man)

Mercoledì, la Corea del Nord ha lanciato più di 20 missili, il massimo in un solo giorno.

Avendo già stabilito un record annuale per dozzine di lanci di missili balistici nel 2022, la Corea del Nord ha aumentato la sua attività di test dalla fine di settembre, compresi quelli che ha descritto come attacchi nucleari simulati contro obiettivi sudcoreani e statunitensi.

Ha detto che i suoi test avevano lo scopo di mettere in guardia sulle esercitazioni militari statunitensi con gli alleati Corea del Sud e Giappone, che ha descritto come prove per una possibile invasione.

Gli esperti affermano che la Corea del Nord sta cercando di costringere gli Stati Uniti ad accettarla come potenza nucleare e sta cercando di negoziare concessioni economiche e di sicurezza da una posizione di forza.

La Corea del Nord ha condito le sue minacce con una dottrina nucleare escalation che consente attacchi nucleari preventivi in ​​una varietà di situazioni di crisi vagamente definite.

Un visitatore fa un tour vicino a un ponte distrutto durante la guerra di Corea, a Paju, in Corea del Sud, venerdì 4 novembre 2022.
Un visitatore fa un tour vicino a un ponte distrutto durante la guerra di Corea, a Paju, in Corea del Sud, venerdì 4 novembre 2022. (Foto AP/ Lee Jin-man)

Paesi con la spesa militare più alta al mondo

Dopo l’incontro di giovedì al Pentagono, il segretario alla Difesa Lloyd Austin e il ministro della Difesa sudcoreano Lee Jong Sob hanno rilasciato una dichiarazione congiunta affermando di “condannare fermamente” le recenti dimostrazioni di armi della Corea del Nord.

Entrambi i leader della difesa hanno sottolineato che qualsiasi uso di armi nucleari, compresi dispositivi nucleari tattici a basso rendimento, contro Seoul o altri alleati regionali come il Giappone, “porterebbe alla fine del regime di Kim Jong-un attraverso una risposta schiacciante e decisiva da parte del coalizione”, ha detto Lee in una conferenza stampa. Condiviso con Austin.

READ  GUARDA LIVE: la conferenza stampa di oggi di Stephen Marshall con l'aggiornamento COVID-19 in South Australia dopo la riunione di emergenza