Luglio 1, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Investcorp ed Elliott completano i colloqui di acquisizione con il Milan

di AFP


Jonathan Muskrupp/Getty Images Sport/Getty

Dubai, 26 mag 2022 (AFP) – Le discussioni tra la società bahreinita Investcorp e il fondo di investimento americano Elliott Management in merito all’acquisizione del sette volte campione d’Europa AC Milan si sono concluse senza un accordo, ha detto un funzionario giovedì.

“Abbiamo discusso con Elliott su un potenziale investimento nel Milan. Come per gli accordi in evidenza, non è stato raggiunto un accordo commerciale e abbiamo deciso di comune accordo di porre fine ai colloqui”, ha dichiarato su Twitter il CEO di Investcorp Mohamed Al-Ardhi Giovedì. .

Auguriamo il meglio al Milan per la prossima stagione e oltre.

Il club italiano è stato acquisito da Elliott Management nel 2018 quando l’imprenditore cinese Li Yonghong non è stato in grado di rimborsare il prestito che aveva preso quando ha acquistato il club dalla Fininvest di Silvio Berlusconi nel 2017.

Ad aprile, i media italiani hanno riportato l’interesse del fondo di investimento Investcorp con sede in Bahrain.

Di recente, però, la stampa italiana ha riferito che sono in corso discussioni con il fondo di investimento statunitense RedBird Capital Partners.

Paolo Maldini, l’ex milanista e ora direttore sportivo del club, ha dichiarato ad aprile di aspettarsi la cessione del club.

Elliott Management ha indicato che intende vendere.

Il Milan ha appena conquistato il suo primo titolo in Serie A dal 2011.

Secondo il quotidiano sportivo italiano Gazzetta dello Sport la scorsa settimana, i proprietari del Milan hanno aumentato il prezzo di acquisto a seguito della vittoria del club in Serie A.

READ  Rifiuto di riprendere Inter e Udinese rinviate "Partite Covid"

Il rapporto affermava che Investcorp non si sarebbe mossa su un prezzo di circa 1 miliardo di euro che pensava fosse stato concordato e lo vedeva già come una sopravvalutazione.

Lo stesso rapporto affermava che RedBird non solo offrirebbe commissioni più elevate, ma consentirebbe anche a Elliott di rimanere un azionista di minoranza e mantenere Maldini e un altro funzionario, Frederic Massara, in carica.