Agosto 3, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Jack Miller è furioso mentre Maverick Vinales prende il comando

Maverick Vinales della Yamaha inizierà la pole position nella MotoGP olandese domenica, mentre Jack Miller era furioso per quello che ha definito i suoi “doppio standard bull**t”.

La sessione ha rovinato i piloti in attesa in pista cercando di ottenere trazione da altri ciclisti, una tattica che ha afflitto la Moto3 negli ultimi tempi.

Dopo essersi qualificato all’ottavo posto, Miller ha gettato il suo carico sui suoi rivali, dicendo: “Ci sono stati alcuni piloti che sono generalmente coinvolti in questo tipo di situazione tutto il tempo che stavano cercando di difendersi da soli, dicendo che non era pericoloso perché stavano (per altre moto)” E cose del genere – e ho detto loro che erano due pesi e due misure.

Trasmetti in streaming tutte le prove, le qualifiche e le gare del Moto GP 2021 in diretta e on demand su Kayo. Nuovo per Kayo? Prova subito 14 giorni gratis >

“Non dovremmo avere quel sistema di penalità, perché quella è la MotoGP. Quegli idioti dovrebbero essere in grado di fare un po’ di tempo da soli.

“Non dovrebbero fermarsi, non dovrebbero aspettare sulla linea di gara. Stamattina ho quasi pulito (Jorge) Martin nelle FP3. È stato fermato alla curva 6, il punto più veloce della pista.

“Ma insistono nel farlo e poi hanno l’audacia di difenderlo”.

Marquez si allontana da un enorme incidente | 01:09

Miller era particolarmente arrabbiato con i piloti che hanno criticato la tattica in Moto3, solo per fare lo stesso in MotoGP.

“Sono i primi a tirarlo fuori quando lo fanno i bambini, dicendo che è un male per la TV, un male per l’immagine dello sport.

READ  Tour de France: il team UAE Tadej Poujacar si schianta nella terza tappa

“Davvero non capisco, quella stronza a doppio standard.

“È un doppio standard e non puoi nemmeno avere il meglio. Non puoi avere il modo più sicuro e sportivo. Sanno chi sono, al 100%. “

Lo spagnolo Vinales ha segnato 1 minuto 31,814 secondi, un nuovo record ad Assen.

“Sin dalle prove libere, grazie a Dio, ho avuto un grip che mi ha permesso di essere veloce”, ha detto Vinales.

“La Moto GP funziona alla grande. Se fossimo usciti da una serie di pessime gare, sarei stato in grado di essere più veloce, ma ho bisogno di riscoprire alcune emozioni”, ha aggiunto.

Il compagno di squadra francese di Vinales e leader del campionato Fabio Quartararo è arrivato secondo, con un tempo di 0,071 secondi, e l’italiano della Ducati Francesco Bagnaia è stato terzo (+0.302).

È la prima partenza di Vinales dal Gran Premio dell’Emilia-Romagna 2020, che segna una svolta notevole per il pilota spagnolo, che la scorsa settimana è arrivato ultimo nella MotoGP tedesca.

Vinales si sta chiaramente godendo il suo ritorno in pista soprannominata il “Tempio della velocità”, avendo già vinto l’ultima MotoGP lì nel 2019 e vinto anche due volte nelle classi inferiori.

Il francese Quartaro, secondo Johann Zarco per 22 punti complessivi, ha mancato la sesta pole-first start della stagione a 10 gare dalla fine.

“Durante l’ultimo giro ho spinto i miei limiti alla curva 10 e l’errore mi è costato la pole”, ha detto Quartararo.

Bottas porta quasi l’equipaggio ai box | 01:06

Sento di poter lottare per la vittoria. Non siamo nemmeno nel pieno della stagione, è molto aperta.

READ  La bellezza della mobilità sostenibile con Maserati al Padiglione Italia a Expo 2020 Dubai

“Ma se corriamo oltre il limite, non attaccheremo rischiando un errore”, ha aggiunto.

L’italiano Valentino Rossi, ex sette volte campione del mondo che ha vinto 10 volte ad Assen, partirà al 12° posto.

Il sei volte campione del mondo Marc Marquez del Repsol Honda Team, caduto in un grave incidente in allenamento venerdì, tornerà al 20° posto.

“E’ vero che l’incidente di ieri mi ha colpito molto oggi”, ha detto Marquez, che ha vinto al Sachsenring lo scorso fine settimana.

“È iniziato la mattina e la prima cosa è stata “ok, sarà impossibile guidare” perché dopo l’incidente di ieri avevo molto dolore al piede destro e non riuscivo a spingere con il braccio destro”.

Zarco partirà quinto mentre cerca di vincere la prima gara della stagione dopo essere arrivato secondo quattro volte in otto tentativi.

GRIGLIA DEL GRAN PREMIO DI DOMENICA AD ASSEN

Riga 1 1. Maverick Vinales (ESP/Yamaha), 2. Fabio Quartararo (FRA/Yamaha), 3. Francesco Bagnaia (ITA/Ducati)

Riga 2 4. Takaaki Nakagami (Giappone/Honda-LCR), 5. Johann Zarko (FRA/Ducati-Pramac), 6. Miguel Oliveira (POR/KTM)

3° fila 7. Alex Rins (ESP/Suzuki), 8. Jack Miller (AUS/Ducati), 9. Alex Espargaro (ESP/Aprilia)

4a fila 10. Joan Mir (Spagna/Suzuki), 11. Paul Espargaro (Spagna/Honda), 12. Valentino Rossi (ESP/Yamaha-SRT)

Scelta del settimo grado: 20. Marc Marquez (ESP/Honda)