Settembre 25, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Kingston Arts Scene: Mentre le cose cambiano…

Contenuto dell’articolo

Cerchi un po’ di divertimento artistico leggero mentre sei via in un caldo pomeriggio? Quindi dirigiti all’Agnes Etherington Center for the Arts e goditi la nuova mostra “Humor Me” che esamina l’arte della caricatura attraverso diversi secoli e culture. Mentre il discorso della mostra è apparentemente inquadrato in un modo che mostra come la caricatura può essere usata per “smontare le strutture del potere”, mostra anche definitivamente che gli esseri umani e la natura umana sono cambiati molto poco nel corso dei secoli e mette in evidenza le nostre vulnerabilità con umorismo.

Contenuto dell’articolo

La caricatura, che può essere definita come “la grossolana esagerazione o distorsione di caratteristiche naturali a scopo di satira benevola o maligna”, ha una lunga e rispettata storia artistica. Si ritiene che ufficialmente la caricatura si sia sviluppata alla fine del XVI secolo in Italia sotto l’influenza dei fratelli Carracci, che crearono disegni di figure distorte per creare un effetto di distorsione. Molti altri artisti dell’epoca presero la penna per disegnare caricature come forma di intrattenimento, magari prendendo in giro se stessi, i colleghi artisti e le figure di spicco del loro tempo. Questa tendenza si diffuse e si diffuse in altre parti d’Europa, dando vita a caricature politiche in Inghilterra dove fiorirono, soprattutto nel Settecento con le opere di Hogarth, Rowlandson e Gilray. In Francia, Daumer è meglio conosciuto per la sua rappresentazione satirica di tutti i livelli della società parigina del XIX secolo. Nessuno è sopravvissuto, e Domir è stato brevemente imprigionato per alcune delle sue caricature politiche (dopo di che si è attenuto principalmente alla presa in giro borghese).

READ  Il cibo siciliano, dai cannoli dolci all'arancina salata

La Collezione Agnes include una varietà di caricature nelle sue collezioni, un campione delle quali è presentato per il tuo divertimento in “umorismo”. Mentre la caricatura politica è ora universale, è la caricatura sociale che rimane senza tempo, perché (mentre le sfumature delle affermazioni politiche storiche possono sfuggirci) tutti possiamo relazionarci con aspetti assurdi del comportamento umano, indipendentemente dalla cultura o dall’epoca. . Difficilmente si può non riconoscere la meschina vanità, l’orgoglio mal riposto, il diritto, la commedia narrativa, la retorica sociale e caratteristiche simili degli individui, sia che si trovino nel nostro tempo o in un altro tempo, e sono felice di poterne ridere. La litografia di Domer “Les plaisirs de l’ecole de natation” del 1858 può facilmente illustrare un incidente in una piscina ora aperta in una piscina locale come evento 163 anni fa. E in un pezzo eccezionale, “Monsieur le Baron, presentatore j’ai l’honneur de vous…” Domer dimostra efficacemente la saggezza che non si può giudicare un libro dalla copertina.

Contenuto dell’articolo

In questa galleria scoprirai anche i cartoni degli artisti canadesi Emily Carr e John Young Johnston che prendono in giro se stessi e altri artisti, e un fantastico cartone animato di Pablo Picasso. Nota anche la vignetta di Gavarni rivolta all’annuale Salone d’Arte di Parigi e le reazioni degli artisti ad esso: quanto è facile criticare un evento per il quale il tuo lavoro non è stato scelto! E riesci a individuare i cartoni sociali che ricordano la famosa scena di Brow nel film Titanic del 1996? Si potrebbe pensare che l’artista stesse parodiando il film, indipendentemente dal fatto che il disegno sia stato fatto circa 140 anni prima che il film uscisse nelle sale.

READ  Dall'Eurovision allo snooker, è stato un buon fine settimana

Nel complesso, “Humor Me” è un divertente diversivo che dimostra che più le cose cambiano, più a lungo rimangono le stesse. Lo spettacolo è solo uno dei tanti nuovi spettacoli che hanno aperto ad Agnes all’inizio di questo mese, quindi concediti il ​​tempo di dare un’occhiata agli altri spettacoli mentre batti la fine del caldo estivo.

Camille Parkinson ha un dottorato di ricerca in Storia dell’Arte presso la Queen’s University ed è attualmente una fiorente scrittrice, copywriter e storica dell’arte in generale. Puoi trovarla mentre scrive su Word Painter Projects su Facebook e puoi contattarla all’indirizzo [email protected]

Arte in giro per la città

Galleria Raimondo

Nuovo lavoro di Barb Son

Studio 22 galleria aperta

Artist Portfolio Series Estate 2021. Ora aperto dal martedì al sabato, da mezzogiorno alle 17:00 e online.

Vincitore Oriecuia, “Il Sacro Fiore” (16 settembre – 30 ottobre)

galleria d’arte windows

Asta d’arte per raccolta fondi (fino al 31 agosto)

Nuovo lavoro di Shaka Shikudzi e Gil Glatt (iniziato il 5 agosto)

Carburante moderno ARC

Michael Amar “Là e non là”; Logan MacDonald’ ‘eenódsha’ significa ‘ascolta’; Emily Pilstring, ‘Butterfly FX’ (fino al 9 ottobre)

Agnes Etherington Center for the Arts

Umorismo (iniziato il 7 agosto)

Superradiance (iniziato il 7 agosto)

A bocca aperta (iniziato il 7 agosto)

Altri mondi (iniziato il 7 agosto)

Maschera per l’ansia (iniziata il 7 agosto)

Sandra Brewster: Blur (fino al 6 settembre)

Radicali e Rivoluzionari (fino al 22 agosto)