Maggio 22, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Jack Miller si schianta, paga penalità, posizione, video

Lo spagnolo Alex Espargaro ha assicurato la prima pole position in assoluto per Aprilia in MotoGP al Gran Premio d’Argentina sabato, mentre Jack Miller ha ricevuto una penalità per un incidente con Fabio Quartaro della Yamaha.

Il 32enne Espargaro ha battuto il connazionale Jorge Martin su una Ducati-Pramac con l’italiano Luca Marini del team Valentino Rossi Ducati-VR46 che ha riempito la prima fila per la gara di domenica.

Nel frattempo, Miller ha avuto una sessione da dimenticare. È caduto all’inizio della sessione e ha potuto stabilire il miglior tempo solo a 11.

Guarda tutte le prove libere, le qualifiche e le gare della MotoGP 2022 dal vivo e senza pubblicità mentre corri a Cayo. Nuovo su Kayo? Prova subito 14 giorni gratis >

È stato quindi condannato a tre posizioni di penalità dopo essere stato ritenuto in pericolo da Quartararo mentre era seduto vicino al traguardo.

Parlando ai media dopo la sessione, Miller ha dichiarato: “Non so più di quanto vogliono da me.

“(Dopo il tracollo) ho cambiato moto, cambio tuta, cercando di mettermi a mio agio con entrambe… Non era che stessi cercando intenzionalmente di intralciare qualcuno. Ma comunque.”

Quatararo ha accusato Miller dell’incidente perché gli è costato un posto migliore in griglia.

“Fondamentalmente, non era davvero in gioco, ma in quel tipo di curva quando entri davvero in quarta marcia e hai qualcuno non in mezzo ma fondamentalmente sulla linea di gara, è fastidioso.

“Quindi, per me, non è giusto essere in una serie di gare in quel modo”.

Nel frattempo, il campione del mondo francese Fabio Quartararo su Yamaha partirà dalla seconda fila dopo essersi qualificato sesto ma con Paul Espargaro e Maverick Vinales della Honda nella seconda casa Aprilia davanti a lui in quarta e quinta.

READ  Il capitano dell'Inghilterra Owen Farrell salterà il Sei Nazioni per un infortunio alla caviglia | notizie sul rugby

L’italiano Francesco Bagnaia, il secondo classificato del Campionato del Mondo 2021, partirà dall’umile 14° posto su una Ducati.

Per Espargaro, la cui carriera iridata è iniziata nel 2004 nella vecchia classe 125cc, è stata la prima pole dai tempi della sua Suzuki sette anni fa al Gran Premio di Catalunya a Barcellona.

“Quello che sento, è un onore”, ha detto Espargaro dopo aver battuto Martin di 0,151 secondi.

“Abbiamo lavorato molto duramente per cinque anni. Oggi siamo stati la moto più veloce del mondo”, hanno detto i Suzukis Alex Rins, Joanne Mir e Johann Zarco, della Ducati-Pramac, 3a fila.

In precedenza, il giapponese Takaaki Nakagami ha stabilito il ritmo nelle prime prove libere, appena tre giorni dopo essere stato inizialmente squalificato a causa del Covid-19.

Il pilota Honda-LCR ha beneficiato dei ritardi nella gara a causa del ritardo nell’arrivo delle attrezzature chiave dei team quando un volo cargo durante il suo viaggio di maratona dall’ultima gara in Indonesia è stato interrotto.

Marquez salterà il Gran Premio dopo un incidente horror | 00:25

Con l’annullamento dell’allenamento programmato di venerdì e tutte le sessioni ridimensionate a sabato, Nakagami ha avuto il tempo di ripetere il test negativo che ha assolto la prestazione del 30enne.

Alla fine si è qualificato al 10° posto per la gara di domenica.

Una volta che il volo in ritardo è finalmente arrivato alla sua ultima fermata dal Kenya venerdì sera, anche con alcune squadre che trasportano biciclette, potrebbero iniziare i lavori in pista.

La gara di questo fine settimana manca il sei volte campione del mondo MotoGP Marc Marquez, il vincitore del Gran Premio d’Argentina 2019.

READ  La nuova collezione Magnifica di Bulgari riporta lo stile italiano audace negli anni '50

Lo spagnolo ha subito una commozione cerebrale dopo la sua straordinaria collisione al Gran Premio d’Indonesia quando la sua Honda ha sbandato sul traguardo dove è caduta, prima di atterrare sul braccio sinistro e di urtare il casco a terra.

Marquez soffriva anche di problemi di vista alla fine della scorsa stagione. È stato sostituito questo fine settimana da Stefan Bradel.

L’italiana Ina Bastianini della Ducati-Gressini, che ha vinto l’apertura della stagione in Qatar, guida il campionato con 30 punti, davanti al pilota sudafricano KTM Brad Bender con 28 punti.

Quartaro è terzo con 27 punti, mentre il portoghese Miguel Oliveira, vincitore della KTM, è quarto con 25 punti.