Maggio 21, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Juniper e lo chef Ivy Anthony Wells sono scioccati e umiliati quando raggiunge le semifinali del James Beard Prize 2022

Anthony Wells, Executive Chef del Juniper & Ivy Restaurant di Little Italy, è stato selezionato per il premio “Best Chef: West” ai James Beard Awards 2022.

Dopo una pausa di due anni, legata alla pandemia, la James Beard Foundation ha annunciato il ritorno dei suoi premi con il suo rilascio mercoledì mattina Lista 2022 Candidati da chef, ristoranti, panettieri e gestori di bar. I Beards sono simili agli Oscar dell’industria culinaria americana e il roster di mercoledì sarà limitato ai finalisti il ​​16 marzo, con i vincitori annunciati il ​​13 giugno a Chicago.

Delle centinaia di semifinalisti nel roster di quest’anno, Wells è l’unico vincitore della contea di San Diego.

Questa storia è per gli abbonati

Offriamo agli abbonati l’accesso esclusivo alla nostra migliore stampa.
Grazie per il vostro sostegno.

In una telefonata di mercoledì mattina, Wells si è detto scioccato nel ricevere la notizia, è stato grato per essere stato riconosciuto e si è assicurato di condividere l’onore con il resto della squadra al ristorante da 200 posti, che celebrerà martedì il suo ottavo anniversario.

“C’è solo il nome di una persona su di esso, ma molto va in un ristorante come Juniper e Ivy per mantenere il successo che abbiamo avuto”, ha detto Wells, 35 anni. “Sono entusiasta di tutti loro. Non siamo sotto i riflettori da un po’ di tempo a San Diego”.

Fondato il 2 marzo 2014, Juniper & Ivy è un ristorante di grandi dimensioni specializzato nel servire piatti realizzati quasi esclusivamente con ingredienti della costa occidentale in un menu in continua evoluzione. La creatività infinita di Wells in cucina ha aiutato il ristorante a guadagnare un riconoscimento Michelin Pepe Gourmand nel 2019. Wells faceva parte del team fondatore del ristorante, servendo come chef sotto lo chef esecutivo fondatore Richard Blaise. Successivamente è passato alla posizione di capo chef e alla fine ha assunto il ruolo di capo chef nel 2017 quando Bliss si è trasferito.

READ  Maneskin Q&A: "La nostra nuova canzone è ispirata all'Ucraina: volevamo alzare la voce per qualcosa di significativo"

La scorsa primavera, Wells ha annunciato che avrebbe lasciato Juniper & Ivy il 2 marzo 2022, che segna il quinto anniversario della sua nomina a chef. Ma il nuovo chef assunto la scorsa estate per sostituire Wells non ha funzionato, quindi Wells ha accettato di rimanere a tempo indeterminato, rimandando il suo sogno di aprire il suo ristorante a San Diego.

Juniper & Ivy Executive Chef Anthony Wells prepara una bistecca al Little Italy.

(Bhadri Kopendran)

“Credo di avere l’obiettivo finale di aprire la mia nicchia un giorno. Ma sono ancora incredibilmente giovane in questo settore e qualcosa mi ha chiaramente detto che non ero ancora pronto per fare il salto successivo e tornare dove ho iniziato la mia carriera come Executive Chef. Nel frattempo, sono concentrato sul rendere questo posto il miglior posto possibile e prestare tutta la mia attenzione allo staff. “

Ora, Wells, che vive a Lakeside con sua moglie Nicole, ha detto di avere gli occhi puntati su un nuovo premio: essere lì per aiutare Juniper e Ivy a celebrare il loro decimo anniversario nel 2024.

“Ci restano due anni e questi dieci sono molto più importanti di otto. Sono un grande fan di questo sport e quando raggiungi il magico traguardo dei dieci anni, sei nella Hall of Fame. Hai cementato il tuo tempo e la tua eredità”.

Juniper & Ivy è di proprietà di Mike Rosen, che gestisce una società di gestione del capitale a La Jolla ed è un fan dei ristoranti. Rosen ha detto l’anno scorso che quando Wells sarebbe stato pronto ad aprire il suo ristorante, gli sarebbe piaciuto diventare un investitore di riferimento.

