Novembre 30, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Italia ‘vulnerabile’ alle condizioni di finanziamento del debito – CE – Inglese

(ANSA) – Roma, 22 nov. – L’Italia, insieme ad altri otto Stati membri dell’Ue, è “vulnerabile” alle condizioni di finanziamento del debito a medio termine. Lo ha detto oggi la Commissione europea.

Roma potrebbe affrontare “rischi elevati per la stabilità finanziaria”, ha affermato nel suo rapporto sul meccanismo di allerta.

“I Paesi con un rapporto debito/PIL elevato sono particolarmente vulnerabili alle variazioni delle condizioni finanziarie. Nello scenario di un aumento di 1 punto percentuale del differenziale tra crescita e interessi, il debito aumenterà di oltre 10 punti percentuali del PIL entro il 2023 in Italia. Grecia, Spagna e Portogallo”.

“I timori per un elevato rapporto debito pubblico/PIL in Italia rimangono invariati”, aggiunge il rapporto.

Sebbene il debito “resta alto” e sia sceso al 150,3% del Pil nel 2021, “dovrebbe rimanere al di sopra del livello del 2019”.

Il disavanzo, ridotto al 7,2% nel 2012, “dovrebbe continuare a restringersi. Ma i differenziali di rendimento si sono discostati” in modo significativo “dalla media dell’eurozona, aumentando i costi di finanziamento: “I rischi per la stabilità fiscale rimangono elevati nel medio termine”, la Commissione rapporti.

L’Italia è tra i dieci Paesi sotto osservazione della Commissione Ue per l’eccessiva disuguaglianza economica.

Secondo i risultati dell’analisi effettuata dall’Esecutivo europeo nel Rapporto sul meccanismo di allerta, dovrebbero essere sottoposti a un esame approfondito (in depth review) per valutare l’evoluzione della situazione.

In totale, sono 17 gli Stati membri che saranno oggetto di studio approfondito. Oltre all’Italia, sono già stati studiati Francia, Germania, Grecia, Paesi Bassi, Portogallo e Spagna. A loro si uniscono ora la Repubblica ceca, i tre Stati baltici, l’Ungheria, il Lussemburgo e la Slovacchia.

READ  Stuart Dallas ha approfittato della sconfitta italiana, ma ammette che è stata l'Irlanda del Nord a conquistare i punti contro la Bulgaria

Nella foto: il commissario agli Affari economici Paolo Gentiloni (ANSA).

Tutti i diritti riservati © Copyright ANSA