Maggio 21, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Isner sicuro di sé nonostante l’arduo compito contro Nadal agli Open d’Italia | Su Sport

ROMA (AFP) – John Isner, a 37 anni, è felice di tornare in tournée in Europa con la moglie ei tre figli.

Non sognando più un titolo del Grande Slam, sta cercando di fare in modo che il back-end della sua carriera nel tennis non sembri “un lavoro” e lo renda “divertente”.

Tuttavia, mercoledì c’è un lavoro serio in arrivo con una partita del secondo turno contro il 10 volte campione in carica Rafael Nadal nel secondo turno degli Open d’Italia.

E senti questo: Isner pensa di avere una possibilità contro il detentore del record di 21 titoli del Grande Slam.

Mentre Isner ha sconfitto Nadal solo una volta in otto incontri precedenti – e quell’unica vittoria è arrivata in casa – il grande servitore americano Nadal è arrivato in cinque set agli Open di Francia 2011.

“Questa è un’opportunità molto eccitante per me”, ha detto Isner in un’intervista con The Associated Press martedì. “A 37 anni, ho avuto un altro colpo in uno dei grandi di tutti i tempi”.

“Secondo me e penso che lo direbbe anche Rafa, non sta giocando al meglio in assoluto”, ha aggiunto Isner. “Si è infortunato ed è appena tornato. Quindi probabilmente non ha la piena fiducia di cui era solito. Quindi forse posso provare a trarne vantaggio”.

Il 6 piedi-10 Isner sembrava sicuramente fiducioso in una vittoria 6-4 6-3 al primo turno su Francisco Cerondolo in forma nelle semifinali del Miami Open.

NadalIntanto si prepara a disputare il suo secondo scudetto da quando è reduce da una frattura alla costola che lo ha portato a sei settimane di assenza. Nadal è stato sconfitto dallo spagnolo Carlos Alcaraz nei quarti di finale dell’Open di Madrid la scorsa settimana.

READ  Euro 2020 - Belgio vs Italia

In altre partite sulla terra rossa del Foro Italico, il cinque volte campione Novak Djokovic è apparso forte nella vittoria per 6-3 6-2 su Aslan Karatsev nella sua partita di apertura.

Djokovic ha saltato diversi tornei importanti all’inizio di quest’anno perché non era stato vaccinato contro il coronavirus, il che lo ha portato a essere espulso dall’Australia in vista del primo torneo importante di quest’anno.

Sempre alla ricerca del suo primo titolo nel 2022, Djokovic ha mostrato alcune classiche capacità di dribbling alla fine del primo set quando ha eseguito un tiro vicino al palo e poi ha segnato il gol della vittoria con un rovescio basso.

“Speri sempre di giocare alcuni punti interessanti e attraenti ed uscire come il vincitore di quei punti e festeggiare con i fan”, ha detto Djokovic. “Questo è ciò che cercano i fan: sono alla ricerca di energia, eccitazione, lotta e vogliono vedere del buon tennis.

“È sempre bello giocare al Colosseo del tennis”, ha aggiunto Djokovic.

In una partita femminile tra due campioni agli US Open, Bianca Andreescu ha preso il comando quando Emma Radocano si è ritirata per un infortunio alla parte bassa della schiena con Andreescu in vantaggio 6-2, 2-1.

Isner ha recentemente vinto i titoli di doppio a Indian Wells e Miami con i partner Jack Sock e Hubert Hurkacz, rispettivamente.

“Ho passato molto tempo in campo e poco in allenamento, ed è proprio quello che voglio”, ha detto Isner, tornato alla Roma. Aver saltato l’Open d’Italia negli ultimi due anni durante la pandemia.

“Mi piace il fatto che la partita sia durata circa un’ora e mezza”, ha detto Isner. “Quindi non credo che mi ci sia voluto molto.”

READ  Tutti gli occhi sono puntati sulla star dell'ISL Marcelinho all'inizio della I-League

Isner gioca anche in una doppia coppia accattivante alla Roma con il giovane argentino Diego Schwartzman, che è 15 pollici più basso di lui. Hanno vinto la partita di apertura lunedì.

“L’immagine è buona”, ha detto Isner. “Inoltre, penso che stiamo bene.”

Compreso Isner, c’erano otto americani nel sorteggio del singolare all’inizio del torneo: l’Italia ospitante eguagliava il maggior numero di giocatori di qualsiasi paese. Anche Jenson Broxby, Tommy Paul e Marcus Jeron hanno raggiunto il secondo round.

“Posso davvero dire in questo momento che il tennis maschile americano è decisamente in ripresa”, ha detto Isner.

Quindi Eisner, ancora tra i primi 30, sta valutando il ritiro?

“No, non ora”, ha detto, riferendosi a Jo-Wilfried Tsonga, Kevin Anderson e Juan Martin del Potro, che si sono recentemente ritirati o stanno pianificando presto.

“Sono ancora classificato relativamente alto e sono ancora classificato nel Grande Slam e ho ancora fame”, ha aggiunto Isner. “Quindi voglio provare a continuare così.”

Il prossimo torneo di Isner sarà il suo 53° Grande Slam agli Open di Francia, che inizieranno il 22 maggio.

Prima, però, porterà la sua famiglia per una breve vacanza sull’isola spagnola di Maiorca.

“Ho intenzione di affittare un posto sulla spiaggia e divertirmi”, ha detto. “Cerco di renderlo super divertente e lo sto facendo con la mia famiglia qui”.


Più AP Tennis: https://apnews.com/hub/tennis E https://twitter.com/AP_Sports


Andrew Dampf su Twitter: www.twitter.com/AndrewDampf