Maggio 18, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Istruzione Collaborazione alla tecnologia Talent Garden acquisisce Hyper Island per espandere i corsi online a livello globale – TechCrunch

giardino dei talenti È una sorta di “assemblea generale europea” in quanto il suo modello di business è un misto di spazi di co-working (in luoghi come Italia, Austria, Romania, ecc.) e corsi digitali online/offline. È anche un file Società post-serie B (l’ultimo round ha avuto $ 73,5 milioni), avendo raccolto da investitori come 500 Startup e Social Capital. Ora sta intensificando ulteriormente il suo gioco acquisendo una quota di maggioranza (54%) in Isola Iper Un luogo che alcuni europei considerano la “Harvard digitale” del continente.

Hyper Island è emersa negli anni ’90 come una scuola di eccellenza nel mondo emergente dell’esperienza utente e del game design e ha continuato a produrre un enorme pool di talenti, che viene regolarmente acquisito dai più grandi giocatori di tecnologia.

La combinazione dei due amplierà senza dubbio la capacità di entrambi di estendere i loro corsi online (e offline, ove applicabile).

Ad esempio, Talent Garden offre innumerevoli corsi di business per il mondo digitale, trattando circa 20.000 studenti all’anno. Allo stesso modo, Hyper Island è tradizionalmente nota per la sua formazione online, ma con Talent Garden, questo componente incluso sarà senza dubbio ampliato. Talent Garden ha anche 20 campus in tutta Europa.

Il co-fondatore di Talent Garden, Rasa Stromskett, mi ha detto:

Oltre il 60% dei nostri corsi è online e il resto è nel campus e lavoreremo per espandere i corsi esistenti a più mercati e crearne di nuovi, soprattutto online.

Si stima che nei prossimi anni emergeranno circa 97 milioni di nuovi posti di lavoro digitali, con il mercato globale dell’istruzione digitale che dovrebbe crescere da $ 8,4 miliardi nel 2020 a $ 33,2 miliardi entro il 2025, rendendolo uno dei settori in più rapida crescita nel post- Era pandemica.

READ  Briefing mattutino EMEA: titoli in difficoltà mentre Evergrande attende

Hyper Island ha una presenza globale che opera in Europa, Asia Pacifico, Nord e Sud America attraverso istituzioni fisiche nel Regno Unito, Singapore, Stati Uniti e Brasile.

L’entità combinata afferma di aspettarsi un fatturato di 50 milioni di euro nel 2022, formando 20.000 professionisti all’anno, 5.000 studenti nel mercato del lavoro “con un tasso di reclutamento del 98% e oltre 4.500 startup digitali e innovatori come educatori e membri della comunità”.

David Datoli, co-fondatore e CEO di Talent Garden, ha dichiarato:

Unendo le forze con Hyper Island, il nostro progetto fa un nuovo balzo in avanti. In un mercato così importante ma frammentato, noi esistiamo [as ready as] mai servire come aggregatori e punto di svolta. Amplieremo la nostra offerta formativa a beneficio dei numerosi lavoratori attuali e futuri che stanno vivendo in questo periodo di trasformazione digitale.

Erin Boni, il nuovo CEO di Talent Garden ha dichiarato: “Talent Garden ha l’opportunità di crescere in modo significativo nel mercato dell’educazione digitale in Europa, anche formando individui e grandi aziende che vogliono sfruttare i vantaggi della digitalizzazione – che è certamente una questione tecnologica, ma soprattutto è una questione di capitale umano”.

Prima di entrare in Talent Garden, Boni ha lavorato negli ultimi 10 anni presso Unicorn YOOX Net-a-Porter (oggi parte del lusso Richemont Group) come Associate General Manager. Prima di allora ho lavorato alla McKinsey.

Federico Mun“Collaborando con Talent Garden, insieme avremo un significativo aumento delle risorse per accelerare la crescita di entrambe le aziende e il loro impatto nel mondo”, ha affermato Neson, presidente di Hyper Island.