READ  "Riconsiderare la necessità di viaggiare"? Gli avvisi di viaggio del governo non hanno senso

“Lo chef Anthony Wells è una persona speciale con una passione sfrenata”, ha detto Rosen in un’e-mail mercoledì. Forse la famosa citazione “Se così umile, non c’è posto come casa” risuona meglio, poiché negli ultimi otto anni Juniper è stata la casa di Anthony. Mentre Anthony è un leader tranquillo, non si dovrebbe confondere la sua voce morbida con l’acquiescenza con qualsiasi forma .

“Anthony è ampiamente emulato, rispettato e ammirato dalla comunità culinaria di San Diego. È davvero il momento di onorare lo chef Wells per i suoi sforzi personali e la guida di un team eccezionale che ha reso Juniper & Ivy un detentore del record nella scena dei ristoranti di San Diego .”

Interior design per Juniper & Ivy Restaurant a Little Italy.

Interior design per Juniper & Ivy Restaurant a Little Italy.

(James Tran)

Wells era un atleta multi-sport cresciuto in una piccola città del West Virginia. Suo padre lavorava in un’acciaieria e sua madre era nelle vendite per Philip Morris. Ricevette una borsa di studio accademica in un college della città vicina, ma il suo spirito era turbato. Dopo un semestre, ha abbandonato gli studi, poi ha sorpreso la sua famiglia annunciando di aver preso un prestito per frequentare la California Culinary Academy di San Francisco.

Attraverso una formazione per insegnanti, Wells ha trascorso cinque inverni imparando le tecniche classiche francesi dallo chef John Farnsworth in un country club a Vero Beach, in Florida. Poi, all’età di 24 anni, si è formato in un bistrot a Nantucket, dove ha imparato a sperimentare e collaborare. Successivamente, si è sentito preparato per New York, dove ha trascorso un anno al Thomas Keeler Per C Restaurant, e poi due anni come macellaio di apertura al Lincoln Restaurant di Jonathan Benno.

READ  La più grande mostra al mondo di Santiago Ribeiro è stata aperta a

Ma poi ha ricevuto una telefonata da casa che la sua amata nonna, che aveva combattuto per anni contro il cancro al seno, stava morendo. Tornò di corsa in West Virginia per allattarla, si addolorò per lei e nei mesi successivi si rese conto che non voleva tornare a New York. In quel periodo Blais vinse il premio Top Chef All-Stars e si stava preparando ad aprire un raffinato ristorante ad Atlanta. Wells non ha mai incontrato lo chef stellato, ma pensava che avrebbero collaborato, quindi ha colto l’occasione e ha inviato un’e-mail a Blais chiedendo un lavoro.

Wells ha trascorso un anno al ristorante Blais’s Atlanta, The Spence, poi si è trasferito a Napa Valley con l’allora fidanzata Nicole, dove ha cucinato per la città per un anno prima di invitare Blais Wells a unirsi a lui a San Diego al Juniper & Ivy.

I James Beard Awards tornano dopo un’assenza di due anni a causa della pandemia. Durante quel periodo, l’organizzazione di New York è stata esaminata per rendere i suoi premi più completi. Nel 2017, la James Beard Foundation è stata criticata per non aver fatto abbastanza per scoraggiare la questione delle molestie sessuali nell’industria culinaria. È stato anche criticato per le sue nomination negli anni passati orientate principalmente ai maschi bianchi, ma nel 2019 l’elenco dei candidati era considerevolmente più diversificato.

Per l’elenco completo dei finalisti del Premio James Beard 2022, visitare il sito jamesbeard.org/blog/the-2022-james-beard-award-semfinalists.

Mike Rosen, proprietario di Juniper & Ivy, con lo chef esecutivo Anthony Wells.

Mike Rosen, proprietario di Juniper & Ivy, se ne è andato, con lo chef esecutivo Anthony Wells nominato per James Beard.

(James Tran)