Luglio 1, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

iOS 16 integra U1 con ARKit tra le voci sulle cuffie Apple

iOS 16 introduce diverse nuove API, che consentono agli sviluppatori di estendere le funzionalità delle proprie app. Ad esempio, ci sono nuove API per widget di blocco schermo, walkie-talkie, mappe interattive, dati meteorologici e altro ancora. È interessante notare che Apple ha anche aggiornato l’API Near Interaction per integrare il chip U1 in ARKit al suo interno. Voci di un nuovo visore per realtà mista.

API di interazione vicina

L’API Close Interactions è stata introdotta con iOS 14 e consente agli sviluppatori di trarne vantaggio Il chip U1 Ultra Wide è disponibile su iPhone 11 e versioni successive. Il chip U1, che consente la posizione precisa e la consapevolezza spaziale dei dispositivi, può essere utilizzato per cose come il rilevamento della distanza tra un iPhone e l’altro.

Con iOS 15 e watchOS 8, Apple ha esteso queste funzionalità all’Apple Watch, con Apple Watch Series 6 e successivi dotati anche del chip U1. Quest’anno, iOS 16 introduce un’interessante nuova opzione per gli sviluppatori che lavorano con l’API Near Interaction, la possibilità di integrare il chip U1 con la realtà aumentata tramite ARKit.

Come precisato dalla società in A Sessione WWDC 2022iOS utilizza già il chip U1 insieme ad ARKit per individuare gli AirTag con la funzione di ricerca esatta. Con l’aiuto dei dati forniti dal chip U1 insieme alla fotocamera dell’iPhone, l’app Find My è in grado di guidare con precisione l’utente verso l’AirTag.

Gli sviluppatori ora potranno anche creare esperienze simili nelle loro app utilizzando il chip U1 e ARKit, rendendo le informazioni su distanza e indicazioni più coerenti e accurate. Apple afferma che i migliori casi d’uso per questa API sono esperimenti per indirizzare gli utenti a un oggetto vicino specifico come un oggetto fuori posto, un oggetto di interesse o un oggetto con cui l’utente desidera interagire.

READ  Vanguard porta il franchise nella seconda guerra mondiale

Un’applicazione può, ad esempio, dire agli utenti se l’oggetto che stanno cercando è davanti o dietro di loro.

Cuffie U1, ARKit e Apple AR / VR

Diverse voci hanno recentemente indicato il rilascio di un nuovo visore per realtà mista da parte di Apple Verso la fine del 2022 o l’inizio del 2023. Anche se il prodotto non è stato annunciato al WWDC 2022 e la società non ha detto una parola sulla realtà aumentata o mista durante il discorso di apertura, c’è molto da fare su AR e VR alle sessioni del WWDC.

Per un dispositivo che dovrebbe avere più fotocamere e sensori avanzati, incluso un chip ultra-wide, sembra chiaro che avrà una precisa consapevolezza spaziale. E sebbene non ci sia un SDK per il nuovo visore poiché non è stato annunciato ufficialmente, sembra che Apple voglia davvero che gli sviluppatori preparino le loro app per questo tipo di interazione prima di annunciare il visore.

Quando la società ha annunciato per la prima volta il chip U1 con l’iPhone 11, ha affermato che esperienze come il più veloce AirDrop sarebbero state solo l’inizio. L’U1 è ora utilizzato per cose come le chiavi dell’auto nell’app Wallet e Find AirTag, ma il chip giocherà sicuramente un ruolo chiave nelle cuffie per realtà mista di Apple.

In una nota correlata, ARKit è stato aggiornato anche in iOS 16 Includere il supporto per video 4K HDR e la scansione interna avanzata: un altro passo significativo verso un dispositivo AR/VR.

FTC: utilizziamo i link di affiliazione per guadagnare. di più.


Dai un’occhiata a 9to5Mac su YouTube per ulteriori notizie su Apple:

READ  La navigazione è disattivata senza modificare un singolo prodotto