Febbraio 8, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Jorginho dovrà tagliarsi lo stipendio del 50% per coordinare il trasferimento del Napoli

Jorginho ‘sarebbe ansioso di tornare al Napoli se il suo contratto con il Chelsea crollasse…

Jorginho del Chelsea sarebbe aperto a un ritorno del Napoli se i colloqui per estendere il suo contratto con il club londinese fallissero nelle prossime settimane, secondo quanto riferito.

L’attuale contratto italiano scadrà in estate – con il club che sta pianificando un trasferimento per Enzo Fernandes del Benfica – che probabilmente lascerà lo Stamford Bridge l’anno prossimo.

Il suo agente ha già esplorato le possibili opzioni per il centrocampista e un ritorno in Italia sembra essere l’opzione preferita, se il Chelsea non rinnova il suo contratto.

Jorginho sta valutando un rinnovo al Chelsea o un possibile ritorno in Italia in estate

La squadra di Graham Potter è aperta alla proroga del contratto del centrocampista, che scadrà a giugno

La squadra di Graham Potter è aperta alla proroga del contratto del centrocampista, che scadrà a giugno

Secondo Sky Italia, il Chelsea è disposto a negoziare un prolungamento del contratto con il centrocampista e solo una chiamata del Napoli farà riconsiderare le sue opzioni al giocatore.

Il vincitore di Euro 2020 potrebbe lasciare Londra nel giugno 2023 e vorrebbe chiudere la sua carriera al Napoli, club per cui i Blues hanno firmato nel 2018.

Se le trattative del Chelsea dovessero fallire, il giocatore chiederà ufficialmente al suo entourage di provare a trovare un accordo con la squadra italiana.

Tuttavia, viste le attuali difficoltà finanziarie del Napoli, un potenziale ritorno è ancora complicato dagli esorbitanti stipendi di cui Jorginho si vanta nell’affare con il Chelsea.

La squadra di Luciano Spalletti sarebbe aperta al ritorno di Jorginho, ma solo con uno stipendio ridotto

La squadra di Luciano Spalletti sarebbe aperta al ritorno di Jorginho, ma solo con uno stipendio ridotto

per me RepubblicaLo stipendio di 6 milioni di euro di Jorginho è molto più alto per il Napoli di Aurelio De Laurentiis, e se vuole davvero tornare in Italia dovrà ripartire il suo stipendio su un lungo contratto.

Tuttavia, è improbabile che al veterano venga offerto un contratto a lungo termine e un ritorno può essere progettato solo se la stella del Chelsea subisce una riduzione dello stipendio del 50%.

Il Napoli rimane sotto stretti vincoli finanziari e le partenze di Lorenzo Insigne, Kalidou Koulibaly e Dries Mertens mostrano come il loro calcolo economico abbia la priorità sulle decisioni di squadra.

Anche se un ritorno al Napoli sarebbe la prima opzione di Jorginho – in caso di uscita del Chelsea – ci sono ancora molti altri modi per tornare in Italia per il centrocampista.

Maurizio Sarri (a destra) cercherà di ricongiungersi con Jorginho se il giocatore decide di lasciare il Chelsea

Maurizio Sarri (a destra) cercherà di ricongiungersi con Jorginho se il giocatore decide di lasciare il Chelsea

Maurizio Sarri – arrivato al Chelsea lo stesso giorno del centrocampista italiano – è un tifoso di lunga data e darà il benvenuto al 31enne alla Lazio.

Newcastle e Barcellona fanno pressioni sugli agenti del giocatore da diversi mesi, ma la trattativa con il Napoli resta una priorità.

Oltre ai vincoli finanziari, il ritorno di Jorginho al Napoli potrebbe essere ostacolato anche dalla prestazione di Stanislav Lobotka a centrocampo della squadra italiana.

READ  La Germania afferma di aver raggiunto un accordo di fornitura di gas a lungo termine con il Qatar

Il centrocampista ha rinnovato il suo contratto fino al 2027 e ha partecipato a quasi tutte le sue partite casalinghe e lo ha aiutato a scalare la vetta della classifica italiana.

Stanislav Lobotka (a sinistra) quest'anno è stato protagonista di un importante ruolo di trequartista per il Napoli

Stanislav Lobotka (a sinistra) quest’anno è stato protagonista di un importante ruolo di trequartista per il Napoli

annuncio pubblicitario