Maggio 25, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La Cina rafforza i controlli man mano che vengono segnalati più casi di virus

nuovo numero Corona virus focolai in Cina Il nord-est è triplicato domenica e le autorità hanno intensificato i controlli sulle malattie sospendendo il servizio di autobus per Shanghai e ordinando ai residenti di un’altra città di rimanere a casa.

Il numero di casi nell’ultima ondata di infezioni in Cina è basso rispetto ad altri paesi.

Ma le autorità stanno implementando una strategia di “tolleranza zero” che blocca temporaneamente le città per isolare ogni persona infetta nonostante il costo economico crescente.

La polizia paramilitare cinese che indossa occhiali e maschere per il viso cammina in formazione. (AFP)

Il governo ha segnalato 1.938 nuovi casi nella Cina continentale nelle 24 ore fino alla mezzanotte di sabato, più di tre volte il totale del giorno precedente.

Circa tre quarti, ovvero 1.412 casi, si trovavano nella provincia nord-orientale di Jilin, dove venerdì è stato sospeso l’accesso alla città industriale di Changchun e alle famiglie è stato detto di rimanere a casa dopo una serie di infezioni.

a Hong Kongil governo provinciale ha segnalato 15.789 nuovi casi, circa la metà rispetto al totale di sabato.

Il presidente del territorio, l’amministratore delegato Carrie Lam, ha avvertito sabato che il picco dell’ultima ondata di contagi potrebbe non essere ancora superato.

La Cina, dove i primi casi di coronavirus sono stati rilevati alla fine del 2019 nella città centrale di Wuhan, ha riportato un totale di 4.636 morti sulla terraferma dall’inizio dell’epidemia su 115.466 casi confermati.

Domenica sono stati segnalati 831 nuovi casi a Changchun, 571 nella vicina capitale provinciale Jilin, 150 nella città portuale orientale di Qingdao e 60 a Shenzhen, il centro commerciale adiacente a Hong Kong.

Le autorità di Jilin stanno intensificando le misure di controllo delle malattie dopo aver concluso che la loro precedente risposta era stata insufficiente, secondo Zhang Yan, vicedirettore della commissione sanitaria provinciale.

“Il meccanismo di risposta alle emergenze in alcune aree non è abbastanza valido”, ha detto Zhang in una conferenza stampa, secondo una trascrizione rilasciata dal governo.

A Shanghai, la città più popolosa della Cina con 24 milioni di abitanti, il numero di casi è aumentato nell’ultimo aumento da 15 a 432.

Le persone che indossano maschere facciali fanno acquisti in un mercato di prodotti locali a Hong Kong.
Le persone che indossano maschere facciali fanno acquisti in un mercato di prodotti locali a Hong Kong. (AFP)

Il governo della città ha invitato il pubblico a non partire se non necessario.

Diceva che il servizio di autobus interurbani sarebbe cessato a partire da domenica.

“Coloro che vengono o tornano a Shanghai devono avere un rapporto negativo sul test dell’acido nucleico entro 48 ore prima del loro arrivo”, afferma una dichiarazione dell’agenzia sanitaria della città.

Anche alcuni residenti di Cangzhou, a sud di Pechino, sono stati invitati domenica a rimanere a casa dopo che sono stati segnalati nove casi, secondo un avviso del governo.

Non era chiaro quante delle 7,3 milioni di persone fossero state colpite.

“Per favore, non lasciare Pechino se non necessario”, ha affermato Xu Hejian, portavoce del Comitato del Partito Comunista della capitale, la TV di Stato.

Uno sguardo intimo ai lavoratori in prima linea nel COVID-19 rivela la verità sulla pandemia

READ  Il più grande gruppo industriale australiano chiede al governo Morrison di dimezzare le emissioni entro il 2030 | politica australiana