Giugno 14, 2021

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

Inchiesta di Navalny, Colpo di Stato del Myanmar, Politica d’Italia, Marjorie Taylor Green

Postato su:

Alexei Navalny nel tribunale di Mosca due volte nella stessa settimana. Migliaia di persone sono state arrestate con l’accusa presentata contro la guerra anticorruzione, prima avvelenate e poi imprigionate. Il 44enne Navalny, che venerdì è stato accusato di aver insultato un veterano della seconda guerra mondiale, è stato ancora una volta calmo e diretto. All’insaputa di Joseph Boral, il Cremlino sceglie il giorno per annunciare l’espulsione degli ambasciatori da Polonia, Germania e Svezia, che include le manifestazioni di Navalny.

L’ottica non è la migliore quando la conversazione cambia per parlare della promettente prognosi per il vaccino Sputnik v. Govt in Russia.

Può essere nuovamente imbottigliato? Nelle elezioni legislative, l’esercito del Myanmar chiede una transizione democratica di cinque anni. Segna arresti e percosse. Per ora sembra un movimento senza testa. Cioè, dopo l’arresto del presidente civile del paese, Vin Mind, e ora, il braccio destro del premio Nobel per la pace, Vin Hayden.

Sarà Mario Tracy per il recupero? L’ex capo della Banca centrale europea è stato incaricato di consolidare una coalizione da quando l’ex premier Matteo Renzi ha estromesso il tappeto dal governo uscente. Il presidente Sergio Materella non ha mai avuto una superstar politica nel suo paese d’origine prima d’ora.

Washington ha visto il preludio all’accusa del Senato contro Donald Trump la prossima settimana. La Camera dei Rappresentanti vota per rimuovere la deputata della Georgia Marjorie Taylor Green dai suoi doveri di gruppo, nonostante i repubblicani per la prima volta abbiano abbandonato il complotto di QAnon, nonostante i sospetti sollevati nella sparatoria di massa della Parkland High School e negli attacchi dell’11 settembre.

READ  "I giocatori della Juventus devono fermarsi intorno all'arbitro" calunnia l'ex allenatore della Juventus Italia -Juvef.com

Prodotto da Charles Went, Juliet Lorraine e Laura Burlux.