Ottobre 18, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Jonquière en musique attende con impazienza istruzioni di sanità pubblica

Il festival Jonquière en musique martedì ha sorpreso molti netizen annunciando sui social network che l’evento si terrà dal 30 giugno al 17 luglio, nonostante il divieto in corso di tenere riunioni all’aperto.

Alan Tremblay, il direttore generale di Jonquière en musique, contattato da Radio Canada, ha spiegato che si trattava in realtà di un errore e che il post non doveva essere pubblicato online perché doveva, come gli altri, essere dall’inizio di gennaio. . Tuttavia, la direzione del festival ha deciso di non ritirarlo.

In questo Mail– Qui non annunciamo il festival così com’è. È sbagliato. Abbiamo sempre detto che avremmo organizzato un evento se le istruzioni lo avessero permesso e avremmo aspettato di vedere Il manager ha detto.

Il direttore generale di Jonquière en musique, Alain Tremblay, durante una conferenza stampa nel 2017.

Foto: Radio Canada

Alain Tremblay concorda sul fatto che il messaggio pubblicato su Twitter e Facebook, tra gli altri, abbia sollevato diverse domande da rappresentanti dei media e dei cittadini della rete.

Crea movimento. Dimostra che le persone vogliono organizzare un festival, ma ci adatteremo alla situazione. Vogliamo ancora dimostrare che siamo ancora vivi Il promotore ha osservato, aggiungendo che la programmazione è completamente limitata e l’organizzazione sta solo aspettando il via libera dalle autorità sanitarie pubbliche. Anche i finanziamenti saranno chiusi.

Se ci fosse stato un evento, l’amministrazione Jonquière en musique aveva ideato una formula che includeva i passaporti, che limiterebbero l’ingresso al sito del festival, vicino alla Rivière aux Sables.