Giugno 13, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Jorginho promette un futuro a lungo termine per il Chelsea

Jorginho Potrebbe impegnarsi per il suo futuro a lungo termine Chelsea Annunciando che si sente “a casa” a Stamford Bridge.

Il centrocampista italiano nato in Brasile ha trascorso metà della sua vita in un viaggio calcistico, ma ora crede fermamente di aver trovato il suo posto a West London.

Jorginho è stato collegato regolarmente con un ritorno in Serie A, ma c’è un accenno al nuovo allenatore Thomas TuchelLa gestione contagiosa dell’uomo rivela la determinazione del 29enne di rimanere a lungo al Chelsea.

La sua importanza come centrocampista del Chelsea dovrebbe alla fine portare a un’estensione del suo attuale contratto, che durerà fino al 2023.

Ma sabato Coppa FA Finale contro Leicester e 29 maggio Champions League Finale contro Città di Manchester Ha la chiara precedenza.

“Ovviamente mi sento stabile, ovviamente”, ha detto Jorginho all’agenzia di stampa dell’Autorità Palestinese.

“Quando sono arrivato qui, era tutto diverso, ma mi sono sentito subito benvenuto.

“È fantastico dopo tre anni, e so che tutti qui apprezzano quello che cerco di fare per il club e per le persone. Quindi mi sento a casa ora in Inghilterra.

“Non è sicuramente il momento di pensare ai contratti con due finalisti per giocare!

“Come faccio a lasciare il club? Non è questo l’obiettivo.

“Non è il punto di cui stiamo parlando adesso.

“Ho altri due anni e come ho detto, qui mi sento davvero a casa.

“Quindi è inutile parlarne realmente.

“E abbiamo appena iniziato con Thomas – abbiamo molto da fare qui”.

Dalla città costiera brasiliana di Imbituba a King’s Road, Jorginho intraprende una carriera da allenatore verso la fama a Hellas Verona e Napoli prima di arrivare al Chelsea nel 2018.

READ  L'ultimo tour Magic Carpet della Columbia River Gorge

La recluta che suona il raduno di chitarre da 50 milioni di sterline ha mantenuto il ritmo del centrocampo blues da allora, ma rimane pienamente consapevole di come la sua performance abbia influenzato le opinioni dei fan.

Tuchel, il brillante inizio di vita del nuovo allenatore del Chelsea a West London, ha eliminato qualsiasi dibattito di vecchia data sul valore di una tattica abile.

Tuchel ha usato i due centrocampisti difensivi gemelli “Double Six” per avere un effetto devastante mentre il Chelsea si trovava a breve distanza dalla FA Cup e dalla Champions League.

Nell’adempiere alla sua promessa di rendere il Chelsea “orribile” per giocare contro di lui, Tuchel ha gettato nuova luce sulla capacità di Jorginho di dominare e dirigere.

Quindi, alla domanda se il sistema Tuchel e il suo ruolo in esso permettano alle persone di vedere finalmente il suo vero valore, Jorginho ha risposto con leggerezza: “Lo spero! Se non lo fanno ora, non capiscono il calcio!

Ma i risultati ei numeri ci sono.

“Quindi chiunque voglia dire qualcosa di diverso, può dare la sua opinione, ma questo non mi influenzerà in modo negativo.

“I soldi ci saranno sempre, in qualunque lavoro. Dipende da come lo prendi.

“E per me, onestamente, questo è solo un incentivo a lavorare di più”.

Chelsea - Everton - Premier League - Stamford Bridge
Jorginho, terzino, ha elogiato Thomas Tuchel per le sue capacità di gestione umana al Chelsea (John Sibley / Pennsylvania)

Tuchel ha cambiato l’ex allenatore del PSG Chelsea da quando ha sostituito Frank Lampard il 26 gennaio.

Il 47enne tedesco ha trovato un misto di un bastone e uno sperone di carota a Stamford Bridge, sconvolgendo totalmente il suo comportamento turbolento.

READ  La Juventus dice “non posso confermare” il lancio del progetto Europa League

Jorginho spiega come Toshil possa urlare ai suoi giocatori per 90 minuti, ma mantiene comunque la loro piena fiducia e sicurezza.

“In campo, sembra così duro, urla sempre e impazzisce”, ha detto Jorginho.

Ma poi lo incontri fuori dal campo e dici: ‘È la stessa persona? “

“Fuori dal campo, è un ragazzo assolutamente simpatico, parla con tutti, cerca di capire tutti.

“Quando urla, non è personale. Non lo prende sul personale.

“Perché forse gli altri allenatori possono prenderla sul personale, quando urlano contro qualcuno tutto il tempo, forse nella prossima partita non giocheranno.

Ma con Thomas non è stato affatto così, è solo quel momento, e poi è tutto finito.

“Quindi lo sappiamo, motivo per cui non lo prendiamo nemmeno sul personale, quando urla a qualcuno.

“ A volte, quando l’opportunità dà per qualcuno che avrebbe potuto giocare un po ‘meno, è pronto, perché si sente coinvolto.

“Se non si sentissero coinvolti in questo modo, i risultati potrebbero essere diversi”.

Chelsea - Newcastle United - Premier League - Stamford Bridge
Il centrocampista italiano nato in Brasile Jorginho spiega come il Chelsea sia diventato come una seconda casa (Adrian Dennis / PA)

Quando il Chelsea ha estromesso il Real Madrid e ha raggiunto la finale di Champions League, Jorginho era in buona forma a tempo pieno e ha cercato di realizzare i sogni della sua vita.

I sentimenti sono tornati in controllo per affrontare diverse settimane cruciali, il creatore del Chelsea ha spiegato a bassa voce: “Dimmi quale ragazzo non sogna di vincere la Champions League?

“In quel momento, alla fine contro il Real Madrid, mi sono reso conto di quanto ho lavorato duramente per questo e di quanto abbiamo lavorato tutti.

READ  Il ritorno di Swiatek alla vittoria agli Open di Francia; peccatore sopravvissuto | Gli sport

Quindi sì, sono rimasto impressionato, perché non è solo un gioco.

“I miei pensieri si sono rivolti alla mia famiglia, ai miei amici, alle persone che mi sono state vicine tutto il tempo, in ogni momento della mia vita. E sono sicuro che anche i loro pensieri erano lì.

“È stata una bella sensazione arrivare in finale.

“Forse alcune persone potrebbero dire che non è niente, ma è molto, e ora ci sono altri due passi per realizzare i nostri sogni.”

ID: 447225: cacheID: 447225: 1false2false3false: QQ :: Dal db desktop: LenBod: Restore: 25759: