Febbraio 5, 2023

NbaRevolution

Covid crisi politica in Italia

In che modo il tetto del debito influisce sulle tue finanze, secondo i professionisti finanziari

stato unito Giovedì ha raggiunto il tetto del debitoche ha costretto il Tesoro ad avviare le cosiddette “misure straordinarie” per continuare a pagare i conti pubblici.

Il segretario al Tesoro Janet Yellen ai legislatori il 13 gennaio Che queste mosse a breve termine, inclusa la sospensione del reinvestimento in un piano pensionistico sul posto di lavoro per i dipendenti federali, potrebbero consentire al governo di pagare i propri obblighi fino a giugno, dopodiché gli Stati Uniti correrebbero il rischio di insolvenza sul proprio debito.

Politica a parte, potresti chiederti quale sia la domanda da un milione di dollari: è probabile che questa situazione abbia un impatto a lungo termine sulle mie finanze?

“In breve, no”, afferma Brad McMillan, chief investment officer del Commonwealth Financial Network.

Certo, è un po’ più sottile di così. Continua a leggere per più risposte rispetto ad altri Domande correlate sul tetto del debitoE perché, come investitore a lungo termine, non dovresti prestare così tanta attenzione ai titoli dei giornali.

Ricordami: qual è di nuovo il tetto del debito?

Il governo degli Stati Uniti finanzia gran parte della sua spesa attraverso il debito emesso dal Dipartimento del Tesoro. Il limite attuale è di 31,4 trilioni di dollari.

L’innalzamento di tale limite consentirebbe al governo di prendere in prestito di più per coprire le spese già approvate dal Congresso. Il mancato aumento del tetto significherebbe che il governo alla fine non riuscirebbe a pagare i propri debiti, compresi i pagamenti degli interessi sui titoli del Tesoro, mettendo tecnicamente in default il governo degli Stati Uniti.

A che punto è ora il tetto del debito?

in una situazione di stallo politico. I repubblicani della Camera affermano che non accetteranno di aumentare il tetto a meno che l’amministrazione Biden non accetti di tagliare la spesa.

Yellen e compagnia stanno praticamente trovando soldi dove possono nel frattempo. Alcuni esempi: sospendere nuovi investimenti nel Fondo Pensione e Invalidità del Servizio Civile e nel Fondo Assistenza Sanitaria Pensionati Postali.

Cosa potrebbe accadere quando gli Stati Uniti si avvicineranno al default?

Anche se alcuni discuteranno degli aspetti tecnici, la maggior parte degli esperti vi dirà che gli Stati Uniti non sono mai stati inadempienti sul proprio debito ed è molto probabile che questa volta adottino misure per evitare il default.

A causa della sua reputazione in sterline, il debito degli Stati Uniti è considerato un “asset di sicurezza” privo di rischio nell’economia globale.

Tuttavia, la vibrazione dell’affidabilità creditizia degli Stati Uniti potrebbe portare a qualche turbolenza nel mercato, come accadde nel 2011 quando gli Stati Uniti affrontarono una crisi del tetto del debito e ottennero un declassamento del rating del credito.

“Quell’anno, abbiamo visto molta volatilità nel mercato. Le azioni sono state davvero vendute intorno a quell’evento, con i GRE che hanno venduto di più”, afferma Ross Mayfield, stratega degli investimenti presso Baird Private Wealth Management. “Sembra che ci voglia un’estrema volatilità del mercato per costringere i politici al tavolo dei negoziati”.

E se gli Stati Uniti fossero effettivamente inadempienti? e allora?

È difficile dire esattamente cosa accadrà se gli Stati Uniti non riusciranno a pagare i propri conti, ma non sarà il tipico default.

“Se un governo come l’Argentina o l’Italia va in default sul proprio debito, sarà perché non hanno i soldi nella forma del debito dovuto”, dice Macmillan. “Se l’Italia ha preso in prestito in dollari, dovrebbe restituirlo in dollari”.

Tuttavia, qualsiasi default da parte degli Stati Uniti deriverebbe da una decisione politica piuttosto che da una necessità economica. Poiché il debito degli Stati Uniti è in dollari, “possiamo ripagarlo stampando più dollari”, afferma Macmillan.

Ma ci saranno conseguenze economiche, giusto?

La risposta è si. A parte la volatilità del mercato azionario, vedrai ripercussioni su tutta l’economia. È probabile che qualsiasi ding nel rating del credito degli Stati Uniti aumenti i tassi di interesse su altri tipi di debito, come mutui e prestiti auto, per tenere conto di rischi aggiuntivi.

E non dimenticare che la spesa pubblica (che verrebbe tagliata nello scenario ipotetico) contribuisce all’economia complessiva, che è già in una situazione precaria, una situazione che secondo molti esperti potrebbe presto spingere le cose in territorio di recessione.

Perché non dovrei preoccuparmi?

READ  L'Italia richiede a tutti i dipendenti di mostrare la prova della vaccinazione: aggiornamenti sul coronavirus: NPR