Ottobre 1, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

La battuta d’arresto di Darnville | Rivista del Quebec

Dopo aver minimizzato gli studi sul terzo anello, Bernard Drenville, candidato al CAQ di Levis, minimizza una delle battaglie primitive dell’era moderna, la lotta contro l’effetto dei gas serra (GHG).

L’ex ministro ed ex conduttore radiofonico venerdì ha lanciato la frase “Lasciami andare con i gas serra” e si è trasformato in un sostenitore vocale del Third Engagement Project del suo partito.

Il signor Drinville è indignato, come se fare domande sulle emissioni di gas serra, che apparentemente promuovono l’aggiunta di collegamenti autostradali come i tunnel del Quebec e di Levis, fossero insignificanti.

Note legali

Alcuni non saranno sorpresi dalle azioni del signor Drinville, che ancora una volta sta cercando di negare la scienza.

Dopotutto, è stato anche questo ministro a non essere idoneo a presentare la Carta dei valori del Quebec alle opinioni di esperti legali del Ministero della Giustizia.

Per la cronaca, il caso ha suscitato scalpore nel 2014. Bernard Drenville ha spiegato che si basava su diverse opinioni. Tuttavia, non ha ottenuto un parere specifico sul suo disegno di legge, in particolare sul fatto che sia conforme ai patti di diritti e libertà applicabili.

Un’altra idea

Tornando alla campagna, insieme al suo leader, Drinville ha anche affermato che le persone erano sempre più stanche di mettere in discussione la necessità di un terzo collegamento. I critici sono stati invitati a venire a fare la fila al mattino e alla sera in mezzo alla folla.

Invece, dovrebbe invitare le persone a pensare alle prossime volte in cui incontreranno affollamento a Quebec City e a porsi una domanda molto specifica. Sarebbe davvero utile per loro andare al terzo sito di collegamento?

READ  Un outil pour la santé mentale des étudiants jugé insuffisant

Se ci basiamo sui dati sul traffico del ministero, la risposta sarà no nella stragrande maggioranza dei casi. Che al signor Drinville sia piaciuto o no, ci sono molte domande.