Agosto 7, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Integrazione di Google Foto in ChromeOS Files App Closer

per il tempo più lungo, Noi utenti di Chromebook speriamo nell’integrazione ufficiale dei file ChromeOS e dell’app Google Foto. Dopotutto, sul telefono Pixel, Google Foto è l’effettiva galleria e app di modifica e funge da ottimo strumento per presentare la foto giusta quando necessario per l’app che desideri utilizzare. Invece di trovare, scaricare, trasferire, trasferire e caricare una foto che ho scattato qualche giorno fa su Instagram, posso semplicemente scegliere di aggiungere una nuova foto, scegliere da Google Foto come una delle mie opzioni di archiviazione e scegliere la foto che voglio condividere. È elegante, facile e pulito e lo desideravamo davvero sui Chromebook da un po’ di tempo ormai.

Ad essere onesti, attualmente ci sono alcuni collegamenti disponibili per questo tipo di comportamento su un Chromebook, ma non funziona su tutta la linea e non è affatto pensato per le attività basate sul Web. Se hai installato l’app Google Foto per Android, avrai una sezione Google Foto nell’app File, ma sfortunatamente scompare nel momento in cui devi utilizzarla come selettore di file per un’attività basata sul Web. Se l’app che utilizzi per estrarre il selettore di file funziona su Android, avrai la possibilità di scegliere dalla libreria di Google Foto.

Per illustrare questo, lascia che ti mostri uno scenario. se apri instagram.com E scegli Aggiungi nuovo post, quando l’app File appare come il mio selettore di file, non ci sono Google Foto tra cui scegliere nella barra laterale. Se eseguo la stessa identica attività con l’app Instagram per Android, noterai che l’app File ora appare su Google Foto come posizione da cui posso scegliere.

READ  I giochi PlayStation Plus per marzo 2022 includono Ark, Sonic e Some Cyberpunk Ninja Action

App Google Foto e File

Questa è ovviamente una mezza metrica e spero di vederla corretta in un futuro aggiornamento. Google Foto è un potente strumento di ricerca/modifica E il Un posto ordinabile per accedere a tutte le tue foto e video, quindi avrebbe senso vederli colpire l’app ChromeOS Files a un certo punto. Anche se non è chiaro come farlo se lo desiderano, penso che possiamo esaminare un’altra parte del sistema operativo per vedere esattamente come Google Foto potrebbe essere integrato nell’app File in futuro. La risposta, credo, risieda nel selettore di sfondo aggiornato nelle impostazioni di personalizzazione di ChromeOS.

Lì nella riga in alto, potresti notare una nuova opzione per scegliere il tuo sfondo: Google Foto. All’inizio non ero sicuro di quanto bene avrebbe funzionato, ma è stato fantastico e fa esattamente quello che ti aspetteresti. Quando fai clic sul pulsante Google Foto, vieni portato alla stessa visualizzazione della sequenza temporale che ottieni nell’app o sul Web e puoi anche scegliere di estrarre anche dagli album che hai creato.

Da lì, puoi scegliere una singola immagine per lo sfondo o scegliere l’intero album e farlo aggiornare automaticamente in background. È un’ottima opzione che consentirà agli utenti non solo di aggiornare facilmente gli sfondi con le proprie foto, ma anche di mantenere queste opzioni perfettamente sincronizzate tra i dispositivi senza la necessità di una gestione aggiuntiva dei file.

È ben fatto e ben implementato, ma il selettore in background è solo un’ombra di ciò che potrebbe imbattersi nell’app File se Google scegliesse di migrare ciò che hanno fatto qui. Immagina che Google Foto sia un’opzione situata direttamente all’interno di Google Drive come opzione di file caricato, consentendo letteralmente la stessa interfaccia che Google ha già introdotto nel selettore in background. L’Hub di personalizzazione e l’app File sono entrambe app Web per il sistema, quindi non c’è un vero motivo per cui non puoi praticamente copiare tutto questo da uno all’altro.

READ  Avviso vaccino Covid-19 per la nuova variante C.1.2

Se è così, puoi quindi immaginare un futuro in cui andrai a scegliere un’immagine da caricare su un’app Web o Android e come una delle tue opzioni, fai semplicemente clic su Google Foto nella barra laterale di sinistra, guarda la tua raccolta di foto, e scegli quello che vuoi. Forse in futuro potrebbe essere inclusa anche una semplice ricerca di immagini su Google, ma per ora la stessa app che abbiamo nel selettore di sfondi sarebbe altrettanto valida come punto di partenza.

Google farà questo passo? Non lo sappiamo per certo, Ma non c’è motivo per cui non dovrebbero farlo a questo punto. Ci sono anche alcuni cambiamenti in Chromium Gerrit da menzionare. L’integrazione che hanno incluso nel selettore di sfondi è una prova sufficiente per me che questa estensione non solo è possibile ma può essere eseguita in modo semplice e utilizzabile Subito. Se questo non è nella tua tabella di marcia molto vicina, spero sicuramente che questo post induca qualcuno di Google a considerare di inserirlo lì. Sarà una delle mie estensioni preferite in assoluto per ChromeOS e penso che sarà vero anche per molti.