Ottobre 19, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Kim Jong-un promette di costruire un esercito nordcoreano “indomabile” mentre critica gli Stati Uniti per “aver suscitato tensioni”

Il leader nordcoreano Kim Jong Un ha promesso di costruire un esercito “invincibile”, hanno riferito i media statali, accusando gli Stati Uniti di aumentare le tensioni e di non aver adottato misure per dimostrare che non vi erano intenti ostili nei confronti del suo paese.

In un tentativo apparentemente continuo di creare un cuneo tra Washington e Seoul, Kim ha affermato che i suoi sforzi per costruire il suo esercito non hanno preso di mira la Corea del Sud, aggiungendo che non dovrebbe esserci un’altra guerra tra i coreani l’uno contro l’altro.

Ha pronunciato il discorso lunedì in occasione di un evento destinato a celebrare il 76° anniversario del giorno prima della nascita del Partito dei lavoratori al governo.

“Gli Stati Uniti hanno ripetutamente indicato che non è ostile al nostro paese, ma non ci sono prove basate sulle misure che ci fanno credere che non sia ostile”, ha detto Kim all’agenzia di stampa centrale coreana ufficiale.

Indossando un abito scuro con una camicia bianca e una cravatta rossa, Kim Jong-un sta tenendo un discorso in una conferenza marrone davanti a una conferenza rossa e gialla.
Kim ha affermato che la Corea del Sud era ipocrita nel continuare a costruire la sua potenza militare mentre chiedeva alla Corea del Nord di mostrare moderazione.

Descrivendo gli Stati Uniti come una “fonte” di instabilità nella penisola coreana, Kim ha affermato che l’obiettivo più importante del suo Paese è quello di avere una “capacità militare indomita” che nessuno potrebbe osare sfidare.

Ha accusato la Corea del Sud di ipocrisia per aver criticato lo sviluppo di armi della Corea del Nord come provocazioni mentre spendeva molto per aumentare le sue capacità militari, compreso l’acquisto di caccia stealth statunitensi avanzati.

“Ribadisco che la Corea del Sud non è il paese che le nostre forze militari devono combattere”, ha detto Kim.

“Certamente, non stiamo rafforzando la nostra capacità di difesa a causa della Corea del Sud.

Riprendono i test missilistici della Corea del Nord

La Corea del Nord ha inviato segnali contrastanti ai suoi rivali nelle ultime settimane.

Il mese scorso, la Corea del Nord ha condotto i suoi primi test missilistici in sei mesi, comprese armi con capacità nucleare che potrebbero colpire obiettivi in ​​Corea del Sud e Giappone, comprese le basi militari statunitensi di stanza in Asia.

Persone in una stazione ferroviaria guardano lo schermo TV del leader nordcoreano Kim Jong Un durante una parata militare
I passeggeri di una stazione ferroviaria di Seoul assistono al discorso di Kim, che si riferiva alla Corea del Sud con tono misurato.(Afp: Ahn Young Joon)

Ma la Corea del Nord ha anche affermato di essere aperta a colloqui con la Corea del Sud se le condizioni saranno soddisfatte.

Alcuni esperti affermano che la Corea del Nord sta cercando di sfruttare il desiderio della Corea del Sud di migliorare le relazioni per fare pressione su di essa per persuadere gli Stati Uniti ad allentare le sanzioni economiche contro la Corea del Nord e fare altre concessioni.

La Corea del Nord ha cercato a lungo di migliorare le relazioni con gli Stati Uniti perché vuole alleviare le sanzioni e un ambiente di sicurezza migliore per concentrarsi sul rilancio della sua economia martoriata.

Gli Stati Uniti offrono di tenere colloqui con la Corea del Nord “in qualsiasi momento”

La diplomazia ad alto rischio tra i due paesi è crollata all’inizio del 2019 dopo che gli americani hanno respinto le richieste della Corea del Nord per un’ampia riduzione delle sanzioni in cambio di misure di disarmo parziale.

Gli Stati Uniti si sono ripetutamente offerti di recente di tenere colloqui con la Corea del Nord “ovunque e in qualsiasi momento” senza precondizioni.

Donald Trump e Kim Jong Un si stringono la mano seduti sulle sedie davanti alle bandiere della Corea del Nord e degli Stati Uniti.
Kim (a destra) ha tenuto dei vertici sul suolo asiatico con l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump nel 2018 e nel 2019.(Afp: Evan Fauci)

Kim ha definito l’offerta un tentativo “astuto” di nascondere l’ostilità degli Stati Uniti alla Corea del Nord, poiché vuole che Washington allenti le sanzioni o sospenda le normali esercitazioni militari con Seoul prima che i colloqui riprendano.

Nonostante i recenti test missilistici, Kim mantiene ancora un divieto volontario del 2018 sui test missilistici a lungo raggio diretti direttamente alla patria americana.

Gli osservatori dicono che questo è un segno che vuole ancora mantenere vive le opportunità per futuri colloqui con Washington.

Kim ha avuto una calda relazione con l’ex presidente Donald Trump, avendolo incontrato diverse volte, ma non ha ancora avuto una discussione faccia a faccia con il successore di Trump, Joe Biden.

AP / ABC

READ  Il primo ministro del Nepal affronta un voto di sfiducia nella nazione che "guarda nell'abisso di Covid"