Maggio 29, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Inquinamento atmosferico nelle scuole della Senna e Marna: a rischio la salute dei bambini

Secondo uno studio pubblicato a metà febbraio 2022, le scuole di Villeparisis sono gravemente colpite dall’inquinamento, così come la maggior parte delle istituzioni della regione. (© Città di Villeparisis)

L’aria è troppo inquinata per i bambini Da Seine-et-Marne, come in Villeparisis e Claye-Souilly. Nella sua analisi presentata a metà febbraio 2022, l’associazione Respire confronta i livelli di inquinanti nell’Ile-de-France con i limiti raccomandati dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Risultato: più inquinamento di Il doppio del massimo consigliato. È il caso di tutte le scuole di Villeparisis, a pochi chilometri da Parigi e Roissy. Questo vale anche per molte scuole di Claye-Souilly.

Inquinamento: bambini a rischio in Ile-de-France

occupazione Il Elenco Pubblicato da Respire AssociazioneLe città classificate come “povere” sono il doppio della qualità dell’aria massima raccomandata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Quelli considerati “accettabili” vanno da una a due volte il massimo.

I genitori degli studenti reagiscono dopo questa notizia. “È pericoloso e preoccupante per la salute dei nostri bambini”, ha affermato Celine Lambert, presidente dell’associazione Parents of Independent Pupils (PEI) presso la Ernest Renan School di Villeparisses.

A scuola BarbaraLa madre dello studente, Samia Dath, aggiunge: “Forse è per questo che alcuni dei nostri figli hanno sempre l’asma e si ammalano? Non dovrebbe esistere. L’asma di mio figlio è peggiorata tre anni fa e ora capisco meglio il perché”.

I genitori dovrebbero portare i propri figli in bicicletta o in scooter. Molti li lasciano in macchina anche se vivono a 2 minuti a piedi. Anche le autorità devono fare qualcosa. Non possiamo lasciare le cose come stanno. I nostri figli alla fine svilupperanno problemi. »

I risultati sono più preoccupanti di prima, perché abbiamo cambiato il modo in cui vengono effettuate le misurazioni. Concretamente, ora lo sappiamo L’impatto dell’inquinamento sulla salute è più grave di quanto pensassimo. “Non otterremmo questi risultati seguendo i vecchi standard: l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha abbassato notevolmente i suoi limiti”, spiega Toni Renucci di Respire.

READ  CHRU Southern Social Health Union a Brest contro tessera sanitaria - Brest
Video: Attualmente in Actu

Strade senza auto davanti alle scuole

L’attuale comune di Villeparisses ha designato delle corsie pedonali, soprattutto in entrata e in uscita dalla scuola. Questo è fatto, almeno, in quattro scuole. Davanti alla République, la strada era chiusa alle auto in questi orari. Inizialmente era un esperimento, ma ora è definitivo. “All’inizio gli automobilisti protestavano o erano parcheggiati in doppia fila, poi ci siamo abituati”, spiega Michael Collings.
A Barbara, la concessionaria ora gestisce gli incroci e i primi parcheggi. Il radar educativo, tra l’altro, consente al consiglio comunale di conoscere gli orari in cui si verifica la velocità massima. “Mandiamo la polizia municipale con uno speculum, e questo è un vero deterrente”, aggiunge Michael Collings. È stata inoltre predisposta una sosta.
Poi la strada è stata chiusa ad Anatole France e Severin nei momenti critici. Infine, il municipio sta allestendo una rotonda nei pressi dell’École Freinet, alla fine dell’Allée de Maulny.

Cosa fare?

Secondo l’Associazione Respire, per ridurre l’inquinamento è necessario ridurre il traffico intorno alle scuole: pedoni, restrizioni sui tempi di passaggio dei bambini o nell’arco della giornata. L’inquinamento può anche essere misurato in tempo reale nelle scuole utilizzando i sensori di anidride carbonica e i purificatori d’aria utilizzati.
Le associazioni locali sono d’accordo con questo consiglio. La Società Adenca, a Claye-Souilly, richiede l’istituzione di punti di monitoraggio della qualità dell’aria vicino alle scuole della città. Vuole anche costruire una scuola a Swelly, per evitare di doversi recare a Clay. Siamo stati contattati in merito e il consiglio comunale di Clay Sweeley non ha risposto.
A Villeparisis, la Società Ambientale EB2V annuncia: “È necessario vietare il passaggio dei mezzi pesanti in città nei fine settimana. Michael Collings, vicesindaco responsabile della Polizia Municipale, risponde:” Non siamo infastiditi dai carri merci pesanti , ma camion. »

READ  Il giorno in cui l'Arca di Darwin è crollata

La mia macchina o la salute dei miei figli?

Tra il 2013 e il 2019 Airpariph ha analizzato tre inquinanti vicino alle scuole: NO2, PM10 e PM2.5. Tony Rinucci spiega che il biossido di azoto proviene in gran parte dal traffico stradale. D’altra parte, il PM ha molte origini: traffico stradale, riscaldamento a legna e altre industrie… “Il PM2,5 è il più pericoloso perché entra nel corpo dai polmoni e attacca i nostri organi”, aggiunge Tony Rinucci.

Ci sono ancora buone notizie: secondo Respire, l’inquinamento tende a diminuire in generale tra il 2013 e il 2019, sebbene i livelli siano ancora ben al di sopra di quanto raccomandato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Ma il traffico stradale, e forse il traffico aeroportuale, potrebbe aumentare nei prossimi decenni.

La mia auto o la salute dei miei figli: dovrei scegliere?

Questo articolo ti è stato utile? Nota che puoi seguire La Marne nello spazio Le mie notizie. Con un clic, e previa registrazione, troverai tutte le novità delle tue città e dei tuoi marchi preferiti.