Gennaio 27, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Intelligenza artificiale nella salute: una “coalizione” ambiziosa

Mentre quel ” La maggior parte dei modelli di intelligenza artificiale[1] Descritti nelle recensioni – e lodati nei comunicati stampa – non vengono mai utilizzati in clinica “, E il ” Rare eccezioni non sono all’altezza delle loro aspettative rivoluzionarie (cfr. Intelligenza artificiale e medicina: vero progresso?), diverse organizzazioni hanno rivelato mercoledì scorso un piano per cambiare questa situazione. là ” Alleanza per la salute AI Riunisce ospedali universitari, agenzie governative e aziende private. tra esso: Clinica Mayole università di Berkeley e Stanford e la Food and Drug Administration degli Stati Uniti Istituto Nazionale della Salute (NIH), o anche GAFAM: Il Google E il Microsoft.

Comprendi i benefici e i rischi

Oggi non abbiamo gli strumenti per capire se gli algoritmi di apprendimento automatico e queste nuove tecnologie che vengono implementate siano un bene o un male per i pazienti. John Halamka, Presidente Piattaforma Mayo Clinic. ” L’unico modo per cambiarloHa aggiunto, È studiare i loro effetti in modo più approfondito e rendere i risultati trasparenti, in modo che gli utenti possano comprenderne i benefici e i rischi “.

Il Alleanza per la salute AI richiede Creare organismi di test indipendenti e un registro nazionale di algoritmi clinici per consentire a medici e pazienti di valutare la loro idoneità e prestazioni .o da più laboratori in tutto il paese per consentire agli sviluppatori di testare i loro algoritmi su set di dati più diversi e rivederli per bias “.

Inquadrare l’inevitabile?

Il gruppo spera che molti dei suoi membri aiutino a innescare un dibattito nazionale e ” Passi concreti per iniziare a regolamentare l’uso dell’IA in medicina (cfr. Dati sanitari: il paziente diventa produttore). Sta anche pensando all’idea della creazione Un’organizzazione di certificazione che certifica l’idoneità di un algoritmo per l’uso in una particolare attività o insieme di attività “con vista” Fornire un certo livello di garanzia della qualità .” Dobbiamo dimostrare che il processo decisionale guidato dall’intelligenza artificiale è vantaggioso dice Nigam Shah, professore di informatica biomedica alla Stanford University (cfr. Sanità digitale: prima il paziente?).

READ  Spac dedicata alla salute lanciata al pubblico ad Amsterdam

[1] Intelligenza artificiale

Fonte: notizie statistiche, Casey Ross (07/12/2022)