Dicembre 4, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Jeff Bezos e Lauren Sanchez hanno colpito l’Italia per un premio mentre la sua ex moglie MacKenzie ha donato milioni

Il fondatore di Amazon Jeff Bezos e la sua ragazza Lauren Sanchez sono stati avvistati in Italia questa settimana per ricevere un premio filantropico miliardario, mentre l’ex moglie di Bezos, MacKenzie Scott, ha donato milioni della sua fortuna privata a un’altra causa.

La coppia è stata vista lasciare il ristorante The Court a Roma fianco a fianco prima che Sanchez pubblicasse sul suo account Instagram che Bezos aveva ricevuto il Galileo Prophets Philanthropy Award dal Vaticano.

Sanchez non ha rivelato i dettagli del premio, ma ha affermato che la lettera di Bezos può essere trovata sul sito web del Bezos Earth Fund, un’iniziativa da 10 miliardi di dollari lanciata dall’imprenditore.

All’inizio della settimana, Scott, che ha anche donato miliardi dalla sua separazione da Bezos nel 2019, è stata premiata per il suo contributo di 15 milioni di dollari a VisionSpring, un’organizzazione che fornisce occhiali a prezzi accessibili a persone a basso reddito in tutto il mondo.

Mackenzie Scott, ex moglie di Jeff Bezos, chiede il divorzio dal secondo marito Dan Jewett

VisionSpring ha affermato in un comunicato stampa che si ritiene che il regalo di Scott sia la più grande donazione privata mai fatta per affrontare direttamente problemi di vista non corretti come intervento sulla povertà.

Porta la tua attività FOX in movimento facendo clic qui

“Il regalo della signora Scott è un incredibile riconoscimento del potere di un semplice paio di occhiali di liberare il guadagno, l’istruzione, la sicurezza e il benessere delle persone vulnerabili alla povertà”. Ella Goodwin, CEO di VisionSpring, ha dichiarato in una nota. “E con una così forte approvazione del nostro lavoro, stiamo intraprendendo un viaggio pluriennale per mettere i mezzi di sussistenza al centro dell’attenzione, affrontando l’enorme divario che alimenta la visione tra lavoratori agricoli e artigiani nell’Asia meridionale e nell’Africa subsahariana”.