Settembre 25, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La Cina intensifica la sua guerra ai videogiochi online minorenni e non tutti sono felici

I bambini in Cina si stanno svegliando questa mattina per il primo fine settimana di nuove rigide regole che limitano la quantità di tempo consentita per i giochi online.

Ai minori di 18 anni è ora vietato giocare online dal lunedì al giovedì e possono avere solo un’ora ogni giorno di venerdì, sabato, domenica e festivi.

Le autorità affermano che il divieto mira a proteggere la salute fisica e mentale dei bambini.

Ma non tutti sono convinti.

Yan Zhiming, un padre della città orientale di Nanchino, si è chiesto se le regole dovessero essere applicate.

“La maggior parte dei genitori organizza corsi di arricchimento per i propri figli”, ha detto, riferendosi ad attività come sport e lezioni di musica.

“[So] I bambini piccoli non hanno molto tempo per giocare [online]. “

Yan ha detto che spettava ai genitori assumersi la responsabilità.

“È innegabile che alcuni bambini abbiano una dipendenza dai giochi, ma penso che potrebbero ereditare il cattivo hobby dai genitori”, ha detto.

Non c’è bisogno di controlli statali, dicono alcuni genitori

Adolescente che tiene il telefono
Gli esperti affermano che molti giochi online sono progettati per consentire ai giocatori di spendere più tempo e denaro possibile su di essi.(

Unsplash: Eugene Chystiakov / ABC Life: Luke Tribe

)

Le nuove restrizioni imposte dalla Cina hanno scatenato polemiche tra i genitori australiani.

Ci sono già modi per i genitori di gestire le abitudini di gioco online dei loro figli, ha detto Ken Yin, un residente di Sydney che si è trasferito in Australia dalla provincia del Guangdong nel 2006 e sta crescendo tre figli.

“I miei figli giocano online. Abbiamo un software in grado di controllarli”, ha detto Yin.

“Puoi impostare il controllo genitori su dispositivi e sistemi Microsoft, Google e Apple, ad esempio per quanto tempo puoi accedere al tuo computer e a quali giochi puoi giocare sui telefoni.

Hugh Davies, un esperto di mobile gaming della RMIT University di Melbourne, ha sottolineato l’influenza dei genitori e li ha esortati a fungere da modelli.

“È anche importante che i genitori pensino alla quantità di tempo che trascorrono davanti agli schermi, dalla TV al laptop al telefono cellulare”, ha affermato il dott. Davies.

“Non solo nel dare l’esempio ai loro figli, ma anche alla loro salute”.

La battaglia della Cina contro “l’oppio spirituale”

Uomo con gli occhiali che gioca a un videogioco sul telefono.
Ai bambini cinesi è ora vietato giocare online dal lunedì al giovedì.(

Agence France-Presse: Chandan Khanna

)

La dipendenza da gioco, o disturbo da gioco, affligge la Cina da anni e alcuni media statali hanno descritto i giochi su Internet come “oppio spirituale”.

Il China Internet Network Information Center ha affermato che oltre il 30% dei bambini cinesi nel 2018 aveva un disturbo da gioco, che è stato recentemente riconosciuto come una malattia dall’Organizzazione mondiale della sanità.

Oltre ai limiti di tempo, le nuove regole cinesi richiedono anche che tutti i giochi online siano collegati al sistema anti-dipendenza del governo, mentre alle società di gioco è vietato fornire servizi agli utenti senza registrazioni di identità reali.

Scarica

Molly Chow, una madre single lavoratrice di Sydney, ha affermato di amare molto l’approccio cinese.

Ha detto che è stata una battaglia costante impedire a sua figlia di giocare ai giochi online per ore e ore.

“Di solito sono molto impegnata al lavoro e non posso controllare costantemente se sta studiando o giocando”, ha detto la signora Zhao.

“Capisco e mi dispiace per mia figlia. Si sente sola durante il blocco COVID e può raggiungere i suoi colleghi e amici attraverso questi giochi.

“Ma a volte può continuare a giocare per due o tre ore. È troppo.”

Molly Chow
Molly Zhao afferma di vedere i vantaggi delle nuove regole di gioco in Cina.(

fornito

)

La signora Zhao ha detto che alla fine ha raggiunto un accordo con sua figlia per eliminare le app di gioco dai loro dispositivi.

“Quindi mia figlia può giocare ai suoi giochi e non ho bisogno di controllarla”.

Il Dr. Davies ha affermato che ci sono anche vantaggi nel gioco online che a volte sono stati sottovalutati.

“I miei genitori mi ammettevano qui in Australia che avevano spento l’elettricità per impedire ai loro figli di giocare online di notte”, ha detto.

“Ma è anche importante ricordare che i giochi offrono più di una semplice fuga dalla realtà e intrattenimento per i bambini.

Effetti su un’industria multimiliardaria

Reception Tencent.
Tencent, la più grande società di giochi in Cina, ha visto il prezzo delle sue azioni scendere dopo la notizia delle nuove regole.(

Chinatopix tramite AP

)

Le nuove regole hanno avuto un impatto immediato sulla redditizia industria del gioco online in Cina.

Tencent e NetEase, le due principali società di gioco del paese, hanno visto i loro prezzi delle azioni precipitare questa settimana dopo l’annuncio delle regole.

Ma gli analisti ritengono che ci saranno effetti limitati a lungo termine sui giganti del gioco.

Secondo il China Game Industry Report, le vendite hanno totalizzato più di 150 miliardi di yuan (32 miliardi di dollari) da 667 milioni di giocatori cinesi nella prima metà del 2021.

Tencent ha affermato che i giocatori di età inferiore ai 16 anni rappresentano solo il 2,6% del reddito di gioco in Cina.

Le società di gioco online stanno lanciando nuovi modi per garantire il rispetto delle ultime regole.

Ma è stato segnalato che alcuni bambini cinesi utilizzano ID falsi, mentre alcuni siti illegali vendono software in grado di generare numeri ID per adulti in modo casuale.

Tencent ha detto all’ABC che sta usando una nuova tecnologia per proteggere i bambini.

“Tencent aderisce rigorosamente e implementa attivamente gli ultimi requisiti delle autorità cinesi”, ha affermato un portavoce di Tencent in una nota.

Tencent ha recentemente introdotto la tecnologia di riconoscimento facciale e un algoritmo che identifica i giocatori minorenni in base al loro tempo, alla durata del gioco e ai comportamenti di gioco.

Nonostante le assicurazioni della società che la tecnologia di riconoscimento facciale sarà utilizzata solo per il bene pubblico, si teme che possa costruire un sofisticato sistema di monitoraggio in grado di alimentare gli algoritmi con più informazioni.

Gli esperti di etica dicono che è uno spazio da tenere d’occhio.

READ  Le Filippine indagano sul rapporto della Cina che scarica acque reflue in mare