Febbraio 4, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

In che modo la legge dovrebbe affrontare le tecnologie finanziarie in rapida evoluzione?

L’ultimo mezzo secolo ha visto un’esplosione tecnologica che ha trasformato il modo in cui opera il panorama finanziario per clienti e fornitori di servizi bancari, vecchi e nuovi. Prima della prossima Hybrid Conference,FinTech, inclusione finanziaria e politica della concorrenza: approcci legali ed economiciIn programma dall’1 al 2 dicembre a Torino, in Italia, gli studiosi di giurisprudenza ed economisti Oscar Borgono, Giuseppe Colangelo e Cristina Ponsipi sostengono che è giunto il momento di discutere se il fintech mantenga le sue promesse a favore della concorrenza e come la legge dovrebbe affrontare il suo sviluppo.


Il uso La tecnologia per fornire servizi finanziari (FinTech) rappresenta una delle interazioni più spettacolari nella storia economica degli ultimi 150 anni. A partire dall’introduzione del telegrafo nel 1838 e del primo cavo transatlantico nel 1866, l’innovazione tecnologica ha definito lo sviluppo dei mercati finanziari globali per tutto il diciannovesimo secolo.Decimo secolo. Allo stesso modo, l’introduzione da parte di Barclay del bancomat nel 1967 segna una delle prime il più importante Le innovazioni finanziarie nel settore bancario nel secolo scorso hanno portato allo spostamento degli attori finanziari verso l’infrastruttura digitale. Nell’ultimo mezzo secolo, l’industria finanziaria globale è diventata uno dei maggiori acquirenti di prodotti informatici. L’organizzazione ha faticato a mantenere il ritmo.

La crescita esplosiva dell’economia digitale ha colpito in particolare il settore finanziario negli ultimi dieci anni, per non parlare di altri settori come la pubblicità, i media, la vendita al dettaglio e all’ingrosso. adozione Interfacce di programmazione dell’applicazione (interfacce di programmazione dell’applicazione), che consentono l’interoperabilità, la condivisione continua dei dati, il cloud computing e nuovi modelli di comportamento dei consumatori basati sull’utilizzo dello smartphone, hanno cambiato radicalmente le interazioni tra i fornitori di servizi bancari e gli utenti.

Dal lato della domanda, la digitalizzazione del retail ha influenzato le esperienze e le aspettative dei clienti in termini di velocità, convenienza e facilità di utilizzo dei servizi bancari. Inoltre, anche fattori demografici come la crescente alfabetizzazione digitale dei millennial hanno contribuito ad aumentare la domanda di servizi di tecnologia finanziaria.

READ  Report, Telecom News, ET Telecom

Le innovazioni FinTech sono impostate per consentire a nuovi attori e modelli di business di entrare in un vecchio mercato. Gli sviluppi tecnologici consentiranno di dissociare i servizi finanziari tradizionali, indebolendo la dipendenza dei clienti da un’unica banca tradizionale o conglomerato finanziario. La ricerca empirica ha scoperto che i servizi FinTech sono diventati Molto diffuso tra i clienti al dettaglio in aree di mercato specifiche in tutto il mondo (come crowdfunding, pagamenti transfrontalieri, prestiti peer-to-peer (P2P) e servizi finanziari destinati a persone non bancarie senza storia creditizia). Le piattaforme digitali e gli aggregatori elettronici fungono da canali di distribuzione per i servizi finanziari e i robo-advisor sfruttano le informazioni sui clienti e le impronte digitali per fornire servizi personalizzati.

Inoltre, le aziende possono trarre vantaggio dal FinTech fornire Servizi di pagamento nazionali e transfrontalieri (tramite moneta elettronica pre-finanziata o portafogli digitali), servizi bancari al consumo e commerciali (creando piattaforme innovative di prestito e prestito) e servizi di relazione con i clienti (offrendo confronti di prezzi, rating del rischio di credito e consentendo il passaggio di servizi), banche e mercati all’ingrosso, pagamenti all’ingrosso, infrastruttura di compensazione e regolamento.

Ultimo ma non meno importante, l’analisi dei big data e i nuovi metodi di business basati su piattaforme come il P2P sono impostati in modo radicale disabilita settore dei prestiti utilizzando algoritmi di apprendimento automatico e fonti di dati alternative per determinare ciò che non è soddisfatto la richiesta Per prestiti a privati ​​e piccole e medie imprese.

