Agosto 15, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

James May ammette di “problemi” durante le riprese di Our Man in Italia

James May ha ricevuto ancora una volta molte recensioni positive per la sua ultima serie di viaggi, Our Man In Italy, mentre gira il bellissimo paese per il nostro piacere di visione. L’ospite del Grand Tour doveva invece visitare gli Stati Uniti, che hanno dovuto essere riprogrammati a causa della pandemia, ma May è stata felice di trovarsi in un paese con cibo e vino straordinari.

Parlando con Express di questo, ha ammesso che questa abbuffata è diventata una sfida per lei.

“Il problema è una combinazione di tre cose”, ha osservato James. “Il cibo in Italia è fantastico, e due, ovunque tu vada ce n’è sempre a tonnellate, e ne parlano tutto il tempo.

“È un cliché, ma è assolutamente giusto… e il terzo è stato quando ero a casa, soprattutto durante la pandemia e così via, mi sono esercitato molto e ho pedalato tutti i giorni.

“Quando siamo arrivati ​​in Italia, ho portato con me una bici pieghevole, ma non ho avuto molto. [of a] Un’opportunità per cavalcarlo, quindi ho fatto il 20° esercizio nella mia routine regolare.

“Sì, non è stato così male come pensavo, ma alla fine ero un po’ paffuto e lo sono ancora”.

Inoltre, James ha aggiunto che il regista dello spettacolo lo ha costretto a fare molte sfide per divertimento. Gli è stato chiesto se questo fosse vero, a cui ha risposto:

“Oh, mio ​​Dio, tutto il tempo.

“Dico sempre, ‘Voglio fare questo, voglio fare questo’, e con riluttanza mi lasciano fare quelle cose, ma la troupe ei produttori hanno delle sorprese.

READ  I tassisti italiani sono al 2° giorno di sciopero nazionale

“È fantastico per la televisione quando non so cosa sta arrivando.

“Se sono lasciato a me stesso, farò artigianato, arte, vedrò alcuni edifici famosi, esplorerò alcune terme”.

Ha continuato dicendo che essere fuori dalla sua zona di comfort si traduce in un grande spettacolo:

“La troupe e i produttori fondamentalmente vogliono che mi senta a disagio, che mi vesta bene, che mi diverta e che mi faccia male”.

Nonostante ciò, non è stato del tutto semplice per l’ospite, che ha descritto le riprese in Italia come “disordinate” a causa della scarsa organizzazione del paese:

“Beh, a dire il vero, c’è un po’ di confusione perché è l’Italia… è un altro cliché ma sono i primi ad ammetterlo”, ha detto: “c’è una specie di disorganizzazione in Italia, ma funziona tutto”.

Se non hai già visto Our Man in Italia, James ci ha fornito uno sguardo su un segmento dello spettacolo in cui produce il formaggio distribuendo un souvenir:

“Faccio il mio formaggio con latte di capra.