Ottobre 6, 2022

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Infortunio Paul Pogba: il fuoriclasse della Juventus si è operato al menisco, Coppa del Mondo in dubbio per il centrocampista francese

Getty Images

Paul Pogba deve ancora fare una rimonta ufficiale con lui Juve In Serie A (disponibile a Sommo +) dopo aver aderito quest’estate. Il centrocampista francese ha riportato a luglio un infortunio al menisco del ginocchio destro, costringendolo a saltare un tour pre-campionato con il club italiano. Ha poi trascorso quasi due mesi cercando di riabilitarsi ed evitando un intervento chirurgico, optando per un approccio conservativo. non ha funzionato. Pogba e Juventus insieme hanno deciso che doveva sottoporsi a un intervento chirurgico questa settimana dopo che i risultati negativi del test lunedì mattina al J Medical di Torino non hanno indicato alcun miglioramento al ginocchio. Pogba ora dovrebbe restare fuori per sei-otto settimane, il che significa che se tornerà in tempo per la Coppa del Mondo 2022 a novembre sarà determinato dalla traiettoria del suo recupero nelle prossime settimane e se l’allenatore della Francia Didier Deschamps è disposto a correre il rischio. Pogba portato recuperato di recente nella migliore delle ipotesi.

Significa anche che Pogba probabilmente salterà il resto dell’anno con la Juventus, considerando che il club italiano giocherà fino alla prima settimana di novembre prima che i giocatori partano per i Mondiali in Qatar. Pogba, invece, potrebbe tornare in bianconero all’inizio del prossimo anno in piena salute per un infortunio al ginocchio.

Pogba è tornato alla Juventus quest’estate come free agent, sei anni dopo aver lasciato la squadra italiana per passare al Manchester United. È il secondo periodo di Pogba con il club che si inserisce inizialmente dal 2012 al 2016 prima di tornare all’Old Trafford per circa 105 milioni di euro. Pogba ha iniziato la sua carriera giovanile al Manchester United, ma poi ha scelto di trasferirsi in Italia come free agent per passare per la prima volta alla Juventus, dove ha giocato quattro anni, segnando 178 partite e segnando 34 gol fornendo anche 40 assist. Ha vinto quattro titoli consecutivi di Serie A e un paio di titoli di Coppa Italia nel processo. È tornato al Manchester United nell’estate del 2016 dopo che il club inglese ha pagato una quota record di trasferimento per i suoi servizi.

READ  I migliori ristoranti italiani a Troia, secondo Tripadvisor