FinTech include anche gli sforzi di società tecnologiche affermate con ampie reti di clienti, come Google, Amazon, Meta e Apple, da prendere Caratteristiche Dalle sue piattaforme per fornire servizi finanziari ai suoi utenti. A differenza di molte delle nuove società che sono sorte per fornire servizi FinTech, queste Le aziende BigTech possono scalare molto rapidamente sfruttando gli effetti di rete, il riconoscimento del marchio, la tecnologia moderna e i grandi set di dati dei clienti. In alcune giurisdizioni come la Cina e altri mercati emergenti ed economie in via di sviluppo nel sud-est asiatico, nell’Africa orientale e in America Latina, BigTech espansione Era veloce. Le turbolenze passate di BigTech in settori come i media e la vendita al dettaglio suggeriscono che il settore bancario dovrà affrontare una seria concorrenza se l’espansione di BigTech non sarà regolamentata.

READ  Il ritiro e il downgrade del FMI confermano un rating economico negativo

Tuttavia, in concomitanza con questa innovazione finanziaria è stato uno sviluppo costante di Regolamento finanziario Dalla crisi finanziaria del 2008, principalmente negli Stati Uniti e nell’Unione Europea. Tuttavia, il crescente onere normativo sui fornitori di servizi finanziari ha preso di mira soprattutto le banche tradizionali. I responsabili politici hanno aumentato gli obblighi di conformità delle banche e modificato i loro incentivi aziendali e le strutture commerciali. Il modello del modello bancario universale è stato affrontato con passività limitate e maggiori requisiti patrimoniali regolamentari. Nuove leggi È stato emanato per ridurre il rischio sistemico derivante dall’uso massiccio da parte delle istituzioni finanziarie di obbligazioni di debito garantite, che è una delle principali cause di contagio finanziario a causa della separazione del rischio di credito dalla fonte primaria di prestito.

Oltre a tutto ciò, gli Stati Uniti e l’Unione Europea hanno messo in atto nuovi sistemi decisionali per garantire il fallimento sistemico delle banche: le istituzioni finanziarie tradizionali sono ora tenute a elaborare piani di risanamento e risoluzione ed eseguire stress test per valutarli. Problemi finanziari E il ambientale sopravvivenza.

Come risultato della regolamentazione delle istituzioni finanziarie tradizionali e del progresso tecnologico, nuovi attori nel campo della tecnologia finanziaria hanno avuto l’opportunità di entrare nei mercati finanziari fornendo servizi specifici che possono competere Con i vecchi giocatori evitando una regolamentazione più severa sui requisiti patrimoniali e di liquidità (come il quadro di Basilea III).

In effetti, il ritmo sempre crescente dello sviluppo della tecnologia finanziaria ha portato alla sua diffusione capillare in tutto il mondo una gara tra i responsabili politici di rivedere il loro panorama normativo per renderlo il più favorevole all’innovazione possibile. Di conseguenza, negli ultimi anni è emersa un’ampia gamma di nuovi strumenti e pratiche normative, che minacciano di interrompere gli approcci tradizionali alla regolamentazione. Ciò solleva la necessità di conoscere il vero potenziale di ogni presunta nuova pratica al fine di evitare qualsiasi confusione tra i modi originali di vasta portata di regolare il mercato e il rebranding di vecchie idee guidato da considerazioni di marketing legale.

READ  Evidenziando Massimo Petrucci, M&A Partner شريك

I centri di innovazione e le “sandbox” normative forniscono un canale affidabile di interazione e un ambiente sperimentale che consente ai nuovi partecipanti al mercato di testare i propri servizi nel mercato reale riducendo al contempo l’onere normativo ma sotto la supervisione di un supervisore. Allo stesso tempo, stavamo assistendo a un’evoluzione.banca apertaLaddove le banche sono tenute a consentire la condivisione dei dati dei consumatori a vantaggio di terze parti disposte a fornire servizi abilitati ai dati.

finalmente, transazioni di criptovaluta È cresciuto al punto in cui ora fa parte dell’economia tradizionale. Il coinvolgimento delle banche centrali e la possibilità di prodotti finanziari sostenuti dal governo solleva anche la questione della concorrenza e della coesistenza tra denaro fiat, valute digitali di criptovaluta, criptovalute e altre stablecoin.

La riforma della regolamentazione sta ancora facendo i conti con i compiti che FinTech si è prefissata. Da un lato, la regolamentazione deve rimanere abbastanza flessibile da consentire l’innovazione, ma dall’altro deve essere abbastanza prudente da prevenire crisi finanziarie e rovinare il mercato. Poiché il nuovo FinTech continua a essere sviluppato e adottato, è necessaria una ricerca accademica e orientata alle politiche per rendere la regolamentazione economica sia innovativa che efficace.